Come creare un portapenne con gli elastici

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se amiamo il riciclo creativo, e nel contempo abbiamo l'hobby della creazione di oggetti utili ed esclusivi, possiamo realizzare un portapenne, utilizzando ad esempio gli elastici, e un barattolo di latta. Con questi due materiali di facile reperibilità, e con l'aggiunta di colla, è possibile infatti, costruirlo e personalizzarlo nel migliore dei modi. A tale proposito ecco una guida su come creare un portapenne con gli elastici.

25

Occorrente

  • Elastici (colori assortiti)
  • Barattolo di latta
  • Colla vinilica
  • Carta da parati
  • Vernice spray di tipo acrilico
35

Con tutti i materiali a disposizione che abbiamo elencato nell'introduzione, vediamo dunque nel dettaglio come procedere per realizzare il nostro portapenne con gli elastici. In sostanza si tratta di crearne uno completamente ricoperto ed un altro solo parzialmente, optando in questo caso per una finitura preliminare del barattolo di latta con della vernice oppure con carta da parati. In entrambi i casi, ci sono delle semplici linee guida che vanno seguite in sequenza come descritto nei passi successivi.

45

Il barattolo di latta se lasciato allo stato grezzo e soprattutto del tipo rigato (quello dei legumi), come illustrato nel passo precedente, è l'ideale per essere ricoperto con gli elastici, questi ultimi di colore assortito e possibilmente del diametro leggermente inferiore al barattolo stesso, in modo che una volta applicati (con un pizzico di colla), rimangono ben ancorati sulla superficie. La scelta del barattolo appena descritto non è casuale; infatti, le righe fanno proprio al caso nostro poiché, dopo aver cosparso per intero la superficie di colla vinilica, in ogni singolo canaletto inseriamo un elastico scegliendo quini quelli di colore diverso, facendo attenzione a non far capitare mai delle tonalità contigue tra loro. Una volta essiccata la colla, il portapenne è pronto per essere messo in bell'evidenza sula nostra scrivania o regalato a qualche amica.

Continua la lettura
55

Il secondo modello di portapenne, come già accennato nei passi precedenti, può anche essere ricoperto parzialmente con gli elastici creando magari un fondo con carta da parati del tipo a buccia d'arancio, oppure tinteggiandolo con della vernice acrilica di tipo spray. In entrambi i casi, dopo l'essiccazione dei materiali applicati, con gli elastici ci possiamo sbizzarrire, magari tagliandoli, e creando diverse sagome oltre quella circolare. Alla fine il nostro portapenne, specie se la finitura è ben studiata, può addirittura rivelarsi elegante oltre che bizzarro; infatti la carta da parati ben visibile nella foto annessa questo oasi, si adatta benissimo su una scrivania che si trova in un contesto di arredo classico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare dei portapenne con le mollette di legno

L'arte del fai da te offre innumerevoli soddisfazioni: il riciclo del materiale a disposizione, unitamente ad una buona dose di estro e fantasia, consente la creazione di oggetti fantastici ma soprattutto utili. I progetti realizzabili seguendo tale logica...
Bricolage

Come costruire un portapenne

Al giorno d'oggi l'arte del fai da te è un passatempo che appassiona tantissime persone. Esso infatti non è solamente un hobby molto creativo e fantasioso, ma consente anche di risparmiare una bella quantità di denaro e di conferire nuova vita agli...
Bricolage

Come costruire un grazioso portapenne da scrivania con cartone e pasta

È il compleanno del tuo babbo e non sai che regalargli? Un tuo amico ha avuto una promozione in ufficio e vuoi festeggiare con lui? O semplicemente hai un sacco di penne\matite\pennarelli\evidenziatori e non sai dove metterli? Con della semplice pasta...
Bricolage

Come fare un portapenne in sughero

Ecco una divertente guida, molto pratica, attraverso il cui aiuto poter essere in grado d'imparare come e cosa occorre per fare, con le proprie mani, un bellissimo ed anche molto utile, portapenne interamente in sughero, Proprio così, tenteremo di lavorare...
Bricolage

Come glitterare un portapenne

Un'ottima idea per abbellire la scrivania dei più piccini è senza ombra di dubbio quella di rinnovare qualche articolo che viene utilizzato più spesso, in questa guida, infatti, vedremo come glitterare un portapenne. Un lavoretto fai da te ancora più...
Bricolage

Come fare un portapenne con materiali di riciclo

L'inizio della scuola, insieme a tutto il corredo scolastico (penne, colori, quaderni, righelli, ecc.) ci induce alla ricerca di soluzioni ottimali. Magari per avere tutto a portata di mano e sopratutto in ordine. Le matite e le penne vengono smarrite...
Bricolage

Come realizzare un portapenne con una lattina

Mediante l'arte del riciclo creativo, è possibile dare nuova vita ad oggetti che finirebbero normalmente nel cestino. Con una semplice lattina, ad esempio, potrete dar vita ad un oggetto utilissimo: il portapenne. Si tratta di un accessorio indispensabile...
Bricolage

Come decorare un elegante portapenne

Il portapenne è un oggetto presente in tutte le abitazioni e anche negli uffici. È particolarmente utile e da' la possibilità di avere una scrivania ordinata e funzionale. È possibile costruire un portapenne senza necessariamente spendere un'elevata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.