Come Creare Una Palla Spugna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Quando ci si reca al mare, oltre che divertirsi in acqua, ci si può dilettare ulteriormente portando con sé una palla o qualsiasi altro gioco acquatico. Per far divertire anche i vostri bambini, potreste ad esempio portare con voi una fantastica palla spugna, che non solo potrà essere utilizzata per gioco ma anche per pulire. Ovviamente, realizzando voi stessi questa particolare creazione, avrete la possibilità di conoscere ed imparare tecniche particolarmente utili ed innovative, oltre ad avere l'opportunità di risparmiare notevoli somme di denaro poiché non avrete la necessità di acquistare il prodotto direttamente finito in un apposito negozio. Proprio per questo motivo, la splendida tecnica del fai da te è diventata negli ultimi anni sempre più apprezzata e praticata, soprattutto a causa della grave e diffusa crisi economica che interessa attualmente la maggior parte della popolazione. Continuate quindi a leggere questa interessante ed utile guida per apprendere in modo piuttosto semplice e veloce, passo dopo passo, come creare correttamente una palla spugna.

26

Occorrente

  • 3 Spugne colorate rettangolari
  • Forbici
  • Pennarello
  • Righello
  • Filo di lana
36

La Palla spugna che state per creare può essere utilizzata in diversi modi: avete la possibilità di pulire le varie superfici di casa, utilizzarla per lavare voi stessi durante la doccia o la vasca e infine può essere sfruttata come gioco acquatico; tale oggetto infatti galleggia e può essere strizzata come una normale spugna. La realizzazione è davvero molto semplice e le tre spugne necessarie sono spesso vendute in un'unica confezione.

46

La prima cosa da fare è tagliare le spugne in tanti parallelepipedi. Misurate la lunghezza della spugna e dividete il risultato ottenuto per quattro, in modo da ottenere la misura che dovrà avere ogni parallelepipedo. Sempre con il righello e il pennarello, segnate i punti sulla spugna. Per facilitare l'operazione di taglio che dovrete fare in seguito, tracciate i punti sia sulla parte superiore che inferiore della spugna e uniteli con una linea.

Continua la lettura
56

A questo punto eseguite la tracciatura sulle altre due spugne. Una volta fatto questo, tagliate seguendo i punti o le linee precedentemente disegnate, cercando di mantenere un'andatura quanto più possibile lineare. Una volta tagliati tutti i parallelepipedi, disponeteli uno sopra l'altro, in file di quattro, alternando i colori come più vi piace. Tagliate un pezzo di filo di lana, passatelo al di sotto delle spugne ed eseguite un nodo. Stringete sulla parte centrale e le spugne assumeranno una forma sferica. Tagliate il filo rimanente e la vostra palla spugna sarà pronta. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Stringete sulla parte centrale e le spugne assumeranno una forma sferica.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare un espositore di anelli

Chi crea bigiotteria "handmade" e magari espone anche nei mercatini, sa benissimo che tenere le proprie creazioni in maniera ordinata, da l'opportunità alla gente di visualizzare meglio gli oggetti esposti. Se la bigiotteria poi viene anche divisa in...
Altri Hobby

Come riciclare le spugnette

Certo, la nostra è una società consumistica e satura di oggetti, spesso inutili. Negli ultimi tempi si sta rafforzando però una nuova coscienza collettiva, più rivolta verso il rispetto della natura e incline al risparmio. Poiché piccoli oggetti...
Casa

Come disporre i fiori recisi nei vasi

Mentre per la maggior parte delle persone, disporre i fiori consiste sistemare piante fiorite in un vaso, per i giapponesi è un'arte molto più complessa. L'arte giapponese molto conosciuta con il nome di "ikebana", non si sofferma sulla bellezza del...
Altri Hobby

5 accessori indispensabili per l'acquario

Il mondo acquatico ha, da sempre, attirato e affascinato l'uomo. Qualcuno ha provato a ricrearlo e così sono nati gli acquari. Contrariamente a quello che si può pensare, allestire un acquario degno di essere chiamato con questo nome, non è così facile...
Bricolage

Idee per un centrotavola fai da te

Il momento del pasto riunisce amici e parenti creando un'atmosfera di serenità e armonia. È importante, perciò, che anche la tavola sia curata per accogliere le portate preparate dai padroni di casa per ospiti e commensali. Oltre a disporre tovaglie...
Bricolage

Come Realizzare Un Insieme Lettering

Con il lettering vengono studiate delle nuove eparticolari tipologie di caratteri (punteggiatura, lettee), con una forma molto innovativa ed originale. Questa tecnica è molto utilizzata nel mondo dei fumetti, in cui le escalamazioni vengono spesso elaborate...
Casa

Come pulire e disinfettare un forno elettrico

Spesso capita che dopo molteplici cotture il vostro forno sia più o meno sporco. I cibi grassi nel corso del tempo possono creare incrostazioni lungo le sue pareti, rendendolo un posto poco sano e pieno di batteri, oltre che prolungare i tempi di cottura...
Altri Hobby

Come fare un porta anelli fai da te

Realizzare oggetti fai da te è molto bello sia per voi stessi che, nel qual caso usaste oggetti riciclati, per il vostro portafogli. Certo che per fare un lavoro fatto bene bisogna avere molta pazienza e molta manualità con gli attrezzi del mestiere....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.