Come Eseguire Il Montaggio Del Telaio Nell'Apertura A Parete Di Una Nuova Porta

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La porta rappresenta un'importante ed utile apertura, la quale consente di passare da uno specifico ambiente a un altro in modo semplice e veloce. Nel campo relativo all'arredamento è possibile trovare moltissime varianti di porte, le quali si caratterizzano per la loro forma e qualità, per il diverso materiale utilizzato, eccetera. Ovviamente le porte sono elementi estremamente essenziali per collegare le stanze della vostra casa. Volendo se ne possono realizzare altre a piacimento, ma è necessario tenere in considerazione alcune regole, per esempio il luogo in cui la si desidera creare. Tra le operazioni da effettuare, una importante è il montaggio del telaio. Se volete apprendere in modo piuttosto semplice come eseguire il montaggio del telaio nell'apertura a parete di una nuova porta, continuate a leggere la guida che segue.

26

Occorrente

  • telaio di legno
  • zanche metalliche
  • cacciavite
  • livella a bolla
  • pezzetti di mattone
  • malta di gesso
  • frattazzo metallico
  • intonaco
36

Come prima cosa che è necessario effettuare sarà fissare il telaio nel vano mediante sei zanche metalliche murate in alloggiamenti che dovrete praticare sulla parete. Decidete dove collocarle e avvitatele successivamente sui bordi esterni dei montanti del telaio. A questo punto gli alloggiamenti che avrete ricavato dalla parete dovranno essere abbastanza profondi, perché i montanti devono andare perfettamente a filo con il bordo del muro. Verificate questa condizione e potrete iniziare a montare il telaio.

46

Ciò che risulta essere particolarmente importante riguarda il fatto di controllare scrupolosamente con la livella a bolla che il telaio sia in squadra e di rettificare la posizione, infilando pezzetti di mattone intorno alle zanche e zeppe di legno sotto i montanti, se non è apposto. A questo punto, una volta che avrete eseguito questa specifica operazione, dovrete passare a riempire gli alloggiamenti con la malta.

Continua la lettura
56

A questo punto occupatevi di colmare perfettamente gli alloggiamenti, se occorre con frammenti di mattone. Quando avrete svolto anche questa particolare ed importante fase, dovrete pareggiare con la malta il vostro muro, lasciando uno spessore di circa sei millimetri per la finitura. Dunque, l'ultima operazione necessaria risulta essere quella di procedere all'intonacatura del vostro muro, stendendo una mano di malta di gesso lungo tutto il perimetro del telaio, per disporlo in tal modo a filo con il muro. Per questa operazione risulta essere particolarmente consigliato l'utilizzo di un frattazzo metallico. Non mi resta che augurarvi buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Livellate bene il telaio alla parete.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire una parete con i mattoni di vetro

Molto spesso per eseguire dei lavoretti in casa preferiamo affidarci alle mani di professionisti per ottenere un lavoro perfetto, pagando però in alcuni casi cifre elevate. Tuttavia se questi lavori non risultano molto complicati, potremo provare a realizzarli...
Bricolage

Come creare un kit da muratore

Ormai finalmente delle apposite norme di legge regolano la sicurezza sul lavoro. I fattori fondamentali che la costituiscono sono diversi. Uno di questi è senza dubbio la qualità degli attrezzi. Ad esempio, nell'ambito edilizio il muratore utilizza...
Casa

Come Sostituire Un Mattone

Succede spesso che accidentalmente un mattone che si trova sulla parete o nel pavimento della nostra abitazione si scheggi o si spacchi. Per poterlo sostituire occorre adottare degli accorgimenti, evitando in questo modo di compromettere l'intera muratura....
Casa

Come installare una vasca da bagno in vetroresina

Installare una vasca da bagno è sempre un compito che andrebbe fatto svolgere a chi veramente se ne intende. Il consiglio è quello, dunque, di farsi aiutare da un idraulico qualificato al montaggio. Le difficoltà aumentano se la vasca è in vetroresina,...
Casa

Come rimuovere un mattone

Il mattone è un elemento fondamentale per le opere di muratura. Per realizzare una struttura permanente si devono incastrare tra loro e bloccare con della malta per dare solidità al lavoro. Essi possono essere di argilla, di sabbia oppure di calcestruzzo;...
Bricolage

Come eseguire le commessure con i mattoni

Per commessure si intende l'unione di due o più parti e nel caso dei mattoni l'unione tra di loro per erigere una parete. Se le commessure dei mattoni non vengono svolte adeguatamente si rischia la lesione di questi, oltre la scarsa staticità dell'intera...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una facciata in mattoni

Una facciata in mattoni su una parete è in grado di cambiare completamente l'aspetto di una casa, nonché di aumentarne il valore. Si tratta di un materiale durevole che, se installato correttamente, durerà per anni. Tuttavia, la posa di una facciata...
Bricolage

Come creare una scaffalatura con le cremagliere

Quando si ha uno spazio o un vano, si possono utilizzare le cremagliere per creare una scaffalatura semplice e funzionale, ma allo stesso tempo adatta ad abbinarsi ad un arredamento soprattutto dal punto di vista estetico. Le cremagliere, sono come dei...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.