Come creare una fascia per capelli con dei vecchi calzini

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte ci sarà capitato di notare dei buchi o delle zone più consumate nei calzini e di buttarli via senza pensarci su più di una volta. Quello che maggiormente trascuriamo è il fatto che, tranne le parti bucate e/o consumate, che normalmente sono quelle che coincidono con il tallone e il pollice, il resto del calzino è ancora utilizzabile. Quindi, anche se non è più adatto per essere indossato al piede, può comunque essere sfruttato per altri scopi; uno di questi è la fascia per capelli. Vediamo allora come creare una fascia per capelli con dei vecchi calzini.

26

Occorrente

  • Vecchi calzini
  • Ago e filo
  • Forbici
  • Elastico
36

Se vogliamo realizzare una fascia per capelli da indossare durante una lezione di sport, dobbiamo utilizzare dei calzini di spugna poiché riesce ad assorbire il sudore e, allo stesso tempo, tiene fermi i capelli durante i movimenti. Affinché il risultato sia quello desiderato, è necessario prima di tutto stabilire le dimensioni, ovvero la lunghezza della fascia, la quale dipende dalla circonferenza della testa. Esistono delle misure indicative: regolare (5 x 17 cm), wide (7,5 x 17 cm), large (6 x 23 cm). Tagliamo la gamba dei calzini nel senso della lunghezza e pieghiamola fino a raggiungere lo spessore desiderato. Cuciamo i bordi per fissare il tutto.

46

Possiamo utilizzare la fascia anche per raccogliere i capelli in una coda semplice. Prendiamo un paio di forbici e tagliamo in senso orizzontale il vecchio calzino. Realizziamo il taglio della parte elastica o comunque della parte che si trova al di sopra del tallone ed eseguiamo una cucitura sul bordo taglio in modo da poter rifinire agevolmente tutto il contorno. Ora possiamo finalmente legare i nostri capelli con la fascia come si farebbe normalmente con un comune elastico.

Continua la lettura
56

Giocando un po' con la fantasia possiamo realizzare una fascia per capelli molto particolare, come quella che andremo a creare ora. Se abbiamo dei calzini tinta unita applicheremo in seguito della decorazioni con un po' di colla a caldo. Invece se abbiamo dei calzini a fantasia non aggiungeremo altro. Quindi prendiamo i calzini e tagliamoli in orizzontale. Poi pratichiamo un taglio verticale sui calzini ottenendo un rettangolo. Ora dividiamo il rettangolo in tre strisce. Diamo un punto di cucitura su una loro estremità sovrapponendole. Ora, tenendo ferma l'estremità facciamo una treccia con queste tre ciocche. Terminata chiudiamo l'altra estremità con una cucitura. Prendiamo un elastico e cuciamolo alle estremità della fascia a treccia.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di riutilizzare vecchi calzini, laviamoli.
  • Prima di iniziare la realizzazione della fascia prendiamo le misure della testa.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Riciclare I Calzini Spaiati

Il calzino è un indumento per il piede, progettato per riscaldare e assorbire sudore, proteggere da sporco e graffi e alleviare da sfregamenti con le calzature. I calzini sono progettati per essere indossati con le calzature che copre tutto il piede,...
Cucito

Come realizzare dei calzini antiscivolo

I calzini antiscivolo sono una grande comodità per chi vuole stare in casa in relax, senza la costrizione di ciabatte o di scarpe. Essi rappresentano soprattutto una grande soluzione per i più piccoli che tendono a girare scalzi per casa, con la possibilità...
Cucito

Come realizzare dei calzini per neonati

Un bebè in arrivo e nessuna idea originale per un regalo di benvenuto? Niente paura! Perché non proviamo a confezionare un pensiero davvero dolcissimo e totalmente homemade con le nostre mani. Anche se non possediamo doti di ricamatrici, possiamo comunque...
Cucito

Come rammendare i calzini

I calzini sono un vero e proprio incubo; a volte sono spaiati, ma abbastanza frequentemente compaiono dei buchi. Questo problema può essere risolto imparando a rammendare. Riuscire a fare qualche piccola riparazione con ago e filo è sicuramente utile...
Cucito

Come realizzare i calzini all'uncinetto

I calzini all'uncinetto possono essere realizzati sia con la lana che con il filo; sono dei capi molto particolari e possono essere indossati sia per uscire, che per andare a dormire, soprattutto in inverno quando fa freddo, poiché mantengono i piedi...
Materiali e Attrezzi

Come costruire marionette con i calzini

Se c'è una cosa per cui i bambini impazziscono e, anzi, restano davvero incantati, queste sono le marionette. Provate a portare i vostri cuccioli ad uno spettacolo di burattini e li vedrete con lo sguardo assorto, fisso sulla scena, intenti a capire...
Cucito

Come realizzare un paio di calzini da un vecchio maglione

Con il tempo e i numerosi lavaggi i maglioni possono infeltrirsi e formare quei fastidiosissimi "pallini" che ne rovinano il tessuto. Spesso però siamo molto affezionati ai nostri indumenti e ci dispiace privarcene buttandoli via. A tutto questo c'è...
Cucito

Come realizzare un bambola con un paio di calzini

In tempi di crisi economica come quelli che sta attualmente attraversando tutto il mondo, non sono assolutamente necessarie grandi risorse per rendere felici i vostri bambini. Più semplicemente, con un po' di fantasia e materiali di cui sicuramente disporrete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.