Come fare germogli in casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per fare dei germogli in casa ci sono delle semplici e pratiche indicazioni da seguire, come quelle che andremmo a proporre. In un modo davvero facile è possibile ottenere sani e buoni germogli fatti in casa. I germogli essendo semi germogliati da cereali, legumi vari o altri vegetali, sono ricchi di proprietà benefiche in quanto sono una fonte ricca di vitamine e di sali minerali.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Contenitori di vetro o di plastica
  • Acqua
  • Semi di vegetali
  • Sacco di lino
  • Garza
  • Coltello
36

Per realizzare dei germogli in casa occorre scegliere le varietà che desideriamo coltivare e consumare, come, ad esempio, quelli di soia, di grano, di lenticchie o di avena. Per iniziare dobbiamo procurarci un contenitore o una bottiglia di vetro o di plastica sufficientemente capiente, dopo di ché occorre versarci dentro circa una bustina di semi del vegetale scelto. Successivamente dobbiamo ricoprire per circa i 4/5 all'interno del contenitore i semi con dell’acqua. Elemento essenziale per far germogliare i semi è che questi ultimi siano sempre umidi e non esposti alla luce, infatti l’oscurità favorisce l’ottimale germinazione e l’aria indispensabile per il loro sviluppo.

46

A questo punto proseguiamo con il nostro lavoro rimanendo i semi con l’acqua per circa dieci ore dentro il loro recipiente. Copriamo l’apertura del nostro contenitore con della garza inumidita e riponiamo il tutto in un posto buio. Appena notiamo che la buccia che riveste i semi si spacca essi sono pronti a germogliare. Dopo che sono trascorse ventiquattro ore dal germoglio dei semi eliminiamo l’acqua versata il giorno prima e riempiamo i recipienti con i semi con dell’acqua nuova e sciacquiamo tutti i semi svariate volte. Adesso i semi pronti per germogliare non vanno lasciati in ammollo. Per concludere, scartiamo con cura tutti i semi non germogliati ed eliminiamo le bucce, mentre attendiamo che i semi germoglino definitivamente sciacquiamoli circa due otre volte al giorno. Infine, verso il quarto quinto giorno noteremo che i nostri semi raggiungeranno circa tre centimetri di altezza e, quindi, saranno pronti per essere consumati.

Continua la lettura
56

Un altro procedimento per favorire la germinazione dei semi consiste nel mettere in ammollo i semi scelti per una notte, asciugarli il mattino dopo e riporli dentro un sacchetto di lino che va messo a sgocciolare e che occorre bagnarlo regolarmente per mantenere i semi umidi, il tutto per circa quattro giorni. I germogli solitamente vengono consumati crudi in un'insalata e si possono mangiare in numerosi modi, come ad esempio per insaporire i secondi piatti o per condire altre pietanze. I germogli che non intendiamo consumare subito vanno conservati in frigorifero e sciacquati ogni due giorni.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le piante con la torba di cocco

Negli ultimi anni la tecnologia di coltivazione delle piante sta facendo passi da gigante. Una delle ultime novità è la coltura idroponica: questa consiste nel ...
Giardinaggio

Come preparare i piattini con i germogli di grano per i sepolcri

In Italia esistono tantissime tradizioni relative alla Settimana Santa di Pasqua, per lo più diffuse soprattutto nei piccoli centri. Tra queste ne troviamo una davvero ...
Giardinaggio

Come far germogliare i semi

Seminare qualcosa è un atto che per molti significa qualcosa di importante. Far nascere una piccola pianta e poi farla crescere non è semplice. Bisogna ...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli sul balcone

Sentite di avere il pollice verde ma vi manca lo spazio per coltivare i vostri germogli? Non abbiate timore: non dovrete mai più rinunciare alla ...
Giardinaggio

Come coltivare i germogli in un barattolo

Un alimento decisamente ricco di proprietà nutritive sono i germogli. Essi non dovrebbero mancare assolutamente all'interno di una dieta sana e varia. La notizia ...
Giardinaggio

Come far germogliare i semi di lupino

I semi di lupino ovvero quelli ricavai dall’omonima pianta, oltre che commestibili si prestano anche per alcune particolari elaborazioni in erboristeria, e quindi usati ...
Giardinaggio

Come facilitare la germinazione

Se siete amanti delle piante probabilmente cercate di fare di tutto per mantenerle sane e farle crescere belle e rigogliose. Tutte le cure che si ...
Giardinaggio

Come utilizzare un germinatore a piani

Se abbiamo da poco iniziato a praticare l’hobby del giardinaggio, possiamo far germogliare nella nostra casa i semi di svariate piante. Per ottimizzare il ...
Bricolage

Come trasformare i gusci vuoti delle uova in simpatici vasetti

Le uova in cucina sono uno degli alimenti che si utilizzano più spesso. Pensiamo per esempio agli antipasti: non sono buonissime le uova ripiene? Golose ...
Giardinaggio

Come far germogliare presto i semi

Veder germogliare un seme affinché sia pronto per la semina, richiede un tempo più o meno lungo a seconda della stagionalità e del tipo di ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.