Come decorare una cornice con la carta di giornale

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

La creatività, è parte di molte persone. Quotidianamente, in ogni singolo momento ce ne è bisogno. Spesso le cornici che possediamo perdono il fascino che hanno quando sono nuove. Specialmente se sono in legno. A meno che non si tratti di pezzi d' antiquariato, nel giro di un paio di decenni il legno cambia in peggio. Esistono molti trattamenti che riportano il legno al suo stato originario. Ma se non avete voglia di spendere un capitale una soluzione c' è. Perciò la migliore cosa in questi casi, è decorare una cornice con la carta di giornale. A patto che abbiate un minimo di pazienza. Ecco come fare. Nei seguenti passi.

27

Occorrente

  • Colla vinilica
  • Forbici
  • Carta di giornale
  • Acqua
  • Tovaglia o buste di plastica
37

Prima di cominciare, naturalmente, smontiamo la cornice ed estraiamo il vetro. Se vi sono dei chiodini sul retro, utilizziamo una comune pinza. Facendo sempre attenzione a non rompere il vetro. Ora, prendiamo in mano un pennello dalla punta media ed iniziamo a spennellare la colla sulla cornice. In maniera più uniformemente possibile.

47

Facciamo aderire bene su tutta la facciata anteriore della cornice. Curiamo con attenzione i quattro angoli, aiutiamoci con un cotton fioc se necessario. Dopo aver terminato la prima fase di incollaggio, attendere un paio d' ore. Ora dovremo ripiegare la carta di giornale avanzata sul retro della cornice. Prima però, applichiamo la colla anche sul retro. Questa volta, non abbondiamo e mettiamone il minimo necessario. Fatto ciò, ripieghiamo con le dita la carta di giornale. Aspettiamo le consuete due ore e rimontiamo la cornice.  

Continua la lettura
57

In questa fase, possiamo abbondare di colla, non fa niente. Fatto ciò attendiamo cinque minuti o poco più, che la colla vinilica indurisca quel tanto che basta. Passato il tempo necessario, cominciamo con molta delicatezza a incollare i pezzi di giornale precedentemente preparati. Cerchiamo di comporli come più ci piace.

67

Per prima cosa, procuriamoci dei fogli di giornale, qualsiasi quotidiano va bene. Evitiamo di scegliere i settimanali, perché di carta plastificata. L' effetto finale non è lo stesso. Quindi tagliamo la carta di giornale a pezzi, non importa come, dato che successivamente li andremo a ripiegare sul retro. Secondo elemento fondamentale è la colla. Procediamo a diluire due dita di colla in uno di acqua. La colla vinilica è la migliore in questi casi. Garantisce solidità e grande leggerezza. Naturalmente, prima di cominciare, proteggere la superficie su cui andremo ad operare. Una tovaglietta in materiale plastico andrà benone. Possiamo anche ritagliare delle buste della spesa.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Leggere attentamente la guida
  • Lavorare con calma
  • Diluire correttamente la colla
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare una busta porta tovagliolo

I tovaglioli possono essere ripiegati in differenti maniere, ad esempio da essi si possono formare dei triangoli rettangoli, oppure delle forme a girandola, o ancora, delle buste porta posate. La piegatura a tasca rappresenta senz'altro la più classica...
Bricolage

Come creare un coppapasta fatto in casa

I coppapasta in cucina sono un vero elemento fondamentale. Infatti, vengono utilizzati in svariate modalità. Ad esempio si possono utilizzare per tagliare la base per i biscotti, oppure per mettere al loro interno della pasta, o qualsiasi altro composto...
Bricolage

Come Rinnovare E Personalizzare Un Raccoglitore Da Ufficio

In ufficio ci sono sempre tanti documenti sparsi per la scrivania. Fogli, appunti e riviste si accumulano e si mischiano creando confusione e rendendo il lavoro più difficile. Per fortuna esistono i raccoglitori per ufficio. Un raccoglitore per ufficio...
Cucito

Come confezionare una fodera per il materasso

La fodera di un materasso è fondamentale per mantenerlo pulito e per prevenire la formazione di acari e quindi di allergie. La presenza infatti di essa, consente di proteggere il materasso, evitare la formazione di macchie e soprattutto garantirne igiene...
Cucito

Come realizzare una tovaglietta gialla con motivi bianchi a filet

Per realizzare una tovaglietta con motivi a filet, è necessario saper lavorare all'uncinetto; questo tipo di tovaglietta può essere abbinata in cucina, all'ingresso e nel soggiorno. I motivi possono variare in base a quello che più si preferisce. È...
Cucito

Come realizzare una tovaglietta con bordura a filet

Una tovaglietta con bordura, può essere abbinata a qualsiasi tipo di arredamento all'interno di una casa. Questo tipo di tovagliette possono essere realizzate sia grandi che piccole, il tutto dipende dalla grandezza della stoffa che si ha a disposizione....
Cucito

Come realizzare una tovaglietta con stella all'uncinetto

Una tovaglietta con stella può essere abbinata a qualsiasi tipo di arredamento all'interno di una casa. Questo tipo di tovagliette, possono essere realizzate sia grandi che piccole, il tutto dipende dalla grandezza del mobile, sul quale verrà riposta....
Cucito

Come realizzare un asciugamano giallo con girandole all'uncinetto

Un asciugamano giallo con girandole può essere abbinato a qualsiasi tipo di arredamento all'interno di una casa. Questo tipo di asciugamano può essere realizzato sia grande che piccolo, il tutto dipende dalla grandezza della stoffa che si ha a disposizione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.