Come Decorare Vasi Di Coccio In Stile Etnico

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se si è amanti del fai da te e si vogliono decorare gli oggetti a mano questo tutorial è l'ideale. Infatti, vengono descritte tutte le operazioni su come è possibile decorare dei vasi di coccio in stile etnico. Occorre poco materiale che è anche facilmente reperibile, ma si deve avere una buona manualità e tanta fantasia. Si possono personalizzare in pochi minuti dei vecchi vasi di coccio. Essi diventano eleganti, originali e come se fossero nuovi. Decorare dei vecchi vasi di coccio in stile etnico è divertente; inoltre, può essere un ottimo modo per trascorrere il tempo libero. Alla fine del lavoro si ottengono degli oggetti di arredo per la propria casa.

25

Occorrente

  • uno o più vasi di coccio
  • un panno di cotone
  • una matita 2B
  • gesso acrilico bianco
  • nastro adesivo di carta
  • colori acrilici (giallo spento, bordeaux, giallo senape e verde)
  • pennello piatto n.10
  • pennello a goccia n.4
35

Prima di cominciare il lavoro è consigliabile procurarsi tutto l'occorrente. La prima operazione da effettuare è quella di spolverare accuratamente il vaso di coccio che si vuole decorare in stile etnico. Bisogna utilizzare per questa operazione un panno pulito di cotone; in questo modo la superficie da decorare è pulita e liscia. Successivamente si deve utilizzare il pennello piatto n.10 per stendere sulla superficie una mano di gesso acrilico puro.

45

Poi, si lascia asciugare il tutto; bisogna aspettare qualche ora. Successivamente si deve dividere il vaso a strisce orizzontali, utilizzando una matita. I segni della matita vanno via quando vengono eseguite le decorazioni in stile etnico. Bisogna mascherare le fasce da non colorare con del nastro adesivo di carta. A questo punto si può iniziare a dipingere le fasce, una sì ed una no, con i colori acrilici, scegliendo il colore che si preferisce. Si possono utilizzare vari colori se si vuole ottenere un vaso allegro e vivace. In seguito si lascia asciugare e poi si stacca delicatamente il nastro adesivo. A questo punto il vecchio vaso di coccio è diventato un allegro e coloratissimo vaso etnico a strisce.

Continua la lettura
55

Adesso bisogna prendere il pennello a punta fine. È consigliabile quando si utilizza fare dei movimenti delicati e leggeri per evitare di sollevare oppure scalfire il fondo bianco in gesso. A questo punto si intinge il pennello a punta fine nel colore verde. In modo libero e stilizzato si disegnano dei piccoli rami. Se non si è sicuri di dipingere direttamente con il pennello si possono tracciare prima le sagome a matita. Bisogna mantenere la stessa distanza tra un rametto e l'altro. Poi, si ripassa il disegno con il verde e si può dipingere tutto ciò che si vuole sul vecchio vaso in coccio: rami, fiori, ma anche figure, visi, stelle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come decorare i vasi di coccio

Le persone che adorano i vasi di coccio sono irresistibili, poiché riescono a mantenere invariato un fascino d'altri tempi e inviolata sia la loro bellezza che la propria eleganza: multiuso, multiforma e splendidi da tenere dentro o fuori l'appartamento,...
Altri Hobby

Come dipingere i vasi in coccio

I vasi realizzati in coccio si prestano, in maniera facile e abbastanza decorativa, ad essere arricchiti da disegni e colori, mediante l'utilizzo prevalente di due tecniche: la verniciatura semplice o il decoupage. Entrambe le tecniche sono sufficienti...
Bricolage

Come trasformare dei vasetti di coccio in bomboniere

Si sa, non c'è nulla di meglio che festeggiare qualche lieto evento, come matrimoni o comunioni, o anche lauree, con delle belle bomboniere, ricche di colori, stile e vivacità, che daranno un tocco in più alla ricorrenza o all'evento particolare. Purtroppo...
Bricolage

Come creare un originale scacciapensieri

Ecco una guida per creare in poche mosse un originale scacciapensieri. Per realizzare uno scacciapensieri fai date, non occorrono tantissimi materiali. Basta modificare dei comuni vasetti di coccio e adattarli allo scopo, come suggerito di seguito. Procuratevi...
Bricolage

Come decorare una tegola per Pasqua

Le tegole si prestano ad un'infinità di lavori edili e creativi. Essendo generalmente in coccio non lucidato, presentano una superficie ideale per essere dipinta o decorata con la tecnica del decoupage. Durante il periodo delle festività natalizie o...
Bricolage

Come Realizzare Un'Opera D'Arte Con Un Vecchio Coppo

Chi di voi non si ritrova nel profondo della propria cantina dei vecchi coppi antichi appartenenti ai nostri nonni, sporchi, mal'andati e mezzi rotti? Beh sembrano messi li, ormai inutili, e da gettare. Noi, con un po di fantasia e manualità potremo...
Bricolage

Come realizzare un pannello etnico con una stuoia di paglia

Ecco un'idea per decorare il soggiorno o la zona living partendo da una stuoia di paglia. Scoprite come realizzare un originale pannello etnico utilizzando una semplice stuoia di paglia. La stuoia, dipinta con un motivo geometrico e dei colori acrilici,...
Bricolage

Come costruire un portapenne etnico

Penne colorate, matite, pennarelli, sono sempre in giro per casa? Quando ti servono non sai mai dove cercare? L'ideale sarebbe comprare tanti portapenne dove disporre gli attrezzi del mestiere. Ma perché spendere soldi per un accessorio che puoi realizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.