Come eliminare i residui lasciati da nastri adesivi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Senza dubbio, a chiunque, nella vita, sarà capitato ti trovarsi in una della tante situazioni, di mettere del nastro adesivo o isolante su una superficie qualsiasi. Ma poi, per svariati motivi, averlo dovuto toglierlo e purtroppo, ritrovarsi col dover affrontare il problema di come togliere tutti quei residui di colla, molto resistenti e appiccicosi, difficili da eliminare, oltre che antiestetici. Attraverso questa semplice guida vi saranno dati delle utili informazioni su come eliminare i residui lasciati da nastri adesivi.

27

Occorrente

  • alcool etilico
  • acqua
  • pentola
  • panno
  • spugna
  • guanti in lattice
37

Tuttavia, i metodi, abbastanza, semplici, su come far sparire i tanto odiati residui di nastro adesivo sono tanti, tutti molto efficaci e, nello stesso tempo non richiedono particolari doti. Per cominciare, munitevi di una pentola, e versate all'interno circa un litro di acqua poi, fate bollire l'acqua per qualche minuto. Successivamente, spegnete il fuoco e prendete un bicchiere di alcol etilico, quello rosa, che si reperire in una qualsiasi farmacia, o in tutti i supermercati. Dopo, mescolate l'acqua e l'alcol etilico insieme.

47

A questo punto, lasciate la miscela a riposo per circa tre o quattro minuti, coprendo accuratamente con il coperchio. Naturalmente, è consigliabile, prima di fare qualsiasi operazione, indossare i guanti in lattice e, fate molta attenzione a non scottarvi. Poi (mentre la miscela è ancora calda mi raccomando), dovrete prendere un panno di cotone asciutto, oppure ancora meglio se avete un panno di pelle di daino, e imbevetelo nel composto.

Continua la lettura
57

Utilizzate il panno imbevuto nella soluzione di acqua e alcol etilico, e con questo andate a detergere la superficie da ripulire che presenta residui di nastro adesivo, ma impregnandola senza ancora strofinare, l'importante è solo inumidire la superficie. Poi lasciate agire e attendete per qualche minuto. Infine, prendete una spugna, e andate a pulire strofinando energicamente, vedrete i residui scomparire del tutto!

67

Se per caso la superficie ricoperta di residui, è abbastanza estesa e resistente, non è così facile da pulire e, con una sola passata, non abbiamo risolto il problema, allora dovete necessariamente ripetere l'operazione sopra indicata. Per lo sporco più ostinato e, soprattutto quando si ha a che fare con la colla, di qualsiasi tipo, purtroppo ci vuole un po' più di tempo, pazienza e olio di gomito. Nel caso in cui la superficie da pulire sia molto ampia, dovrete andare a pulire iniziando prima dalla parte con più residui, in modo che il resto da pulire dopo sia più facile.

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Idee per rendere più colorato il diario

Prima che inizi la scuola si va alla ricerca del corredo scolastico. Tanto che, il primo pensiero viene sempre rivolto al diario. Questo deve apparire speciale e personalizzato. Di conseguenza la scelta segue sempre le mode del momento! Infatti, molti...
Bricolage

10 modi per realizzare un salvadanaio per bambini

Il salvadanaio è un ottimo modo per imparare al vostro bambino come mettere da parte le monete. Ma è anche, e soprattutto, un modo semplice e divertente per realizzarlo insieme a lui.Basteranno pochissimi passaggi, molta fantasia e un po' di abilità...
Bricolage

Come Creare Simpatiche Ceste Per I Vestiti Da Stirare

Non tutte le abitazioni dispongono di ambienti ampi, diversi ripiani ed armadi capienti. Pertanto, spesso i vestiti ed i panni ancora da stirare occupano sedie, poltrone o tavolinetti. Per non creare disordine in casa, puoi realizzare delle simpatiche...
Casa

Come tenere in ordine gli occhiali

In questo articolo siamo pronti a proporvi il modo per capire come poter tenere in ordine gli occhiali, nella maniera più corretta e specifica possibile, in maniera tale da poterli tenere in vita più a lungo! Spesso durante i cambi di stagione o di...
Casa

Come appendere quadri senza forare

Decorare e arredare una casa con dei quadri consta molta precisione. Bisogna posizionarli in un certo modo e con un senso logico. Inoltre attaccare un quadro potrebbe causare gravi danni alle pareti, indifferentemente se possano essere a muro o piastrellate....
Casa

Come rivestire in maniera fantasiosa le spalliere delle sedie

Solitamente, nelle famiglie italiane, si tramandano di generazione in generazione i mobili storici, in particolare quelli collocati all'interno dei salotti come vetrinette, tavoli e sedie. Possedere mobili antichi, però, non significa che debbano essere...
Bricolage

Come personalizzare il manico di un ombrello

L'ombrello è uno oggetto che chiunque può utilizzare per ripararsi dalla pioggia e, perché no, anche dal sole. Non si è in grado di stabilire una data esatta in merito alla sua invenzione, ma non vi è alcun dubbio sul fatto che si tratti di un accessorio...
Bricolage

10 idee per decorare le pareti di casa usando le fotografie

Le fotografie sono attimi intrappolati per sempre dall’obiettivo di una macchina. Grazie alle fotografie possiamo tuffarci in un oceano di ricordi piacevoli. Perché non sfruttare la forza della memoria usando un po’ d’inventiva per decorare la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.