Come evitare fuoriuscite di acqua da una doccia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Capita spesso di fare la doccia e, una volta usciti, di accorgersi che il pavimento del bagno è inzuppato d'acqua. Tutto ciò potrebbe essere causato da una sigillatura mancante o insufficiente nella cabina doccia. In ogni caso, per risolvere il problema non è necessario chiedere intervento di una persona specializzata, bensì è possibile agire autonomamente utilizzando materiali e attrezzi facilmente reperibile e seguendo alcune semplici indicazioni riportate di seguito. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come evitare la fuoriuscita di acqua da una doccia.

24

Capire com'è formata la doccia

Prima di tutto bisogna capire come è formata e come funziona la doccia in questione per poi capire come intervenire per risolvere le eventuali perdite. In particolare, le cabine doccia, sono solitamente composte da un piano di ceramica, nel quale troviamo il buco di scarico, collegato da un tubo all'impianto centrale di scarico delle acque chiare domestiche e da una struttura in vetro o in plastica trasparente chiamata "cabina", la cui utilità è quella di non consentire all'acqua utilizzata per lavarsi di fuoriuscire. È importante individuare le perdite d'acqua onde evitare il successivo ristagno della stessa con conseguente formazione di muffa e calcare. Di solito, le perdite si verificano nelle giunture dei vetri, ovvero nella parte in cui un elemento combacia con quello accanto.

34

Risoluzione del problema

In questi casi, il problema è facilmente risolvibile; infatti, in commercio si possono trovare diversi prodotti progettati appositamente per risolvere queste problematiche. Tali prodotti, nella maggior parte dei casi, sono tutti a base di silicone, che il migliore per isolare. Una volta individuato il problema, sarà sufficiente sigillare le eventuali fessure con il silicone. Per applicare il prodotto, sarà sufficiente applicare una striscia omogenea e continua di sostanza sulla superficie da trattare che dovrà essere completamente pulita ed asciutta, altrimenti il prodotto non funzionerà.

Continua la lettura
44

Applicazione del silicone

Il silicone è un prodotto inodore, a parte quando viene applicato; infatti, una volta asciutto e indurito, assicurerà un'ottima impermeabilizzazione oltre che evitare la formazione della muffa, dannosa perché in grado di formare microorganismi responsabili di molte malattie e allergie, che si sviluppano soprattutto in ambienti umidi come il bagno. Una volta passato il silicone, non rimarrà altro che farlo asciugare per un tempo compreso tra le 8 e le 12 ore.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Cosa fare se il camino non tira

L'uso del camino è ancora molto comune, ma può presentare alcuni grattacapi. Con il tempo e l'accumulo di sporco la canna fumaria "non tira". Ciò significa che non è perfettamente capace di espellere il fumo all'esterno. Questo infatti può impestare...
Casa

Come montare e utilizzare la bombola del gas

La bombola del gas è la più antica alternativa alla metanizzazione infatti è stata molto impiegata in passato come rifornimento di energia necessaria per il riscaldamento delle case e per le vecchie cucine. Tuttavia ancora oggi, nonostante la ormai...
Casa

Come sostituire una bombola a gas

Sostituire e quindi montare una bombola a gas è abbastanza semplice. L' importante è lavorare in sicurezza, sia che si tratti della bombola per uso domestico, sia che si tratti di quella per la stufa a gas. Ricordate che le bombole non vanno mai collocate...
Casa

Come Installare Un Sifone Salvaspazio

Un tempo il sottolavello era occupato da ingombranti tubi e sifoni per lo scarico dell’acqua che non lasciavano molto spazio per riporre ordinatamente detersivi, bottiglie e pattumiere. Oggi gli spazi ridotti degli appartamenti e la necessità, per...
Materiali e Attrezzi

Come usare la trielina

La trielina o tricloroetilene, è un idrocarburo clorurato, ossia una sostanza chimica comunemente usata come solvente industriale. Si presenta allo stato liquido, ha un colore chiaro simile a quello dell'acqua ed un odore dolce. Non è infiammabile ma...
Casa

Come montare un giunto scorrevole

Collegare dei tubi sembra un'impresa semplice, ma chi è alle prime armi deve sapere che esistono tantissimi tipi di collegamento diversi, a seconda delle esigenze. Se infatti avete bisogno di due manicotti che possano scorrere uno dentro l'altro, allora...
Materiali e Attrezzi

Come riparare un tubo in PVC flessibile rotto

Uno dei problemi più fastidiosi che potrebbe colpire un'abitazione è la rottura di una tubatura. Nello specifico, il tubo in PVC (polivinilcloruro), disponibile sia nella versione liscia che corrugata, è uno dei materiali che risente maggiormente di...
Casa

Come usare e mantenere in perfetta efficienza la stufa economica

Esistono numerosi sistemi di riscaldamento che vanno dal classico caminetto fino alle case solari. La stufa economica è così chiamata perché consente con il suo utilizzo tre funzionalità contemporanee, il riscaldamento degli ambienti, la possibilità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.