Come dipingere l'ottone

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Anche dai metalli più tenaci, possono nascere delle splendide forme armoniose. La fibra solida può infatti essere piegata, modellata e resa "morbida". L'ottone, con le sue sfumature brunite e ramate, è un metallo ampiamente utilizzato per realizzare splendidi strumenti musicali, eleganti elementi d'arredamento e componenti elettrici. L'ottone è una lega ossidabile formata da rame e zinco, pertanto la sua bellezza può appannarsi con il trascorrere del tempo. Trattarlo non è semplicissimo, soprattutto quando risulta molto lucido, ma con i giusti accorgimenti è possibile intervenire su eventuali danni. Andiamo allora a scoprire insieme come dipingere l'ottone.

27

Occorrente

  • Primer per ottone in spray.
  • Vernice per ottone in spray.
  • Lana d'acciaio.
  • Acqua e sapone.
  • Fogli di giornale.
37

L'ottone è un metallo che potrebbe essere facilmente confuso con l'acciaio. A differenza di quest'ultimo però, l'ottone non attira i magneti. Per testare i nostri oggetti metallici proviamo ad avvicinare un magnete. Nel caso non si verificasse alcuna reazione, allora siamo di fronte a del vero ottone. Per dipingere della rubinetteria, procediamo rimuovendo gli oggetti dalla loro posizione. In caso contrario, possiamo subito procedere con la pulizia delle superfici. Andiamo quindi a "graffiare" la superficie dell'ottone con della lana d'acciaio. Pretrattare le superfici in questo modo permetterà infatti alle vernici di aderire in modo ottimale.

47

Utilizziamo sapone e acqua insieme alla spugnetta di lana d'acciaio. Dopo un lavaggio completo, risciacquiamo il sapone con semplice acqua. Lasciamo quindi asciugare l'ottone all'aria, senza utilizzare tessuti assorbenti. Dei panni in cotone, per quanto integri, potrebbero sempre lasciare residui di fibre. Quando l'ottone sarà perfettamente asciutto, stendiamo dei fogli di giornale sul piano di lavoro per proteggerlo. Posizioniamo le parti in ottone da verniciare sulla carta, avendo cura di distanziare i pezzi l'uno dall'altro. In questo modo avremo spazio a sufficienza per dipingere in modo uniforme. Per prima cosa stendiamo un primer, ovvero una copertura che favorirà la presa della pittura.

Continua la lettura
57

Un primer spray è l'ideale per questo lavoro. Procediamo inclinando la bomboletta a 45° e spruzziamo il primer da un minimo di 10 cm di distanza. Diamo una sola mano di primer, coprendo completamente l'ottone. Evitiamo comunque di esagerare con la dose. Aspettiamo che il primer per ottone asciughi secondo le istruzioni indicate sulla bomboletta. In seguito agitiamo la vernice per ottone e ricopriamo l'intera superficie metallica. Anche in questo caso serviamoci di un pratico spray. Diamo almeno due mani per essere certi di una copertura uniforme. Per un risultato perfetto, aspettiamo che la vernici asciughi completamente tra una mano e l'altra.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Proteggiamo sempre le vie respiratorie, gli occhi e le mani durante il lavoro di spruzzatura
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come sfruttare i pezzi di ottone di un letto

Gli ottoni sono leghe di rame (Cu) e zinco (Zn). Bisogna distinguere tra ottoni binari, costituiti da rame e zinco, e ottoni ternari, in cui è presente un terzo elemento chimico caratterizzante la lega o altri ottoni quaternari in cui sono presenti altri...
Casa

Come fare un pulitore per ottone in casa

Gli oggetti realizzati in ottone hanno un fascino davvero tutto particolare. Il tipico colore brunito conferisce all'ottone un aspetto antico, perfetto quindi per regalare agli ambienti un'aria rustica. Eppure la bellezza e la lucentezza dell'ottone è...
Bricolage

Come dipingere le lampade in ottone

Le strutture architettoniche, dal punto di vista immobiliare possiedono molteplici componenti fondamentali, presupposti base affinché la struttura possa sostenere il peso di ulteriori elementi e delle future abitazioni. A questi primi e principali elementi...
Casa

Come lucidare l'ottone grezzo

L'ottone è senza dubbio uno dei metalli più utilizzati in casa nostra. Si tratta di un materiale luminoso e brillante, che rappresenta una risorsa per qualsiasi arredamento. Maniglie, lampade, battenti e placche per interruttori della luce appaiono...
Bricolage

Come realizzare una parure in ottone

Il fai da te e il bricolage oltre ad essere molto di tendenza in questi ultimi anni, sono anche attività piacevoli che in qualche caso possono anche trasformarsi in una vera e propria attività. Grazie alla fantasia, alla creatività e alle abilità...
Casa

Come pulire le maniglie delle porte in ottone

L'ottone è un materiale che nel tempo tende a perdere la propria lucentezza. Esistono svariati metodi che consentono di pulirlo in maniera efficace. Con l'ottone vengono realizzati tantissimi elementi che possono comporre la nostra casa. In questa guida...
Casa

La manutenzione dell'ottone

Le case in stile antico sono piene di oggetti d'arredamento realizzati in ottone: candelabri, lumi e utensili vari. Gli oggetti composti di questo materiale, soprattutto a lungo andare, possono tuttavia andare incontro a problematiche quali, ad esempio,...
Bricolage

Come dipingere un lampadario in ottone

Ecco un'utile guida, mediante cui poter imparare come dipengere, nella maniera corretta ed anche pratica, un vecchio lampadario in ottone, che magari non utilizziamo più, perché rovinato. Sarà capitato a tutti di ritrovare nel proprio ripostiglio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.