Come creare un portaombrelli con conchiglie

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Con il fai-da-te possiamo creare tantissime cose interessanti per la nostra casa e per la vita di ogni giorno. Possiamo trarre spunto dalla natura e da tutto ciò che ci circonda. Se amiamo il mare e ci piace rovistare tra la sabbia in cerca di conchiglie, possiamo raccoglierne per creare un portaombrelli che ci ricordi la spiaggia anche in inverno. Oltre alle conchiglie possiamo aggiungere anche dei legnetti. E perché no i caratteristici sassolini che possiamo trovare in tutte le spiagge. In questo modo possiamo dare varietà al nostro portaombrelli. Vediamo insieme come procedere.

25

Occorrente

  • Un portaombrelli in plastica.
  • Conchiglie, legnetti, corde, sassolini.
  • Filo di nylon e piombi per la pesca
  • Pomice acrilica grezza.
  • Colore acrilici per decorazione.
  • Una spatolina a cazzuola.
  • Spago grezzo.
35

Per creare questo portaombrelli decorato dovete avere una buona base. Potete acquistare un portaombrelli semplice privo di qualsiasi decorazione. Fate attenzione che la sua superficie sia adatta per poter incollare le conchiglie e i sassolini. Perciò prendetene uno liscio e di materiale leggero, come la plastica. Il primo passaggio prevede l'uso della pomice acrilica grezza. Dovrete stenderla su tutta la superficie del portaombrelli con una spatolina. Lo spessore di questo strato di pomice dovrà essere di almeno due o tre millimetri.

45

Se volete creare un effetto più suggestivo e naturale, date delle passate di pomice un po' irregolari. Ora create un'area rettangolare al centro del portaombrelli, che decorerete con i materiali recuperati in spiaggia. L'ampiezza di questa zona sarà a vostra discrezione. Più materiali recupererete, maggiore potrà essere l'area decorata. Applicate nell'area rettangolare le conchiglie, i legnetti e i sassolini esercitando una leggera pressione. La disposizione sarà a vostro piacimento, ma cercate di essere creativi creando qualche motivo particolare. Attorno a questa zona decorata disponete lo spago grezzo a mo di cornice. Utilizzate lo stesso spago per avvolgere i bordi del portaombrelli, in alto e alla base.

Continua la lettura
55

Il resto del portaombrelli può essere decorato come più vi piace. Potreste dipingere le aree spoglie a tema marino, disegnando onde impetuose. Oppure dipingendo un battello dei pirati. O ancora potete aggiungere altri legnetti all'estremità con annesso un piccolo filo in nylon, come a simulare una canna da pesca in miniatura. Le idee non hanno limiti e starà a voi e alla vostra fantasia. Potete aggiungere piombini da pesca attorno all'estremità superiore, assicurandoli con lo spago grezzo. E se avete dei bambini, coinvolgeteli in questo genere di lavori. Si divertiranno moltissimo e impareranno l'arte della decorazione fai-da-te!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come costruire un portaombrelli di metallo

Il portaombrelli è un complemento d'arredo per la casa dall'indubbia utilità. Si pone solitamente in un angolo o accostato ad una parete dell'ingresso. Ma comunque immediatamente all'entrata di un appartamento. In quel luogo questo funzionale oggetto...
Bricolage

Come realizzare un portaombrelli a muro

Spesso per motivi di spazio siamo costretti a sfruttare le pareti per appendere degli accessori utili, come mensole, per contenere barattoli che usiamo giornalmente: come quello dello zucchero e del sale; mensole che contengono i libri di cucina che,...
Materiali e Attrezzi

Come restaurare un portaombrelli in ceramica

La ceramica è un meraviglioso materiale, molto sfruttato per creare dei soprammobili ed altri accessori per la casa. Con la ceramica si possono creare tantissime cose: piatti, bicchieri, vasi, soprammobili, ecc. Si tratta di un materiale molto particolare,...
Bricolage

Come realizzare un portaombrelli per bambini

Il portaombrelli è uno dei complementi d’arredo più comuni che non deve assolutamente mancare in un appartamento. In questa guida vi illustrerò come realizzare un porta-ombrello originale per i vostri bambini e, allo stesso tempo, un oggetto unico...
Bricolage

Come decorare un portaombrelli di legno grezzo

All'interno di questa guida vi spiegherò, nella maniera più semplice e veloce possibile, come poter decorare un vecchio portaombrelli di legno grezzo. Nello specifico, proverete a riprodurre dei glicini. Pur potendo contare su mascherine già pronte,...
Bricolage

Come fare un portaombrelli

Tra i tanti arredi presenti all'interno di una casa, il portaombrelli è di certo quello che non può mancare. Posizionato all'ingresso dell'appartamento esso serve ad evitare che, con l'ombrello bagnato, sporchiamo i pavimenti interni. La sua funzionalità...
Bricolage

Come fare un portaombrelli originale

Il portaombrelli è un accessorio che non deve mancare nelle nostre case: infatti è molto utile, specialmente in inverno, quando rientriamo a casa e non sappiamo dove poggiare l'ombrello inzuppato d'acqua. Questo oggetto possiamo acquistarlo in qualsiasi...
Altri Hobby

Come costruire un portaombrelli con le mollette di legno

Al giorno d'oggi il bricolage fai da te è davvero alla portata di tutti. Usando internet è possibile reperire migliaia di idee per realizzare lavoretti semplicemente unici, mettendoci un pizzico di nostra fantasia. È possibile creare dei semplici braccialetti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.