Come creare un portafoglio con il tetrapack

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Cos'è Il tetrapack? È un materiale dalle mille risorse. È formato dall'unione di carta, plastica ed alluminio, per questo il suo smaltimento è sempre stato molto problematico. È considerato uno dei più grandi misteri della differenziata. Dunque quasi sempre destinato al contenitore del secco non riciclabile, con notevoli costi di smaltimento. Oggi, molti comuni smaltiscono il tetrapack come rifiuto a sé stante.
Lo scopo di questo articolo è quello di poter creare un portafoglio riciclando questo prodotto.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • straccio, spugna, forbici
37

Dove reperire il tetrapack

Gli alimenti contenuti nel tetrapack sono svariati, dal latte ai succhi di frutta, dalla salsa di pomodoro al vino. Usando la propria creatività, ci si può avvalere di questa risorsa per realizzare portafogli, portamonete e borse. In questa guida prendiamo in considerazione una scatola di tetrapack con la forma allungata. Per realizzare un portafoglio, ci occorre, oltre al tetrapack, uno straccio, una spugna ed una forbice.

47

Costruzione: prima fase

Tagliare sia la parte inferiore che quella superiore del tetrapack, per circa 2 cm. È fondamentale, a questo punto, pulire l'interno con una spugna e poi asciugarlo. È necessario eseguire per bene la pulizia, in quanto un residuo di latte provocherebbe un cattivo odore. Togliere dalla parte inferiore e frontale della scatola un quadrato, poi eseguire la medesima azione su quella superiore. Nella zona centrale deve rimanere un quadrato di tetrapack. Ritagliare, da entrambi i lati la stessa quantità di cartone. Effettuare lo stesso lavoro sopra e sotto. La parte posteriore della scatola deve rimanere integra, precisamente, di forma rettangolare. Questa parte è quella dove è presente la chiusura in plastica tonda. A questo punto, piegare a fisarmonica i lati per due volte, schiacciandoli molto bene.

Continua la lettura
57

Costruzione: seconda fase

Il rettangolo posteriore, nella parte inferiore, va ripiegato ed inserito all'interno del quadrato centrale. La parte superiore dove c'è la chiusura in plastica, deve essere inserita, anch'essa, all'interno del contenitore ottenuto, schiacciandolo per bene. Ora, togliere la chiusura in plastica, creando un foro al centro del quadrato. Quindi, inserire e fissare per bene la struttura del tondino in plastica. Abbassare la parte superiore del tetrapack, facendo aderire il foro residuo con la base della chiusura in plastica inserita. Così facendo hai ottenuto chiusura ermetica e capienza garantita. Per la chiusura è possibile utilizzare anche il velcro. Naturalmente con la stessa tecnica si può costruire anche una scatola porta oggetti ed altro.

67

Decorazione

Adesso che abbiamo un oggetto funzionale possiamo renderlo anche carino! Si può usare della carta colorata, seta, del cotone o del jeans. Avvalendosi di un pennello si può applicare della colla per fare aderire dei fogli di carta colorata a strati e quant'altro. Appena asciugato il tutto, il portafogli apparirà rigido, ma con l'uso diventerà sempre più morbido. Si può usare della seta, del cotone o del jeans. Con un pennellino si può colorare il tappo bianco, oppure si possono applicare bottoni o pietre colorate. Il risultato sarà un portafogli molto comodo e resistente, il tutto, ottenuto ridando vita ad un prodotto di scarto.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare blocchi di ghiaccio personalizzati

Desiderate il vostro modo di ospitare i vostri amici rimanga a loro impresso piacevolmente e, fare in modo che la serata sia indimenticabile? Bene, allora ...
Bricolage

Come fare una mangiatoia per uccellini con il cartone del latte

Il gelido inverno è un rivale per gli uccellini che soffrono la scarsità di cibo e di semi presenti in natura. Aiutare la natura appendendo ...
Casa

Come accendere camino e stufa senza accendifuoco

Se vivi in un'abitazione indipendente oppure in una regione montana, molto probabilmente utilizzi un camino oppure una stufa per riscaldare la propria casa ma ...
Casa

Come Realizzare Un Edificio Reggilibri

Se abbiamo molti libri ed alcuni sono particolarmente alti, spessi e pesanti è importante trovare una soluzione adeguata per tenerli in piedi quando ne prendiamo ...
Bricolage

Come realizzare un portafoglio

L'arte del fai da te, specialmente in questi ultimi periodi di crisi, sta conoscendo un costante incremento e sono in molti ormai a cimentarsi ...
Altri Hobby

Come costruire un pouf con bottiglie di plastica

Non c'è cosa migliore che tornarsene dopo il lavoro a casa nostra e semplicemente sdraiarsi sulla nostra poltrona preferita. Negli ultimi anni è stata ...
Altri Hobby

Come realizzare un portafogli con fogli di riviste

Se avete dei giornali e delle riviste accantonati in un angolo del soggiorno e non sapete cosa farne, date un’occhiata a questa guida, dove ...
Bricolage

Come realizzare una custodia per il cellulare con materiali di recupero

La custodia è indispensabile per il cellulare, in quanto il più delle volte attutisce gli urti ed evita che accidentalmente possa graffiarsi. Anche se bisogna ...
Cucito

Come ricavare una borsa da una vecchia gonna in jeans

Tutti hanno nell'armadio dei capi in jeans, gonne, pantaloni, giacche. Questi capi versatili sono sempre di moda e sono difficili da gettare. A volte ...
Cucito

Come creare un portafoglio

Il portafoglio è l'accessorio che tutti possiedono. Può essere in pelle, in stoffa o in eco-pelle, grande o piccolo. Insomma, ce ne sono per ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.