Come Creare Un Missile Spaziale Per Tuo Figlio

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

I razzi, parlandone in toni più leggeri, sono molto evocativi e adorati dai bambini perché vengono collegati allo spazio. Il razzo è infatti, più di tutto e soprattutto, un mezzo di propulsione, a prescindere dal contenuto dell'oggetto che "trasporta". Per questo è probabile che tuo figlio possa essere affascinato dall'idea di creare un missile spaziale. La buona notizia è che per costruirne uno sono sufficienti pochi materiali facilmente reperibili come il cartoncino.

28

Occorrente

  • 1 rotolo di carta da cucina e cartoncino bianco
  • Colla vinilica
  • Pennarelli e acquerelli a tempera
38

La base

Per realizzare un missile spaziale si parte da un cartoncino bianco e un rotolo di carta igienica o meglio ancora di carta da cucina, che sarà molto utile per la forma tubolare. Si realizza un cono con il cartoncino e lo si adatta alla circonferenza del rotolo con la colla vinilica. Nel frattempo, sempre partendo sul cartoncino bianco, si disegnano quattro quadrati con i lati di circa 10 centimetri, ritagliandoli poi una forbice facendo molta attenzione.

48

Le quattro alette del missile

Si procede poi con i quadrati ritagliati a tracciare una diagonale su ognuno di essi e, una volta fatto questo, bisogna piegare il quadrato lungo ogni diagonale tracciata, creando degli angoli e successivamente piegando le punte all'interno. Ripetendo la stessa operazione su tutti e quattro i quadratini si avranno le quattro alette del missile.

Continua la lettura
58

L'assemblaggio

Una volta costruita la base, la struttura del missile e le alette si potrà procedere ad incollare, con la colla vinilica, tutti i pezzi insieme per assemblare il missile, facendo attenzione a non esagerare con la colla, che potrà comunque essere aggiunta in base alle esigenze. È molto importante lasciare che il tutto sia perfettamente asciutto prima di procedere a colorare il missile con pennarelli o acquerelli ad acqua o a tempera.

68

Le origini

Concludiamo con la parte più complessa, la parte più descrittiva. Per missile spaziale, conosciutio anche come endoreattori, si intende una tipologia di propulsore utilizzato per conferire spinta propulsiva ad un veicolo. L'origine dell'idea è ben più antica ma la diffusione dei missili si trova durante la Prima Guerra Mondiale, quando il tenente francese Yves Le Prieur ne inventò uno di tipo incendiario da montare sugli aerei. Facendo un balzo in avanti, la nascita dei razzi moderni può essere attribuita a Robert Goddard il quale nel 1917, dopo aver ricevuto un finanziamento dallo Smithsonian Institution, riuscì a raddoppiare la spinta propulsiva e l'efficienza dei razzi collegando un ugello alla camera di combustione del motore del razzo stesso.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciare asciugare bene il cartoncino prima di colorarlo
  • Non esagerare con la colla
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare una sveglia a forma di astronave

I lavoretti di bricolage, in questi anni, stanno conoscendo una crescente diffusione e si rivelano tanto più interessanti quanto più riguardano anche lavori a carattere "scientifico". Nella guida che segue vi sarà spiegato nel dettaglio come creare...
Bricolage

Come creare un puzzle 3D con diversi animali

Sin da piccoli si è affascinati dai puzzle, dalla loro complessità, ma soprattutto attira l'idea di completarli per vedere l'immagine intera. Alcuni studi hanno evidenziato che fare puzzle aiuta i bambini a sviluppare molte abilità, tra cui quella...
Bricolage

Come costruire un razzo portamatite

Nelle camerette dei nostri bambini, ma anche in quelle degli adulti non sempre è tutto in ordine. Per spolverare, le mamme di solito impiegano molto tempo raccogliere i vari oggetti sparsi qua e là, in particolare modo penne, colori e matite si trovano...
Materiali e Attrezzi

Come riparare una porta a scrigno

L'impiego delle porte a scomparsa si è largamente diffuso negli ultimi anni, poiché non solo è la migliore soluzione per economizzare sullo spazio, quando questo risulta ridotto, ma sono anche di grande impatto estetico. Grazie al loro design, le porte...
Bricolage

Come fare un gufo con l'origami

L'origami è un'antica arte orientale, la cui traduzione letterale dal giapponese è "piegare". Da un supporto cartaceo o pezzi di stoffa, infatti, si possono creare e riprodurre forme naturali tridimensionali di straordinaria bellezza. L'origami è un...
Altri Hobby

Come realizzare un diario di bordo

Con la formula "diario di bordo", si è intenti ad indicare un diario dove si vuole annotare quello che succede durante un viaggio, sia che sia fatto in nave, aereo oppure anche con un altro mezzo di trasporto. Questa espressione diventa conosciuta grazie...
Bricolage

Come organizzare giochi per bambini all'aperto

Al giorno d'oggi far stare i bambini all'aria aperta è senza dubbio estremamente importante. Essi infatti nella maggior parte dei casi sono sempre più interessati ai nuovi sviluppi tecnologici e finiscono col trascurare l'ambiente circostante. È per...
Giardinaggio

Come sistemare le piante sul balcone

Un balcone costituisce una perfetta estensione per qualunque appartamento. Se poi vi si collocano delle piante, si può creare un ambiente davvero colorato ed elegante.Nel caso di un balcone molto grande, si possono sistemare molte piante e lo spazio...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.