Come fare delle decorazioni con i foulard vecchi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per restituire vita e fascino agli oggetti della vita quotidiana, ci affidiamo spesso alle decorazioni. Tra le più comuni ed amate, vi sono la pittura (su vetro, legno e simili) ed il decoupage. Proprio quest'ultimo, si serve principalmente di frammenti di carta da applicare sull'oggetto stesso, ma non rado si utilizza anche il tessuto, e in particolar modo i foulard. Infatti, è possibile utilizzare dei vecchi foulard per ottenere decine di decorazioni diverse. A tal riguardo, nei successivi passi, vi spiegherò come fare delle decorazioni con i foulard vecchi.

26

Occorrente

  • Foulard vecchi di vari colori e fantasie
  • Oggetti da decorare
36

Confezionare i pacchi regalo

Il primo utilizzo che viene in mente è per i pacchi regalo. Siamo soliti utilizzare della carta per pacchi insieme a nastri colorati o coccarde. Tuttavia, con dei vecchi foulard, saremo in grado di confezionare dei pacchi molto originali. Inoltre, lo stesso foulard sarà un omaggio extra al di là del regalo, qualcosa che il ricevente potrà riutilizzare a proprio piacimento. Stendiamo un foulard quadrato su un piano, adagiamo al centro il nostro dono, prendiamo due estremità opposte del foulard ed annodiamole al centro del regalo. Facciamo lo stesso con le altre due estremità del foulard. Al centro, otterremo due fiocchetti che potremo abbellire con del nastro.

46

Abbellire un portafrutta

Sempre utilizzando un foulard quadrato, potremo abbellire un portafrutta. Poggiamo al centro del foulard un portafrutta circolare, ripieghiamo due delle quattro estremità del foulard all'interno del contenitore, dopodiché arrotoliamo i rimanenti vertici del foulard su se stessi. Successivamente, annodiamo queste due "braccia" in tessuto tra loro, in modo da ottenere un morbido manico. Il portafrutta con foulard è già pronto per l'uso. Potremo fare lo stesso lavoro con un piccolo cesto per il pane, oppure con un cestino da pic-nic. Le possibilità sono davvero tante e tutto dipenderà dalla nostra fantasia.

Continua la lettura
56

Decorare un vecchio vaso logoro

Utilizzando la stessa tecnica, è possibile abbellire anche vecchio vaso logoro. Il procedimento è semplice. Stendiamo il foulard su un piano e ripieghiamo due angoli all'interno, verso la metà. Ogni metà del foulard dovrà corrispondere all'altezza del vaso. In seguito, solleviamo le due metà del foulard in modo da avvolgere il vaso: in questo modo, si formeranno due "braccia" di tessuto che creeranno un bel manico. Arrotoliamo queste braccia su loro stesse, come nell'esempio precedente. Infine, creiamo un nodo per legare le estremità. A questo punto, il nostro portavaso con foulard è pronto per essere utilizzato. Un modo originale per restituire bellezza ad un oggetto comune.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come rifinire un foulard di seta

Per chi è appassionato dell'arte del cucito e della creatività, non c'è niente di meglio che ricamare e colorare della stoffa per realizzare degli accessori personalizzati e dal design originale. In questa guida, illustreremo alcune tra le migliori...
Bricolage

Come creare un quaderno con carta foulard

La carta foulard assomiglia alla carta di riso. La differenza è che la carta foulard è ottenuta miscelando all'impasto fiori secchi, o foglie o fibre della seta. Questa carta risulta molto trasparente, una volta incollata, si vedranno solo i dettagli...
Cucito

Come Fare Un Foulard A Triangolo All' Uncinetto

L'uncinetto è uno strumento, di materiale rigido, che si compone di un'asta con un uncino ad una delle sue estremità. Solitamente è in metallo, quale l'acciaio. Ma può essere anche in legno, plastica o avorio. Si utilizza per intrecciare del filo,...
Bricolage

Come realizzare un bellissimo foulard con tecnica batik

Gli oggetti etnici stanno prendendo sempre più piede nelle nostre case, non è infatti inusuale trovare mobili di stile orientale nei nostri salotti. Mentre un mobile può arrivare ad avere un costo molto elevato, vi sono alcune tecniche per confezionare...
Cucito

Come fare l'orlo a mano

L'arte del cucito a mano è ritornata in auge negli ultimi anni e, complice la crisi e il diffondersi del fai da te, molti preferiscono creare capi d'abbigliamento o riadattare quelli vecchi modernizzandoli. Per quanto possa sembrar difficile maneggiare...
Cucito

Come fare un vestito da pirata

Siamo stati invitati ad una festa in maschera di Carnevale oppure ad una festa in maschera a tema e vorremo fare una bella figura. Che stiamo pensando ad un vestito per adulti o per bambini, la procedura è molto simile, solo in formato ridotto, oltre...
Altri Hobby

Come realizzare un bouquet gioiello

Se abbiamo la passione per i gioielli, possiamo sfruttarla per realizzare un bouquet davvero particolare, ovvero aggiungere ai fiori perle colorare e spille, e renderlo davvero chic oltre che originale ed esclusivo. In riferimento a ciò, nei passi...
Altri Hobby

Come fare una confezione per l'uovo di Pasqua

Pasqua si avvicina e non sapete ancora che cosa regalare? In questa occasione il dono più gradito è un bell'uovo con sorpresa e possibilmente di un brand famoso. A volte, però, la confezione non è proprio raffinata e magari si rischia di fare una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.