Come creare un giardino di piante grasse in panno

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

È risaputo che il fai-da-te permette di risparmiare parecchi soldi. Non tutti infatti sono disposti a sborsare delle cifre di denaro, specialmente con al crisi che stiamo attraversando tutt'oggi. Un'idea molto originale, dedicata a tutti coloro che, pur essendo amanti delle piante grasse, non hanno il pollice verde, consiste nel realizzare un giardino di cactus di panno. L'idea è di facile realizzazione e garantisce un effetto scenico sorprendente. In poco tempo, seguendo la seguente guida, capirete come creare un giardino di piante grasse in panno.

26

Occorrente

  • 1 rotolo di carta igienica vuoto
  • Ovatta
  • Ago e filo verde
  • Panno verde
  • Panno giallo e arancio
  • colla a caldo
  • Spugna da fiorai
  • un vasetto di coccio
36

Come prima cosa prendete il panno. Aiutandovi con un gessetto da sarta o con un apposito pennarello marcatore (dei pennarelli idrosolubili adatti per segnare i tessuti e le stoffe che si cancellano con il lavaggio o con il trascorrere del tempo), disegnate su di esso la sagoma di un cactus. Per farlo potete certamente aiutarvi prendendo spunto da una foto. Successivamente piegate il panno in due e ritagliate il bordo in modo da ricavare due sagome identiche. A questo punto iniziate a cucire la sagoma tutt'intorno in modo da creare il vostro cactus, lasciando scucito solo il fondo. Inserite dal fondo parte dell'ovatta da imbottitura, aiutandovi con uno stuzzicadenti o con un bastoncino del gelato e riempendo bene la sommità e i due bracci del vostro cactus.

46

Successivamente inserite il rotolo di carta igienica vuoto e nuovamente riempite con ovatta i due lati. Il rotolo di carta igienica serve a dare consistenza alla vostra piantina in panno. Se volete farlo più grande sostituite l'interno del rotolo di carta igienica con uno di carta casa. Una volta rivestiti anche i due lati di cotone, sarete pronti a mettere il cactus nel vasetto di coccio. Prendete a questo punto la spugna da fioraio inseritela poco per volta nello spazio tra vaso e cactus, riempendo per bene in modo che la vostra pianta stia ben ferma. A questo punto prendete dei ritagli di panno giallo e arancione e ritagliate quattro fiori per ogni colore, facendo in modo che i fiori gialli siano leggermente più grandi di quelli arancioni, ma proporzionati alla grandezza della nostra pianta!

Continua la lettura
56

Sovrapponete i fiori, prima quello giallo e poi quello arancione, e fissateli sia tra di loro che al cactus con un puntino di colla a caldo. Ecco pronta la prima piantina grassa del vostro giardino di cactus, bello, rigoglioso e fiorito tutto l'anno. Una variante del cactus appena realizzato consiste nel ritagliare più sagome e, dopo averle cucite tutt'intorno (ricordando sempre di lasciare aperto il fondo), sovrapporne due o tre una sull'altra e cucirle al centro verticalmente, in modo da creare quattro o sei setti da imbottire sempre con l'ovatta. Buon lavoro!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Inserite dal fondo parte dell'ovatta da imbottitura, aiutandovi con uno stuzzicadenti o con un bastoncino del gelato e riempendo bene la sommità e i due bracci del vostro cactus.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 piante grasse da coltivare in casa

Il giardinaggio è un hobby molto frequente e davvero salutare, ma se non si possiede un giardino o un lembo di terra da poter coltivare si può optare per la coltivazione in vaso. Se questa è la vostra idea di giardinaggio allora oggi vi mostreremo...
Giardinaggio

Come far fiorire un cactus

Non tutti amano le piante grasse come i cactus, solitamente a causa delle loro numerose e acuminate spine, ma ci sono comunque dei veri e propri appassionati di questo particolare genere di pianta succulenta, caratterizzata dalla capacità di adattarsi...
Giardinaggio

5 cactus per il tuo giardino

Se sei appassionata delle piante grasse, e in particolare, hai una particolare attenzione e gradimento per i cactus, ecco di seguito un elenco di cinque tipologie di cactus che potresti tenere nel tuo giardino. Prima di tutto però, è importante sapere...
Giardinaggio

Come curare i cactus in casa in inverno

I cactus sono delle particolari piante grasse o succulente che catturano sempre più l'attenzione di appassionati o veri e propri collezionisti per la loro forma, il colore, le spine e i splendidi fiori che con il tempo e la pazienza sono in grado di...
Giardinaggio

Come rinvasare un cactus

I cactus, si sa, sono delle piante davvero molto ricercate e scenografiche. Molto spesso accade che li compriamo ancora piccoli, in vasetti di dimensioni minime e dopo qualche anno, nonostante la crescita non sia quasi mai eccessiva, siamo costretti a...
Giardinaggio

Come coltivare il cactus

I Cactus sono piante grasse che fanno parte della famiglia delle cosiddette "Cactaceae". Ne esistono moltissime specie, circa tremila tra gruppi di famiglie e sotto gruppi. Si tratta di piante che, con il passare del tempo, hanno dimostrato un’ enorme...
Giardinaggio

Come moltiplicare i cactus

Il cactus appartiene ad una tipologia di piante non gradita da tutti. La sua forma spinosa e il suo poco bisogno di cure lo fa essere meno apprezzato e meno coltivato. Chi invece avrà modo di conoscere le sue forme e caratteristiche ne apprezzerà l'...
Bricolage

Come creare un piccolo cactus con le perline

I cactus e in generale le piante grasse sono la passione di molti amanti della natura e delle piante sempre verdi. È possibile anche crearne in casa di artificiali con diversi oggetti: stuzzicadenti, stoffa, orecchini o con qualsiasi tipo di materiale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.