Come decorare piatti e posate

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Capita molto spesso di considerare noiose le decorazioni di casa propria. Questo accade quando la monotonia prende il sopravvento. Probabilmente tutti abbiamo a casa dei servizi di piatti e posate che non usiamo più, magari perché troppo vecchi o perché troppo banali. È un'ottima idea quindi personalizzarli con qualche decorazione per arricchirli di carattere e personalità e dargli una nuova vita. Se siete interessati a tale argomento, di seguito vi sarà chiarito come decorare nel dettaglio piatti e posate.

27

Occorrente

  • Pasta fimo di due tonalità
  • Coltellino
  • Forno elettrico ventilato
  • Colori per ceramica e pennello
37

I piatti

Occupatevi innanzitutto dei piatti. Lavate bene i piatti e passateli con un panno imbevuto di alcool per sgrassarli completamente. Dopo aver scelto le frasi da scrivere, ed aver fatto qualche disegno di prova su di un foglio di carta, cominciate a riportarle in bella calligrafia sui vostri piatti usando un pennello a setole sintetiche ed i colori da ceramica. Anche i piatti andranno cotti nel forno. Per fissare i colori, e per evitare rotture, sarà meglio inserirli a forno freddo e ritirarli, una volta "cotti", solamente quando si saranno completamente raffreddati. In ogni caso, per ottenere un effetto migliore, seguite scrupolosamente le indicazioni riportate sulla confezione del colore.

47

Le posate

Continuate con le posate utilizzando la pasta fimo. Tale pasta è modellabile a temperatura ambiente e viene poi cotta in forno elettrico per farla indurire e diventare resistente. Prelevate un pezzetto di pasta del colore che preferite e lavoratela con le mani. Tiratela fino a raggiungere uno strato sottile con un mattarello e posatela sul manico delle vostre posate, arrotolandola e stringendola in modo da racchiudere il manico all'interno. Tagliate l'eccesso con un coltellino affilato. Modellate con le mani la pasta fino a che non sarà completamente liscia e totalmente aderente al manico delle vostre posate. Dopodiché con il pollice premete lungo un lato della posata per creare una sorta di incavo.

Continua la lettura
57

La pasta fimo

Con una pasta fimo di un colore a contrasto create delle roselline. Lavoratela con le mani fino a renderla malleabile, stendetela con il mattarello e tagliatela a striscioline. Arrotolate poi le strisce su sé stesse, premendo con i polpastrelli un'estremità ed allargando leggermente i petali con le dita dall'altra mano. Applicate le rose sul manico della posata dove avete creato l'incavo, facendo una leggera pressione in modo che aderiscano bene. Potete creare roselline di diverse misure semplicemente riducendo l'altezza delle striscioline.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Una volta utilizzati gli strumenti per la lavorazione del fimo, non riutilizzateli per uso alimentare in quando questa può rilasciare durante la lavorazione sostanze nocive se ingerite.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

5 modi per riciclare le posate

Avete delle vecchie posate che non utilizzate più e vi dispiace buttarle? Vi piace realizzare piccoli oggetti, magari utili, con le vostre stessa mani? Se la risposta è sì, questa guida farà certamente al caso vostro. Oggigiorno, riciclare gli oggetti...
Bricolage

Come fare degli appendini riciclando posate

Se avete molta creatività potete realizzare tantissimi oggetti per la vostra casa, non solo decorativi ma anche funzionali. Per ottenere dei buoni risultati, è possibile riciclare alcuni materiali come ad esempio delle posate, per realizzare dei simpatici...
Cucito

Come realizzare un astuccio per conservare le posate

Non tutti sanno che le posate di casa possono, con il tempo, deteriorasi: è opinione comune che, essendo realizzate in metallo, esse siano poco meno che indistrubbili, e che quindi la loro conservazione non necessiti di cure particolari. Questo è solo...
Altri Hobby

Come riciclare vecchie posate

Quando abbiamo in casa delle vecchie posate di metallo o di argento che non utilizziamo da molto tempo, possiamo riciclarle per realizzare diversi oggetti veramente molto interessanti. Si tratta per lo più di modificare la forma tipica di cucchiai, forchette...
Bricolage

Come realizzare un porta posate natalizio

Quando il Natale si avvicina, è proprio l'ora di rimboccarsi le maniche, procurarsi alcuni semplici materiali, facilmente reperibili, e realizzare degli addobbi speciali, trascorrendo in allegria i pomeriggi freddi dell'inverno e stimolando la propria...
Altri Hobby

Come costruire un attaccapanni con delle posate da cucina

Nel corso del tempo non è insolito per trovare nel nostro cassetto delle posate qualche cucchiaio o delle forchette o che non riescono a corrispondere al resto delle posate. Ebbene, piuttosto che scartarle e buttarle via, è possibile trovare per loro...
Altri Hobby

Come creare dei fiori con le posate

Per chi ha fantasia sarà facile ottenere nuove cose da differenti materiali che si possono trovare in casa. Chi invece ha meno inventiva, può trovare moltissime idee nelle guide online, per riuscire a sfruttare oggetti che solitamente vengono gettati...
Cucito

Come creare un porta posate stile romantico

Quando dobbiamo preparare un pranzo o una cena romantica, pensiamo a cosa preparare di buono per stupire il nostro amore, ma dobbiamo anche addobbare la tavola in modo che facciamo bella figura e oltre alle solite candele bisogna creare qualcosa di nuovo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.