Come far germogliare i semi di olive

di Simona Brescini difficoltà: media

Come far germogliare i semi di olive   Fonte: foglieulivo.blogspot.it L'ulivo è un piccolo albero originario della zona mediterranea, non più alto di 8 metri, che produce le olive (da cui si ricava l'olio). È una pianta che sopporta bene il caldo, la siccità ed il freddo fino ai -7° gradi, e che si coltiva in luoghi soleggiati. Per quanto riguarda la moltiplicazione dell'albero generalmente non si effettua per semi poiché le piante ottenute crescono lentamente, ma per talea, usando dei ramoscelli da piantare in un vaso concimato con dei minerali. Nonostante ciò, è comunque possibile fare in modo che questo particolare tipo di pianta si riproduca per seme, seppure il germogliare non sia veloce. La riuscita non è garantita in quanto essa dipenda da molti fattori quali la temperatura o l'eventuale presenza di parassiti, ma la percentuale di esito positivo non è poi così bassa. Se interessati, continuare la lettura. Bisogna innanzitutto conservare i noccioli delle olive e procedere a piantarli secondo il procedimento da noi fornito.

Assicurati di avere a portata di mano: Noccioli di oliva Vasi Concime

1 Attenzione: non basta prendere il nocciolo dell'oliva e seminarlo per ottenere una piantina di ulivo poiché il guscio è duro e i tempi di germogliazione sarebbero molto lunghi (dai 2 ai 3 anni). Il consiglio è quello di rompere il guscio e prelevare l'embrione interno. Altrimenti bisognerà intaccare il guscio con la tecnica della scarificazione, che consiste nell'assottigliare il tegumento di un seme, che però non è semplice. Per eseguire la scarificazione meccanica sarà necessaria della carta abrasiva per l'abrasione del guscio; per quanto riguarda la scarificazione chimica bisogna immergere il guscio in acido solforico al 96% per ammorbidirlo; ed infine la scarificazione fisica consiste nell'immergere il tegumento in acqua bollente per 24 ore.

2 Come far germogliare i semi di olive Una volta eliminato il guscio, seminare gli embrioni in un vaso riempito con del concime preferibilmente naturale. È possibile farli germogliare più rapidamente prendendo una bustina di camomilla e mettendola in un bicchiere con poca acqua calda. Schiacciarla con un cucchiaio per far uscire l'essenza e poi bagnare con qualche goccia dell'infuso ottenuto il concime per idratare i semi.

Continua la lettura

3 Dopo due settimane, quando i semi saranno germogliati, è bene piantarli in un terreno adatto alla crescita della pianta.  Da ricordare che l'ulivo resiste bene alla siccità ma una mancanza eccessiva di acqua favorirebbe la crescita di frutti piccoli o persino la morte della pianta stessa.. 

Come coltivare il ribes Come riciclare creativamente i gusci delle uova Come creare un germogliatoio decorativo in un uovo Come far germogliare i semi di glicine secchi

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili