Come Decorare Un Annaffiatoio Di Latta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Chi ama l'arredamento in stile provenzale e shabby chic sa quanto possa essere decorativo, grazioso e femminile un piccolo e semplice annaffiatoio da tenere in giardino, come vaso per piante, oppure da utilizzare per decorare un davanzale della finestra o un angolino alla francese di una camera da letto o di un soggiorno. L'annaffiatoio di latta può, poi, risultare utile per svolgere il suo attuale compito, quello di dare acqua alle piante del vostro giardino o del vostro balcone. La guida che segue ci fornirà degli utili suggerimenti su come decorare in maniera semplice ed originale un annaffiatoio di latta, ottenendo dei risultati veramente eccellenti. Tanti sono le tecniche da poter adottare, sta a noi scegliere quella che si avvicina di più alle nostre esigenze.

26

Occorrente

  • annaffiatoio di latta
  • carta da decoupage con orchidee, lilium e farfalle di stamperia
  • colla
  • pennelli
  • forbici
  • colore acrilico verde scuro
  • colore acrilico metallizzato blu argento
  • primer bianco
  • panno di cotone
  • alcol
  • finitura trasparente lucida
36

Innanzitutto allestiamo il nostro piano di lavoro e, cominciamo con il pulire accuratamente il nostro annaffiatoio, utilizzando dell'alcol e un panno di cotone per eliminare eventuali macchie. A questo punto, stendiamo una mano uniforme di primer su tutta la sua superficie e, quindi facciamo asciugare. Una volta asciutto, con un pennello, possibilmente piatto, stendiamo il colore verde scuro sull'annaffiatoio, tirandolo bene in modo che risulti trasparente come una velatura.

46

Adesso, con pennellate incrociate, stendiamo sulla superficie esterna dell'annaffiatoio il colore acrilico metallizzato blu argentato e poi, lasciamo asciugare bene. Una volta eseguita l'operazione esterna, passiamo nella parte interna dell'annaffiatoio e, stendiamo una mano di colore blu argentato, alla stessa maniera aspettiamo che si asciughi il tutto e, se è il caso diamo una seconda mano. Ora con le forbici ritagliamo delle figure di carta, quali potrebbero essere: orchidee bianche, a gruppi e singole, i lilium rosa e le farfalle.

Continua la lettura
56

Quando avremo eseguito questa operazione, ammorbidiamo i ritagli nell'acqua e dopo tamponiamo bene. A questo punto, passiamo a stendere della colla nel punto in cui intendiamo posizionare le orchidee, quindi applichiamo, facendo pressione con le mani, poi ripassiamo il pennello ben intriso di colla in modo da eliminare eventuali grinze e bolle d'aria. Una volta che avremo eseguito anche questa operazione, passiamo a decorare la parte alta della superficie interna dell'annaffiatoio di latta con le orchidee singole leggermente sovrapposte tra loro, quindi lasciamo asciugare. Infine rifiniamo, proteggendo la parte esterna dell'annaffiatoio con un velo di vernice protettiva.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cerca di seguire con cura i contorni delle immagini quando le ritagli.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Scegliere Un Innaffiatoio

Gli innaffiatoi sono presenti in mercato in colori e stili differenti, possono essere utilizzati per vari motivi, come ad esempio per le piante da giardino oppure per quelle da appartamento; si presentano molto grandi di dimensioni se sono da esterno,...
Giardinaggio

10 idee fai da te per il giardino d'estate

Per molte persone il giardinaggio è una pratica importante, a cui dedicano ogni giorno tempo, impegno e attenzione. La stagione estiva è l'ottima occasione, per gli amanti del giardinaggio, di dare sfogo alla propria creatività, dar vita a nuovi progetti,...
Giardinaggio

Come innaffiare correttamente le piate in vaso

Molte delle persone che posseggono piate in vaso non si sono mai chieste se esista un metodo ideale per annaffiarle. In realtà usando un sistema ottimale di rifornimento dell'acqua, la salute delle piante ne beneficia notevolmente, aumentando quindi...
Giardinaggio

Come correggere un terreno argilloso

Il terreno argilloso non riesce ad assorbire l'acqua quando piove per cui si generano pozze d'acqua stagnante. Esso è composto da sabbia, limo ed argilla in proporzioni variabili. I suoli di argilla sono presenti in diverse parti del mondo; essi contengono...
Giardinaggio

Come coltivare gli spinaci in giardino

Di questi tempi risparmiare è vitale per la propria economia familiare, è dunque necessario cercare di spendere il minimo indispensabile. Perciò è utile risparmiare anche sugli alimenti, magari producendo alcuni ortaggi all'interno del proprio territorio....
Bricolage

Come realizzare dei vasi originali

In questa guida, vogliamo aiutare tutti i nostri cari lettori, ad imparare e mettere in pratica, un esercizio di fai da te, che aiuta a creare qualcosa di veramente unico e speciale. Stiamo parlando del come poter realizzare dei vasi originali, da poter...
Giardinaggio

Come fare un sistema di irrigazione con i vasi di terracotta

Quando si coltivano le piante nei balconi o nei terrazzi, è opportuno disporle in maniera sistematico. Questo accorgimento servirà a mantenerle in ordine e irrigarle in modo perfetto. Nella coltivazione in contenitori il terreno è un ancoraggio e substrato...
Giardinaggio

Come fare un orto sospeso con un pallet

Negli ultimi anni il pallet, ovvero la pedana in legno comunemente utilizzata per il trasporto delle merci, è stato utilizzato anche per scopi secondari. Il recupero di queste pedane di legno grezzo ha infatti stimolato la fantasia degli appassionati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.