Come creare una maschera in stile veneziano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tra le svariate e caratteristiche feste che ancora oggi mettono in rilievo la tradizione veneziana, il Carnevale è sicuramente da collocare tra le più antiche ed è famosa per quella particolare vena di mistero e fascino. Se l'idea di indossare una di quelle meravigliose maschere in stile veneziano vi attira, ma vi siete resi conto di quanto può essere elevato il loro costo, non scoraggiatevi ne potrete creare una proprio con le vostre mani, spendendo una modestissima cifra e ottenendo un ottimo risultato. Seguite questa guida e scoprirete come creare una maschera in stile veneziano.

26

La cultura veneziana

Nella cultura veneziana, veniva indicata come 'maschera' la semplice applicazione di barba e baffi finti. 'Maschera' era anche il soprannome destinato alle donne che usavano travestimenti da uomo e agli uomini che invece si camuffavano da donne. In breve tempo la maschera diventò l'emblema della libertà e della trasgressione ad ogni regola sociale dettata a Venezia.

36

Merceria

In merceria acquistate del tulle sia rosa che rosso, 60 centimetri di economica seta sintetica rossa, un paio di metri nastro di nylon rosa o rosso, del filo rosso e circa 50 centimetri di pizzo sintetico bianco e rosso. Vi servirà poi un semplice ventaglio di carta colorata e un cappello di paglia e se in casa ne avete uno vecchio, andrà benissimo.

Continua la lettura
46

Cartoleria

In una cartoleria ben fornita oppure in un negozio di giocattoli, acquistate una normalissima maschera di plastica morbida color bianco, dotata di elastico. Acquistate poi del robusto cartoncino, della colla a caldo, un pennellino morbido, una bomboletta di vernice bianca e una trasparente e dei colori acrilici: rosso, nero, giallo-oro ed altri colori a scelta.

56

Decorazioni

Ora, con un pennarello chiaro, segnate i contorni degli occhi e della bocca della maschera; poi, con il pennellino ed il colore acrilico nero, dipingete il contorno degli occhi; lavate il pennello e con il rosso colorate la bocca. Sciacquate nuovamente il pennello e disegnate sulla maschera dei fiorellini, delle farfalline stilizzate e altre piccole forme rosse e dorate a piacere, creando delle graziose decorazioni.

66

In conclusione

Fate asciugare bene i colori sulla maschera e intanto, con la bomboletta di acrilico bianco, spruzzate il cappello di paglia, evitando solo l'incavo del capo; fatelo asciugare. Intanto con la macchina da cucire, fate l'orlo al taglio di seta sintetica rossa ai lati. Quando tutti i colori precedentemente stesi saranno asciutti, spruzzate sulla maschera la vernice trasparente che la renderà lucidissima. Fatela asciugare. Appena il cappello sarà asciutto, fasciatelo con il tulle rosa e avvolgetelo completamente. Se occorre, applicate qua e là un pochino di colla a caldo. Ora, arrotolate il tulle rosso, sistematelo attorno il cappello e legatelo dietro; fermatelo anche con qualche punto dato a mano dove è necessario e infine fatelo aderire al cappello legandovi attorno anche il nastro rosso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una maschera veneziana in cartapesta

Le maschere veneziane sono bellissime e perfette per il carnevale o per Halloween. Tuttavia risultano anche molto costose, sia per i materiali che per la ...
Altri Hobby

10 modi per decorare le maschere nere

Se dovete partecipare a una qualsiasi festa in maschera, magari con poco preavviso e senza aver voglia di girare per negozi alla ricerca delle maschere ...
Bricolage

Come realizzare maschere in stile veneziano con bottiglie di detersivi

Se vi piace creare fantasiosamente degli oggetti con le vostre mani e adorate le maschere carnevalesche, allora leggete molto attentamente tutte le istruzioni che vi ...
Altri Hobby

Come comporre un cestino natalizio

Il cestino natalizio non passa mai di moda. È utile, tradizionale e molto apprezzato. È un pensiero ideale per genitori, suoceri, titolari o dipendenti. Il ...
Bricolage

Come creare una maschera da pagliaccio

l pagliaccio (forse derivato da "omino di paglia"), noto anche con l'inglese clown (derivato dall'islandese clunni), è quel personaggio che ha il compito ...
Bricolage

Come realizzare un biglietto d'auguri babbo Natale

Il periodo natalizio porta con se tanti doni e tanta voglia di creatività! A tutti fa piacere ricevere un biglietto curato con parole di felicità ...
Cucito

Come fare un costume da Pinocchio

Il romanzo di Carlo Collodi è sicuramente una delle favole più famose a livello mondiale e ogni persona la ricorda certamente con grande tenerezza. Le ...
Cucito

Come creare una maschera di Carnevale di Heidi

Passeggiare fra le vetrine a Febbraio è un piacere: i negozi si riempiono di maschere colorate, coriandoli, stelle filanti, costumi di supereroi e personaggi famosi ...
Altri Hobby

Come realizzare una maschera da maiale

Il maiale è un mammifero simpatico, ottimo da riprodurre per una maschera. Per una festa a tema, oppure per il Capodanno o per il Carnevale ...
Bricolage

Come colorare una maschera veneziana

Quando si parla di maschere la fantasia prende il sopravvento sia sui grandi che sui piccini. È consigliabile quindi cogliere l'occasione per dare libero ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.