Come fare il cappello degli elfi

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Volete creare un travestimento per il vostro bambino in vista del carnevale ma non avete intenzione di spendere cifre economiche considerevoli? Nessun problema, il fai da te si rivela un utilissimo alleato anche in questi casi. Con pochi e semplici elementi, è possibile realizzare uno splendido costume da elfo, realistico al punto giusto. In questa guida, è illustrato come fare il cappello degli elfi, per un travestimento impeccabile.

28

Occorrente

  • Forbici
  • Spilli da sarto.
  • Colla vinavil
  • Carta da disegno
  • Stoffa
38

La forma del cappello degli elfi dovrà essere lunga ed alta, e geometricamente esso dovrà richiamare ad un triangolo. Quindi, per prima cosa, munitevi di un foglio di carta e disegnate appunto un triangolo, che dovrà avere la base della stessa lunghezza della misura della testa di chi dovrà indossarlo, ovvero della circonferenza e l'altezza che più vi aggrada, notando che se optate per una lunghezza particolarmente elevata state realizzando un cappello molto simpatico, che quindi può essere perfettamente decorato con uno sfizioso pon pon sulla punta.

48

Una volta realizzata la sagoma del cappello stesso, dovrete occuparvi del materiale e dei colori utili a realizzarlo. Il cappello in questione, è usato sopratutto per i bimbi nei mesi invernali, quindi è opportuno comperare stoffe di una certa pesantezza, quali il feltro o anche il velluto, valutandolo quantitativamente e qualitativamente nella merceria di fiducia. Attenetevi, per quanto riguarda la quantità del materiale, sempre alla sagoma da voi realizzata sul foglio di carta.

Continua la lettura
58

Quest'immagine si deve fermare sul tessuto da voi scelto, fermando entrambe le parti con degli spilli da sarto. Tagliate poi la seconda parte con delle forbici da lavoro e aggiungete circa due centimetri, in modo da poter avanzare in maniera ordinata tutte le cuciture che andrete a fare.

68

Utilizzate colori classici quali il verde ed il rosso, che infatti richiamano al cappello del personaggio fiabesco in questione. Prestate attenzione alla contrapposizione tra questi due colori forti. Infatti, il primo colore citato, cioè il verde, dovrà costituire la base del vostro cappello, che quindi dovrà essere ricoperto interamenete con tinte verdi. Con il rosso, invece, costituite le decorazioni da inserire sul fondo verde. Importante, ai fini della vostra realizzazione, è la lunghezza della base. Essa, come già detto infatti, deve corrispondere con la lunghezza della circonferenza della testa, mentre l'altezza potete tranquillamente realizzare di circa 6 centimetri. Inoltre, sempre per quanto riguarda la base, tagliatela in un primo momento e poi assemblatela con della colla vinavil, senza creare alcun tipo di sbavatura che può danneggiare esteticamente l'intera creazione.

78

Per quanto riguarda la decorazione della punta del cappello, sbizzarritevi. Potete posizionare sulla parte finale del cappello un grazioso pon pon, oppure una pallina che al''interno contiene un'altra pallina e che quando il soggetto che indossa il cappello si muove, produce graziosi e fiabeschi suoni. A questo punto, il vostro cappello di elfo sarà pronto per il vostro bimbo.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usate la macchina da cucire.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare il cappello da strega

Le occasioni per indossare un un cappello da strega sono infinite. Tra Halloween, Carnevale, feste in maschera e recite a scuola le feste non mancano se non fosse che, spesse volte, non sempre si trova il costume adatto. C'è chi preferisce realizzare...
Cucito

Come fare un cappello da giullare

Il costume da giullare è uno tra i più apprezzati dai bambini e anche dagli adulti. Come non amare questo personaggio buffo e simpaticissimo?. Il giullare, una storia lunga secoli: il suo compito era di rallegrare la corte con giochi, balletti e battute...
Cucito

Come realizzare un cappello da coccinella

Vi state preparando per partecipare a una festa in maschera ma non sapete dove comprare il travestimento che vi piacerebbe indossare? È dunque proprio questo il caso del cappello fatto in casa che voglio proporvi di realizzare se non volete spendere...
Cucito

Come realizzare un travestimento da Yoda

Tra tutti i personaggi di Star Wars o Guerre stellari (come preferite), ce n'è uno veramente molto simpatico. Bassino, indossa un mantello e ha delle orecchie verdi che non si può evitare di notare: Yoda. È una sorta di umanoide che piace molto ai...
Cucito

Come rivestire un cappello a cilindro

Per uno spettacolo o una cena che richiede un certo outfit l'uso di un cappello a cilindro è sempre una grande idea. Il cappello a cilindro è un cappello unico nel suo genere che consente di allungare la figura e si presta a realizzare sia un look molto...
Cucito

Come fare un cappello vintage

Innanzitutto è importante conoscere l'etimologia e l'origine della parola vintage, trattasi di un termine che proviene dal francese "Vendenge", che indicava i vini di vari anni che godevano di un certo pregio. Ma in realtà, rappresenta anche un modo...
Bricolage

Come costruire un cappello conico asiatico

Tutti conosciamo il tradizionale cappello asiatico. Si tratta di quel cappello conico costruito intrecciando fibre vegetali. Le fibre maggiormente utilizzate sono quelle di bambù e di palma. Un elemento distintivo del cappello asiatico è la fascia sottomento....
Bricolage

Come creare un cappello a forma di tulipano

Con un po' di buona manualità, molta fantasia e semplici materiali da riciclare, come alcuni fogli di feltro colorato, è possibile creare in pochi minuti, ed in modo divertente e molto economico, un grazioso cappello, caldo e confortevole ed al tempo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.