Come cucire un tessuto in spugna

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il tessuto in spugna ha diverse qualità fondamentali, tra le quali è fortemente assorbente, tant'è che la maggior parte degli accappatoi e degli asciugamani è realizzata proprio con questo tipo di materiale. La spugna non è difficile da cucire, ma al tempo stesso necessita di alcuni accorgimenti per fare in modo che un tessuto venga cucito nella maniera ottimale. In questa guida spiegheremo, pertanto, come cucire un normale tessuto in spugna dettagliatamente.

25

Per prima cosa, è fondamentale fare corrispondere la direzione in cui il tessuto è stato spazzolato durante il processo di finitura della lavorazione del tessuto stesso. A seguire, passare le dita della mano lungo la superficie del tessuto stesso. Si può certamente notare che una direzione dovrebbe essere liscia, mentre un'altra più ruvida, ossia maggiormente resistente mentre viene accarezzata in quella direzione. Utilizzare un ago doppio e di ottima qualità, altrimenti potrebbe piegarsi o spezzarsi durante la fase di cucitura. Se la spugna è sottile, potrebbe andare bene anche un normalissimo ago, ma è sempre buona regola accertarsi facendo una prova su una porzione di tessuto prima di cominciare a cucire.

35

Il consiglio principale è quello di avvalersi di un filo di un colore che crea un contrasto sulle cuciture nascoste. A causa della lanosità e delle anse della spugna, possono risultare difficili da individuare i propri punti, una volta che si utilizza un filo dello stesso colore del tessuto. Questo può risultare un grosso problema, ed una volta che si commette un errore del genere, l'unica cosa da fare è ricominciare dall'inizio con l'intera procedura di cucitura. Se, invece, l'aspetto è soddisfacente, si può andare avanti tranquillamente, per poi utilizzare un filo che sia in contrasto sulle cuciture visibili. Le cuciture a contrasto possono essere, anche, un ottimo elemento di design e consentono di apportare delle correzioni in modo più agevole sugli eventuali errori.

Continua la lettura
45

A questo punto, occorre portare a termine le cuciture. La spugna tende ad ingarbugliarsi ed a sfilacciarsi con estrema facilità. Per questa ragione è importante concludere le cuciture con qualche tipo di punto vincolante. Il modo migliore è quello di utilizzare una macchina "taglia e cuci" per legare le cuciture. Se non si dispone di un'apparecchiatura del genere, è necessario cucire un punto dritto, per poi procedere a zig-zag, in modo da regolare il punto nel margine della cucitura.

55

Per concludere, occorre rafforzare le cuciture effettuate. Le cuciture sul tessuto in spugna possono apparire talvolta ingombranti e dimensionali. Per questa ragione è raccomandato effettuare un punto bordato nella cucitura laterale e nell'apertura frontale. Un punto bordato sulla spugna, generalmente dista circa mezzo centimetro dalla cucitura ed unisce il margine di cucitura al corpo del tessuto. Questo contribuisce a rafforzare la resistenza della cucitura, proteggendola dallo sfilamento e dalla creazione dei fori.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come decorare un lenzuolo senza angoli

La casa in cui abitiamo rispecchia un po' il nostro stile e averla sempre in ordine e perfetta è il sogno di molte persone. Se si tratta della camera da letto, allora il discorso è ancora più importante in quanto trascorriamo una buona parte del tempo...
Cucito

Come creare una bustina porta ciuccio

Nella prima fase della nostra vita dobbiamo far i conti con un intero mondo da scoprire, capire come quest' ultimo funziona e quali sono i pericoli, i piaceri e le avventure richiede sempre tanta energia e attività, nonché un' attenta guida da parte...
Cucito

Come realizzare un costume sardo

La Sardegna è una regione ricca di tradizione, che che vanta una molteplicità di costumi maschili e femminili, che possono essere diversi dalle varie zone, ma che mantengono sempre una certa uniformità dovuta alle tradizioni sarde. Questi costumi sono...
Cucito

Come realizzare un copripanettone in stoffa

Arriva il Natale e con esso, la voglia di realizzare creazioni, decorazioni e lavoretti con le proprie mani. Possiamo così creare piccole decorazioni per addobbare la nostra casa, o dar vita a dei regali personalizzati, creando ghirlande, candele, palle...
Casa

Come realizzare un divano

Se abbiamo un divano usurato e non abbiamo intenzione di spendere grosse cifre per acquistarne uno nuovo, possiamo realizzarlo da noi. Questo lavoro non è affatto complicato, occorrono solo un po' di pazienza e alcuni consigli mirati. Con la seguente...
Cucito

Come Fare Il Punto Smock A Mano

Il punto Smock è un punto da ricamo cucito su una base di arricciature. Anche se anticamente veniva eseguito sulle camicie dei contadini, oggi viene utilizzato molto nell'abbigliamento, soprattutto quello femminile e per bambini. Volete decorare i vostri...
Altri Hobby

Come Realizzare un Centrino Con Tela Di Juta

I lavori fai da te, specie negli ultimi anni, stanno conoscendo un crescente incremento anche a causa della crisi economica. Essi, infatti, sono in grado di garantire un risparmio economico e, al contempo, di poter ottenere effetti unici e personalizzati,...
Cucito

Come Realizzare Un Centrino Di Tela E Pizzo

Siete amanti dell'uncinetto e dell'oggettistica e degli accessori con cui arricchiere gli ambienti della vostra casa? Allora non perdete questa fantastica occasione di realizzare un bellissimo centrino di tela e pizzo. Seguendo infatti i pochi e semplici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.