Come Eseguire La Doratura A Guazzo Sulle Superfici Di Legno Antico

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

La doratura a guazzo si adotta nel restauro di piccole superfici, nei manufatti di pregio storico oppure artistico. Naturalmente, assumendo un professionista, questo sarà in grado di realizzare il lavoro come voi lo desiderate, in cambio di un compenso economico spesso fin troppo elevato. Una valida alternativa risulta essere esattamente quella di svolgere voi stessi questa particolare operazione. In tal modo, riuscirete ad imparare una tecnica veramente utile, oltre all'importante possibilità di riscontrare un notevole risparmio economico. Dunque, continuate a leggere con estrema attenzione ed impegno i successivi passi di questa interessante guida, in modo da imparare utilmente come eseguire la doratura a guazzo sulle superfici di legno antico.

28

Occorrente

  • colla di coniglio
  • gesso da doratori
  • tegame di alluminio
  • pennello
  • carta vetrata molto fine
  • colla di pesce
  • bolo
  • foglia d'oro
  • coltello
  • cuscino di pelle di daino
  • pennello di setole di vaio
  • pietra d'agata
  • acqua
  • terra bruna
38

Imprimitura:

La prima operazione che dovrete effettuare risulta essere esattamente quella di preparare la colla di coniglio. Tale colla si prepara mettendo 100 gr. Di colla di coniglio nel pentolino a bagnomaria aggiungendo poi un litro d'acqua. Successivamente, lasciate riposare la colla per circa 12 ore, affinché la colla assorba perfettamente l'acqua. A questo punto si passa alla fase di cottura oppure di riscaldamento mettendo il pentolino a bagnomaria sul fuoco, fino allo scioglimento della colla. In questo modo otterrete la colla madre, che stenderete direttamente sul legno che dovrà essere pulito, asciutto e privo di polvere. Questa prima mano si chiama precisamente imprimitura.

48

Base di gesso:

Dopo 2 ore fate sciogliere sempre a bagnomaria 350 gr. Di gesso in mezzo litro di colletta e passate il composto ancora caldo precisamente sul legno. Dopo che ogni mano si sarà asciugata, passerete sulla superficie di gesso della carta abrasiva a grana grossa per rimuovere perfettamente eventuali imperfezioni. Infine, una volta ottenuta una base in gesso piuttosto soddisfacente, la superficie andrà sgrossata e levigata perfettamente.

Continua la lettura
58

Isolare il legno:

Dopo la sgrossatura degli intagli, passerete a levigare tutta la gessatura utilizzando la carta abrasiva a grana sempre più fine, fino ad utilizzare della lana d'acciaio finissima ed il retino in ottone per l'ultima mano, per ottenere una superficie perfettamente liscia come l'avorio, avendo cura di spolverare il tutto a lavoro finito. Lo scopo di questa operazione di preparazione del fondo, risulta essere esattamente quella di isolare il legno dalla foglia d'oro, preparando un base liscia ed omogenea adatta a riceverla. Durante questa fase si possono stuccare anche eventuali fori di tarli e piccole screpolature. A questo punto si passa all'applicazione del bolo; sciogliete a bagnomaria 300 ml. Di bolo in 900 ml. Di colletta, fino ad ottenere un composto dalla consistenza fluida e leggera, ma non acquosa.

68

Applicazione del bolo:

Il bolo va passato caldo sulla superficie del gesso, con una pennellata decisa e leggera, senza lasciare striature. Se il bolo è diluito nella giusta proporzione basta una sola passata, altrimenti dopo 4 ore si può passare una seconda mano, cercando di non aumentare di troppo lo spessore dello strato.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Esegui le operazioni molto lentamente.
  • Rispetta i tempi di asciugatura.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come preparare la colla animale per riparare i mobili

Avete mai sentito la frase "Siamo nati in un'epoca in cui le cose rotte non si buttavano, si aggiustavano"? Ecco, quando un mobile si rompe non è detto che non sia riparabile e che vada sostituito; al contrario esistono molti modi per dare nuova vita...
Bricolage

Come decorare una cappelliera

Decorare una cappelliera può rivelarsi un' ottima idea per distendersi al termine di una giornata stressante e riutilizzare un vecchio oggetto che, a lavoro compiuto, riacquisterà una nuova vita. Un metodo che può venirci in aiuto su come decorare...
Bricolage

Come ridare splendore a una stampa acquerellata dell'Ottocento

Chiunque in casa propria possiede dei quadri antichi, delle rappresentazioni di famose opere d'arte si stampe che abbelliscono e danno un tocco di colore alla propria abitazione. Non è infrequente possedere anche delle vecchie stampe risalenti all'ottocento,...
Casa

Come restaurare un fregio di legno nero

Se possedete un fregio di legno nero, per mantenerlo in perfetto stato durante il corso degli anni, dovrete necessariamente ristrutturarlo. Restaurare un fregio di legno nero, non è un lavoro affatto complicato. Infatti, seguendo qualche piccolo trucco...
Casa

Come realizzare effetti metallici: doratura su vetro

Solitamente, per abbellire la nostra casa, ricorriamo al fai da te. Una buona creatività e il giusto occorrente ci permettono di creare dei veri e propri capolavori handmade. La doratura su vetro, ad esempio, è una splendida quanto particolare tecnica...
Bricolage

Come decorare una coppa di legno con la tecnica della finta breccia

Il particolare procedimento della breccia, viene di norma impiegato dagli addetti ai lavori, per decorare scaloni, ingressi, portoni ed impreziosire colonne. Con i suggerimenti riportati nei prossimi passi, si potrà apprendere una finta tecnica, che...
Altri Hobby

10 modi per decorare le maschere nere

Se dovete partecipare a una qualsiasi festa in maschera, magari con poco preavviso e senza aver voglia di girare per negozi alla ricerca delle maschere più particolari e che possano attirare la nostra attenzione, potete optare per realizzare voi stessi...
Bricolage

Come eseguire la doratura a missione e a mecca

Il mobile è stato sempre visto per eccellenza un complemento d'arredo di grande utilità e di grande bellezza, qui il fai da te diventa predominante per chi vuole uno stile personalizzato e di grande effetto. In questa guida cercheremo di capire come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.