Come decorare una cassapanca con effetto marmo anticato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, che sono dei veri e propri appassionati del mondo del bricolage, a capire come poter decorare una cassapanca, con un effetto marmo anticato. Grazie al metodo del fai da te, sarà possibile creare, con le proprie mani, dei lavoretti davvero unici e molto originali, con i quali poter rendere il proprio appartamento completamente diverso dagli altri. Iniziamo subito con il dire che per decorare un comune cassapanca di legno, realizzando dei decori pittorici con effetto di marmo anticato, occorre leggere e seguire con attenzione, le semplici e rapide indicazioni tecniche qui illustrate. In modo artistico e rapido, realizzeremo un bella cassapanca con decori particolari. Pronti per iniziare? Buon lavoro e buon divertimento!

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Cassapanca di legno
  • spugna
  • pennelli
  • colori acrilici
  • piatto
  • vernice opaca
  • primer
37

Per iniziare, la prima cosa che dobbiamo fare è di certo quella di mescolare il primer, con il colore acrilico rosa, all'interno di un semplice piattino, cercando di realizzare così un bel colore, che dovrà essere coprente. Dopo di ciò, possiamo iniziare a colorare il nostro mobile e facciamo asciugare per bene. Intanto, a parte possiamo anche iniziare a preparare il colore rosa ed anche il color panna. Dopo di ciò dobbiamo prendere una spugna e con essa, cerchiamo di tamponare col colore ottenuto, la nostra cassapanca.

47

A questo punto, dopo che avremo fatto ciò, non dobbiamo far altro che rifinire per benino i bordi del mobile, dipingendoli col color acrilico panna e l'utilizzo di un pennellino, in modo da poter incorniciare il mobile e far risaltare l'effetto rosa marmorizzato creato. Quindi mentre il mobile si sta per asciugare, possiamo iniziare a realizzare anche delle finte crepe decorative, semplicemente usando un pennello a goccia e del semplice colore acrilico nero.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Per finire, dobbiamo iniziare a sfumare, in modo del tutto delicato, le crepe nere che abbiamo creato, ricordando di utilizzare una spugna inumidita. Infine, lungo le venature create, possiamo iniziare a passare in alcune zone, il colore acrilico grigio chiaro, sfumiamo e lasciamo ora asciugare il tutto. Successivamente possiamo proteggere per bene tutto il nostro nuovo mobile così decorato, con una mano di vernice finale opaca. Buon lavoro! Ed ecco che con pochi passi e grazie al metodo del fai da te, la nostra casa sarà arredata da un nuovo mobile, creato ed abbellito del tutto, con le nostre sole mani, senza dover necessariamente ricorrere all'aiuto di qualcuno. Basta poco per creare e divertirsi!

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Basta davvero poco e con un pò di pazienza e tanta buona volontà, saremo in grado di realizzare un lavoro davvero unico e molto originale!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come decorare una cassapanca in stile shabby chic

Il look shabby chic è una forma popolare di arredamento che combina colori tenui accostati a mobili antichi, situato in un contesto di colori pastello ...
Altri Hobby

Come decorare un baule

Al tempo delle nostre nonne, si usava molto regalare alle spose, un baule dove riporre il corredo matrimoniale. Sicuramente un'altra epoca, ma il fascino ...
Casa

Come Decorare Uno Stipo Con Fregi Barocchi

Uno stipo è un piccolo armadio o ripostiglio di legno, munito o no di scomparti, a seconda delle dimensioni. Come uno stipo, infatti, può essere ...
Bricolage

Come Realizzare Unioni Moblili Sul Legno

Saper maneggiare il legno è un'arte e anche un ottimo modo per risparmiare utilizzando questa praticità per creare con il fai da te molti ...
Bricolage

Come Rinnovare Una Cassapanca Con Schienale

Se vi capita di ritrovarvi in casa o in soffitta una vecchia cassapanca della nonna, e non volete buttarla via, sappiate che è possibile rinnovarla ...
Bricolage

Come fare il craquelè di finitura

Se siete amanti del bricolage e dei lavori manuali, dovete per forza provare la tecnica del craquelè di finitura. Basta con il solito Découpage ...
Bricolage

Come decorare un vaso con il decoupage

Il decoupage è una tecnica decorativa accessibile a tutti, che può essere utilizzata su moltissimi materiali e con la quale si può dare libero sfogo ...
Bricolage

Come decorare un mobile in stile country chic

Cosa farne di un mobile un po' malandato? Abbiamo sempre questo dubbio riguardo un mobile inutile o vecchio. Potremmo buttarlo via. Ma c'è un ...
Bricolage

Come realizzare un affresco "anticato"

Se siete degli amanti della pittura o vi piace cimentarvi negli affreschi, ma non sapere come realizzarne uno con effetto "anticato" e usurato, siete nel ...
Bricolage

Come pitturare in marmo nero un tavolo di legno

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri cari lettori, a capire come poter pitturare in marmo di colore nero, un semplice tavolo di legno ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.