Come fare delle scarpine all'uncinetto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per accogliere un bambino non può di certo mancare un piccolo pensiero. Generalmente ei mesi di gravidanza la mamma si prepara al grande evento. Prepara il corredino, cucendo magari con le sue mani una coperta, allestisce la cameretta e recupera tutto il necessario per l'immancabile valigia del parto. Realizzare scarpine all'uncinetto è una delle cose più divertenti e amorevoli che le giovani mamme di un tempo, ma sempre più spesso anche quelle dei giorni nostri possano fare per il proprio piccolo durante i nove mesi di gravidanza. Se volete sapere come fare, continuate a leggere la guida che segue.

26

Occorrente

  • Filo per uncinetto
  • Uncinetto
  • Nastrini, fiorellini e particolari
36

Iniziate il lavoro realizzando delle catenelle in numero sufficiente alle vostre esigenze. Questo infatti varia a seconda della grandezza e tipo di filato, del numero di uncinetto usato, ma anche dal vostro modo di lavorare. Per farle indossare al vostro piccino è consigliabile appoggiare il filo di catenelle sotto il suo piede e aggiungerne alcune se necessario. È meglio annotare in un foglio di carta tutte le misure, il numero di catenelle o le variazioni da voi effettuate durante il lavoro, perché vi saranno utili per fare le altre scarpine uguali. Eseguite tutto intorno, sia sotto che sopra al filo di catenelle, un giro di maglie basse.

46

Alla fine del giro, agganciate l'ultima maglia bassa alla prima con una maglia bassissima e continuate il lavoro sempre a maglia bassa. Mentre eseguite questi giri vi accorgerete che l'ovale che si va formando tende a piegarsi in su o in giù, a seconda di come lavorate. Se ciò accade vuol dire che state procedendo correttamente. Non appena la base della scarpina avrà raggiunto un'altezza per voi soddisfacente, iniziate a restringerla da uno dei due lati corti, arrotondati, unendo due maglie basse in una maglia bassa nei due angoli arrotondati, ad ogni giro. Dall'altra parte invece continuate con il solito lavoro di maglie basse. Fermatevi quando pensate avrà raggiunto la misura giusta.

Continua la lettura
56

Se volete un collo basso potete fermarvi prima, al contrario smettete di restringere il lavoro e continuate con alcuni giri, aggiungendo una maglia bassa ogni tanto per allargare il collo della scarpina. Fermatevi quando siete soddisfatte. Se volete potete aggiungere dei particolari, per renderle più carine. La punta della scarpina può essere decorata con fiorellini, roselline, pupazzti o fiocchetti, fatti a mano o comprati. Anche il collo può essere arricchito con bordini fatti all'uncinetto o di tessuto di colore, magari in contrasto con il lavoro eseguito. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare scarpine in feltro

Durante il periodo invernale, come sappiamo benissimo, è molto semplice avere i piedi freddi. Viene pertanto da chiedersi che cosa bisogna fare per porre rimedio a questo fastidioso e tedioso inconveniente. Sicuramente indossare delle scarpine create...
Cucito

Come realizzare delle scarpine da neonato in feltro

Il nostro nipotino è appena nato e vogliamo regalargli qualcosa di particolare e speciale. Non vogliamo infatti ripiegare sulle solite tutine o su qualche giocattolino. Vorremmo invece realizzare qualcosa con le nostre mani, che rappresenti anche un...
Cucito

Come fare le scarpine di lana per il bebè

Quando c'è in arrivo un bimbo, tutta la casa ferve di preparativi. Fra questi, il corredino è determinante: lenzuola, copertine, accappatoi, coprifasce, piccoli cardigan ed anche scarpine. Sono articoli che ci possono acquistare nei negozi specializzati....
Cucito

Come realizzare scarpine ad uncinetto

Se per il nostro bambino vogliamo realizzare delle scarpine, possiamo farlo con l'uncinetto in modo facile, soprattutto se abbiamo un minimo di conoscenza di questa tecnica di lavorazione. Si tratta di un lavoro che richiede l'utilizzo della lana o del...
Bricolage

Come realizzare scarpine per bambole

Realizzare un vestitino per la propria bambola è il sogno di ogni bambina: potere vestirla come una principessa o cucire dei vestitini simili ai propri, con stoffe colorate, dando libero sfogo alla propria fantasia. Tutto ciò è possibile grazie anche...
Cucito

Come fare babbucce e scarpine di lana

Quando arriva l'inverno è bene non farsi trovare impreparati. Anche dal punto di vista dell'abbigliamento e degli accessori. I piedi, si sa, sono la parte del corpo che è preferibile sempre tenere in caldo durante la stagione invernale. Ecco che dunque...
Cucito

Come fare le espadrillas per neonato all'uncinetto

Le espadrillas sono scarpine facili e veloci da realizzare con le nostre mani. Si possono, infatti, ricreare usando semplicemente con del cotone avanzante e un uncinetto della misura adatta allo spessore del cotone. In questa guida, divideremo la spiegazione...
Cucito

Come realizzare scarpine per neonato all'uncinetto

L'uncinetto è un hobby appassionante e distensivo. Con un semplice bastoncino in metallo, alluminio o plastica ed il filato più adeguato alle tue esigenze, potrai realizzare accessori e capi d'abbigliamento sempre alla moda e personalizzati. Le donne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.