Come eliminare le incrostazioni dalle padelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Dopo la cottura dei cibi, le incrostazioni che rimangono sulle padelle (ma anche su altri tipi di stoviglie) sono davvero fastidiose da eliminare. Spesso il semplice lavaggio con la spugnetta ed il detersivo, adatto per i piatti, non è sufficiente a rimuoverle. A volte sorge la tentazione di ricorrere a metodi più aggressivi, come l'uso di pagliette in acciaio e di detergenti più aggressivi. Ma si corre il pericolo di provocare dei graffi o delle abrasioni indelebili sulla loro superficie. Per ovviare a questo inconveniente, bastano alcuni semplici accorgimenti. Qui di seguito, alcune indicazioni ci mostreranno come eliminare le incrostazioni dalle padelle senza sforzi eccessivi e rischi di danno.

29

Occorrente

  • Acqua, bicarbonato di sodio, sale grosso, aceto di vino, detersivo per i piatti, coca cola.
39

Il primo accorgimento è quello di riempire la padella di acqua tiepida, con un goccio di detersivo, immediatamente dopo il suo utilizzo. In questo modo, le incrostazioni non seccheranno, risultando poi quasi impossibili da rimuovere. Infatti, durante il tempo dell'ammollo, l'azione del detersivo ammorbidirà i residui di cibo. Così che, nel momento del lavaggio, eliminarli risulterà più semplice.

49

Nel caso in cui non si lavino le stoviglie da diversi giorni e le incrostature siano superficiali, la miglior cosa da fare è quella di riempire la padella d'acqua ed aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio e una manciata di sale grosso. Portare a bollore, fare cuocere per mezz'ora a fiamma bassa, dopodiché spegnere il fuoco. Lasciare raffreddare, per poi procedere alla rimozione dei residui.

Continua la lettura
59

Se invece le incrostature sono ormai secche e attaccate in maniera resistente, conviene utilizzare il classico rimedio dell'acqua calda e del bicarbonato di sodio. Riempire dunque la padella sempre d'acqua fredda ed aggiungere 2 o 3 cucchiai di bicarbonato di sodio. Successivamente si può unire un bicchiere di aceto bianco (le dosi variano a seconda della capienza della padella). Far quindi bollire il tutto, per un quarto d'ora ora circa. Lasciare poi riposare, fino a quando il liquido diventerà tiepido. Infine, con la spugna, passare un po' di detersivo per eliminare i residui. Se questi sono particolarmente difficili, ripetere ancora una o due volte il procedimento.

69

Un'altra soluzione utile, per combattere le incrostature più complicate, può essere l'utilizzo dell'aceto. Versare nella padella un bicchiere d'aceto ed un litro d'acqua e lasciare agire per un paio d'ore. Dopodiché utilizzare una spugna e del detersivo per il lavaggio passando, diverse volte e con forza, sulle parti dove l'incrostatura è più ostinata. Risciacquare abbondantemente e, se necessario, ripassare nuovamente con la spugna e il detersivo su eventuali ultimi residui rimasti.

79

Un altro sistema per le incrostature difficili è quello di utilizzare la Coca Cola, che produce buoni risultati specialmente con le stoviglie in acciaio inox. Mettere nella padella mezzo litro (o un litro intero) di Coca Cola e coprire col coperchio, in modo che l'evaporazione della stessa avvenga lentamente. Accendere il fuoco e, a fiamma bassa, cuocere fino alla quasi totale evaporazione del liquido. Poi sfregare con una spugnetta inox. Eseguiti questi semplici passi, le padelle torneranno ad essere perfettamente pulite e profumate, pronte per essere riutilizzate nella cottura di nuovi succulenti manicaretti! http://www.tutorcasa.it/manutenzione-e-fai-da-te/padelle-bruciate-ecco-come-rimuovere-le-incrostazioni-17711.html

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per dei risultati soddisfacenti, ripassare più volte sulle incrostazioni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come scegliere uno scolapiatti ad incasso

Scegliere uno scolapiatti ad incasso non è sempre semplice. Nelle case dei nostri nonni, gli scolapiatti erano semplicemente delle strutture in legno fatte in maniera artigianale, di solito dal falegname del proprio paese. Non c'erano grandi esigenze,...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la lana d'acciaio

La lana d'acciaio è uno strumento molto utile e versatile. I campi di applicazione sono tantissimi ma viene principalmente utilizzata nel fai da te per lucidare mobili o levigare superfici. La lana d'acciaio, comunemente detta retina o anche paglietta,...
Bricolage

10 idee per usare la cenere

Tutti considerano la cenere come una delle cose più sporche. Scoprite quanto può essere utile una cosa apparentemente insignificante!Questo prodotto, che è possibile ottenere a costo zero, si presta a diversi usi particolari.Di seguito, dieci idee...
Bricolage

Come Trasformare Una Vecchia Pentola In Un Sottovaso

Da vecchie pentole a padelle, si possono ricavare vasi per i fiori, sottovasi, lampade, specchi ed altro ancora. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi mostrerò come trasformare una vecchia pentola in modo facile e veloce, realizzando un...
Altri Hobby

Come togliere le incrostazioni dalle conchiglie

Le conchiglie sono delle meravigliose formazioni calcaree create dai molluschi per realizzare il proprio habitat. Oltre ad essere irrinunciabili per alcuni collezionisti, le conchiglie vengono spesso utilizzate come oggetti decorativi, da esperti del...
Cucito

Come Eseguire Le Incrostazioni Su Pizzo

Nel mondo del cucito, l'applicazione di incrostazioni è eseguita principalmente per ornare un tessuto con del pizzo o con una stoffa leggera come, ad esempio, l'organdi. In genere, questa tecnica è largamente utilizzata per l'abbellimento di cuffie...
Materiali e Attrezzi

Come sapere se un piatto è adatto all'uso nel microonde

Grazie allo sviluppo della tecnologia anche in cucina possiamo contare sull'aiuto di elettrodomestici molto efficienti: una delle novità più interessanti degli ultimi decenni è quella del forno a microonde. Il suo segreto risiede nella capacità delle...
Casa

Come pulire il bruciatore della cucina

Questa guida è rivolta a tutti coloro che si occupano della pulizia della casa, in particolare della cucina, soprattutto se hanno particolarmente a cuore la pulizia accurata. Nello specifico ci occuperemo di come pulire il bruciatore della cucina. Il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.