Come e quando potare un melograno

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La passione del pollice verde, ci porta quasi in maniera obbligata, a conoscere qualsiasi parte e qualsiasi accorgimento, che dobbiamo prendere nei confronti delle piante. Una pianta molto particolare, che necessita grandi attenzioni, quasi in maniera maniacale. Questa pianta è una pianta appartenente al gruppo delle Punicaceae, e come tale possiede una foglia molto particolare, che viene denominata foglia caduca. Ma andiamo a vedere molto nel dettaglio, attraverso questi brevissimi ma al contempo semplicissimi passaggi, quali sono i metodi, per sapere in maniera perfetta, come e quando potare un melograno.

26

Occorrente

  • Cesoie e guanti
  • Guanti da giardinaggio
36

Esistono diverse varietà di melograno: quelle principali sono quella da frutto e la varietà nana, la cui grandezza non supera di molto il metro e mezzo. Generalmente questo arbusto tende a perdere tutte le foglie nel periodo invernale, per poi tornare a germogliare in primavera tra marzo e aprile, a seconda della temperatura e, di conseguenza, della localizzazione geografica. Il periodo migliore per la potatura, soprattutto nelle piante giovani, è intorno a febbraio.

46

Occorrerà munirsi di appositi guanti da giardinaggio, per proteggersi dalle spine acuminate che caratterizzano i rami del melograno. Per potare la pianta si utilizzeranno delle apposite cesoie in acciaio dotate di molla centrale. Si procede all'eliminazione dei rami rovinati, deboli o secchi, per poi proseguire sfoltendo i rami che si proiettano verso l'interno della chioma.

Continua la lettura
56

Il melograno è comunque un albero che non richiede grandi cure, ama posizioni soleggiate ed un'umidità del terreno media. Nelle zone a clima freddo del settentrione andrebbe coltivato in vaso, in modo da poterlo riparare durante stagione fredda; in questo caso la potatura potrebbe essere anche fatta precedentemente al periodo indicato, per poi riporre la pianta all'esterno una volta che la temperatura non scenda al di sotto i dieci gradi centigradi.

66

La potatura deve essere equilibrata: non dobbiamo né esagerare, né economizzare. Una potatura eccessiva comporta scarsa fruttificazione, mentre una potatura insufficiente aumenta il numero di frutti, ma indebolisce la pianta, i cui rami saranno più soggetti a rotture per il peso. Attuando le norme colturali necessarie e la giusta potatura, nel periodo tra Maggio e Giugno assisteremo ad una bella fioritura di graziosi capolini rosso fuoco, ai quali seguiranno i noti frutti dal sapore molto particolare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come realizzare il melograno a siepe

Nel mese di dicembre si possono mettere a dimora le piante da frutto conosciute con il nome di "melograno", i quali danno anche bellissimi fiori decorativi, e se collocate in maniera corretta permettono di realizzare una meravigliosa siepe. Le piante...
Giardinaggio

Come potare le piante per avere una fioritura più rigogliosa

La potatura serve per favorire una crescita di gemme e quindi una fioritura più rigogliosa. In natura non è necessaria in quanto il vento e gli agenti atmosferici continuamente eliminano i rami ormai vecchi e rovinati. I nostri giardini non sono un...
Giardinaggio

Come creare un bonsai

L'arte orientale del bonsai è sempre più apprezzata in tutti i Paesi occidentali. Oggi i centri di giardinaggio vendono alberi già pronti, foggiati nelle forme tradizionali, destinati nella maggioranza dei casi a non crescere oltre l'altezza del ginocchio....
Giardinaggio

Come potare i viburni

Per chi non li conoscesse, i viburni altro non sono che delle bellissime piante ornamentali, che molto spesso vengono utilizzate ed impiegate, per la realizzazione di una siepe d’effetto. Infatti per la loro conformazione e riempitura, donano un effetto...
Giardinaggio

Come potare il ciliegio

In questa guida vogliamo aiutare tutti i nostri lettori ad imparare come e cosa fare ed poter potare il nostro ciliegio, in maniera tale da farlo stare bene in salute e ed anche affinché possa produrre in modo adeguato. Tutti gli alberi da frutto devono...
Giardinaggio

Come Potare L'Arancio

L'albero di arancio dolce è uno degli alberi di agrumi più diffusi ma, per poter godere dei suoi ottimi frutti, è necessario che venga curato a dovere, seguendo delle procedure particolari. È noto, infatti, come una cattiva gestione dell'albero possa...
Giardinaggio

Come potare un bonsai

Se desideriamo avere uno o più bonsai nella nostra casa, la cosa più importante che c'è da sapere è il fondamentale ruolo che ricopre la potatura. I bonsai sono dei mini alberi che vanno curati costantemente nel tempo e per fargli assumere la forma...
Giardinaggio

Come Potare Il Leccio

Uno degli alberi più importanti dei nostri boschi è sicuramente il leccio, il cui nome scientifico è "quercus ilex". Il leccio è un albero sempreverde, maestoso ed imponente, capace di raggiungere anche i 25-30 metri di altezza e di vivere per diversi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.