Come creare un profumo per la casa fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se intendi creare un profumo per la tua casa, puoi farlo seguendo delle linee guida ben precise che alla fine ti consentono di ottenerne uno naturale, con un'ottima fragranza e dal costo decisamente basso. Come potrai notare nei passi successivi, per prepararlo non è affatto difficile ed anche gli ingredienti da usare sono pochi e di facile reperibilità. Vediamo dunque come fare per creare un profumo per la casa fai da te.

25

Occorrente

  • Alcool a 95°
  • Oli essenziali a scelta
  • Acqua
  • Batuffoli di ovatta
  • Contenitore in vetro
  • Sacchettini di stoffa
35

L'ingrediente principale del tuo profumo per la casa è l'alcol etilico a 95°, cioè quello che viene di norma utilizzato anche per la preparazione di liquori faidate e lo puoi trovare in vendita nei supermercati. Prendi poi un un contenitore che abbia una capienza almeno di mezzo litro, l'ideale è una ciotola in vetro o in ceramica. Lavalo con grande attenzione, asciugalo e quindi passalo con un batuffolo di cotone imbevuto dello stesso alcol per assicurarti che sia veramente pulito.

45

Versa una quantità modica di alcool nel contenitore, ti basteranno 50 millilitri e quindi aggiungi 10-20 gocce di oli essenziali. Il numero delle gocce varia in base a quanto desideri che sia intensa la fragranza. Le fragranze da scegliere sono davvero numerose e per gli ambienti quelle più indicate sono la lavanda, il bergamotto, l'arancia, la rosa, ma puoi anche spaziare scegliendo anche fragranze più esotiche, oppure provare a creare una fragranza tutta tua miscelando due o più oli essenziali. Mescola con cura la soluzione di alcool ed oli essenziali, quindi, quando hai ottenuto una perfetta miscelazione, aggiungi dell'acqua fino a raggiungere una quantità totale di circa mezzo litro. Mescola bene il tutto e quindi puoi procedere al travaso. Devi mettere il tuo profumo per ambiente in un contenitore di vetro dall'apertura piuttosto stretta che potrà anche fungere da soprammobile, quindi è bene che tu scelga una bella boccetta o un vasetto.

Continua la lettura
55

A questo punto non ti resta altro da fare che preparare i bastoncini di legno che dovranno rimanere immersi nel profumo per metà della loro lunghezza. Puoi utilizzare i classici stecchini lunghi che si utilizzano per gli spiedini, tagliando però le punte. In alternativa puoi usare anche dei batuffoli di ovatta da posizionare in una tazzina ed impregnarli di profumo, in modo che possano rilasciare gradualmente l'aroma nella stanza. Infine, gli stessi batuffoli di ovatta, li puoi profumare ed inserire poi in dei sacchettini da appendere nell'armadio, oppure posizionarli nei cassetti della biancheria.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un pupazzo di neve con l'ovatta

La creazione fai-da-te di un originale omino di neve è davvero l'ideale per festeggiare in modo simpatico l'arrivo dell'inverno e, perché no, delle festività natalizie. Tra le tante decorazioni che è possibile effettuare in questo suggestivo periodo...
Casa

Come realizzare olive di sapone

Abbiamo deciso di mettere nuovamente alla prova, la nostra fantasia e creatività, cercando d' imparare come poter realizzare con le nostre mani, delle buonissime e profumatissime olive di sapone. Proprio così tenetermo di dar vita a delle saponette...
Bricolage

Come realizzare un orsetto profumabiancheria con tessuto vichy

Se si volesse profumare la biancheria e dare anche un tocco innovativo e divertente si può realizzare un morbido orsetto con il tessuto Vichy per inserirci all'interno una sorpresa profumata: i fiori di lavanda essiccanti che creano un delicato pot-pourri...
Bricolage

Come Decorare Un Vaso Di Vetro Con La Carta Pizzo

Per chi è appassionato di decorazioni in genere, in questa guida vi illustrerò come decorare un vaso di vetro trasparente con la carta pizzo. Non è di difficile realizzazione chiunque può cimentarsi in questo lavoro di raffinata decorazione per abbellire...
Casa

Come creare un profumo con gli aromi naturali

All'interno di questa guida spiegheremo come creare un profumo con gli aromi naturali a tutte le ragazze appassionate di bellezza e cosmetici fatti in casa. Scopriamo quindi assieme quali sono gli occorrenti necessari per la realizzazione di fantastici...
Casa

Come realizzare cestelli di pout-pourri agli agrumi

Nelle nostre case i profumatori per ambienti la fanno da padroni. Utilissimo per mantenere un ambiente profumato, a volte hanno anche fragranze troppo invadenti. Una buon profumo non eccessivo viene rilasciato dal pout-pourri. Questo composto di fiori...
Bricolage

Come realizzare abeti profumati con juta grezza

Piccoli abeti di juta grezza per dare un tocco di freschezza ad armadi e cassetti: ecco come realizzare sacchetti profumati da usare per deodorare la biancheria. Riempite gli alberelli di essenze naturali come cannella, chiodi di garofano, mela o arancia...
Bricolage

Come creare una torta finta per tuo figlio

Vuoi fare divertire tuo figlio, facendogli fare degli scherzetti a parenti ed amici, con una finta torta? È un'ottima idea per un simpatico scherzo e per trascorrere allegramente una festa, assistendo allo sconcerto di chi andrà a tagliare una bella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.