Come disintasare gli scarichi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Gli scarichi dei lavandini di bagni e cucine si possono intasare nonostante vengano adottate tutte le precauzione del caso. Nella maggioranza dei casi le cause sono da imputare alla solidificazione di grassi contenuti sia negli alimenti che all'interno dei detersivi utilizzati. Vediamo allora di seguito alcuni consigli su come disintasare gli scarichi in maniera del tutto maturale e senza l'ausilio di prodotti chimici.

26

Occorrente

  • tampone sturalavandini
  • acqua bollente
  • sale grosso
36

A differenza di quello che si può pensare, i prodotti reperibili in commercio che promettono miracoli nello spurgo e nella pulizia degli scarichi, in realtà sono oltre che altamente inquinanti, anche corrosivi quindi dannosi per le tubature. Il processo che mettono in atto è quello di sgorgare sì lo scarico ma nel contempo, grazie agli agenti chimici in esso contenuti, provvedono ad intaccare il materiale delle tubazione provocandone la rottura. Esistono rimedi molto più efficaci, del tutto naturali e privi di qualsia controindicazione. Vediamo il procedimento.

46

Il primo sistema che possiamo adottare è quello di utilizzare l'apposito attrezzo che prende il nome di "stura lavandini". Se adoperato seguendo determinate regole, questo semplice attrezzo è in grado di fare un buon lavoro. Prendiamo una spugna, otturiamo il foro del troppopieno presente in ogni lavandino. Prendiamo ora lo sturalavandini e appoggiamolo sullo scarico. Con colpi poderosi e ben assestati provvediamo a creare l'effetto ventosa. Dopo qualche colpo, fermiamoci e controlliamo se il lavoro procede nel modo giusto. In caso positivo, provvediamo a dare ancora qualche colpo per sicurezza, togliamo la spugna dal troppopieno e lasciamo defluire l'acqua. Quando il lavandino è completamente vuoto, chiudiamo nuovamente lo scarico utilizzando l'apposito tappo, riempiamolo con acqua calda, togliamo il tappo e facciamo defluire l'acqua.

Continua la lettura
56

Nel caso questo procedimento invece non sortisca alcun miglioramento, adottiamo il sistema dell'acqua bollente e acido muriatico. Mettiamo sul fuoco una capiente pentola, riempiamola di acqua e portiamola a bollore. Quando cominciano a formarsi le prime bollicine, prendiamo la pentola, versiamo il suo contenuto all'interno del lavandino da sturare, versiamo poi al suo interno mezza bottiglia di acido. Facendo molta attenzione utilizziamo nuovamente lo sturalavandini cercando di accelerare il processo di pulizia. In breve si può notare che l'acqua comincia a defluire prima molto lentamente poi sempre più in fretta. Quando si comincia a formare un piccolo gorgo all'altezza dello scarico significa che il processo di pulizia è andato a buon fine.

66

Il consiglio è quello di provvedere a cadenza regolare alla pulizia di tutti gli scarichi presenti nella nostra casa. Il procedimento è molto semplice, è sufficiente chiudere lo scarico con l'apposito tappo riempire il lavandino con acqua calda, aggiungere un paio di cucchiai colmi di sale grosso. Aprire poi lo scarico e lasciare che l'acqua salata sgorghi nelle tubature pulendole. In questa maniera, altre a mantenere sempre puliti gli scarichi vengono anche neutralizzati tutti gli odori sgradevoli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come evitare gli ingorghi dei lavandini

In questo articolo vogliamo cercare di farvi capire in che modo poter evitare che si presentano di ingorghi dei lavandini. Può infatti accadere che, sia in cucina sia nel bagno, l' acqua inizi a scendere molto lentamente negli scarichi a causa di qualcosa...
Casa

Come Evitare Cattivi Odori Da Scarichi E Tubature

Per evitare di incorrere nel rischio di subire cattivi odori e otturazione dei tubi è opportuno controllare il buon funzionamento degli scarichi e delle tubature, del lavabo e del lavello. Una buona igiene e pulizia del sifone è l'unica misura preventiva...
Casa

Come sgorgare un lavello o un lavabo

L'accumulo di molte impurità (come residui di sapone, capelli, avanzi di cibo, ecc.) sono la causa principale degli ingorghi degli scarichi. I metodi per disintasarli prevedono l'uso di un prodotto chimico oppure l'adoperare metodi meccanici come lo...
Materiali e Attrezzi

Come si utilizza la molla sturalavandini

Le molle sturalavandini sono dei dispositivi che racchiudono una molla all'interno di una capsula filettata. Gli idraulici, ma non solo, le utilizzano al fine di risparmiare tempo e lavoro, in quanto garantiscono una tensione positiva e controllata quando...
Casa

Come verificare tubature del gas, scarichi e componenti elettrici di casa

Impianto gas e tubature di scarico richiedono verifiche costanti, soprattutto nelle abitazioni. Questo è importante per verificare e controllare che non vi siano perdite di gas che possano portare a esplosioni o perdite idriche. In un'abitazione inoltre...
Casa

Come pulire e riparare gli scarichi

Ecco un'utile ed interessante guida, attraverso il cui aiuto e la cui lettura, poter essere in grado d'imparare come pulire ed anche riparare gli scarichi, che abbiamo in casa, senza la necessità di dover ricorrere ad un tecnico del mestiere. Cercheremo...
Casa

Come eliminare il cattivo odore dalle tubature

Per evitare di arrivare al punto di subire cattivi odori e varie otturazioni nei tubi, è opportuno controllare periodicamente il funzionamento degli scarichi delle tubature, chi sia il lavello o il lavabo.Pulire spesso e igienizzare il sifone è il solo...
Casa

Come sturare un lavandino, una vasca da bagno ed un bidet

Impariamo insieme come sturare un lavandino otturato, oppure un bidet o ancora una vasca da bagno. Si tratta di un procedimento davvero semplice, alla portata di tutti. Nessun bisogno quindi, di contattare un costoso idraulico. Si tratta inoltre di una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.