Come fare il make up da Pierrot

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Il carnevale è una festa che coinvolge grandi e piccini in qualsiasi posto. Ma per viverlo al meglio non è importante travestirsi completamente diventando il personaggio che si è scelto di imitare. A volte basta truccarsi un po’ e sentirsi diversi. A tal proposito, una maschera che non manca mai in queste circostanze è quella di Pierrot, i povero innamorato dolce e malinconico. Nella seguente guida vedremo come fare il make up da Pierrot.

25

Applicare la base

Il trucco da fare per voler somigliare a Pierrot è avere una carnagione cerulea e delle lacrime che bagnano il viso. Per trasformare la vostra pelle in un colore così chiaro, vi sono vari metodi. Potete scegliere se acquistare del classico cerone, oppure se preferire un fondotinta bianco. In ogni caso, qualsiasi tipo di trucco si scelga, prima di applicarlo è necessario compiere dei passaggi preliminari. Per un buon trucco è necessario fare una base. Si comincia con un crema idratante che andrà ad essere spalmata su tutto il viso, dopodiché si applica una base trucco per rendere la pelle vellutata ed eliminare eventuali imperfezioni.

35

Applicare il burro cacao sulle labbra

Un altro passaggio importante da eseguire all'inizio è di passare del burro cacao sulle labbra, dopodiché potrete cominciare ad applicare il prodotto che avete scelto per rendere la vostra carnagione bianca. Se usate il cerone state attenti a non strofinarlo sul viso ma a tamponarlo. Lo stesso metodo può essere utilizzato anche per il fondotinta. Stendetelo ovunque sul viso, senza tralasciare nessuna parte, neanche le palpebre e le labbra.

Continua la lettura
45

Applicare la cipria bianca

A questo punto per mascherare l’effetto lucido e naturale che ha la pelle, dovrete impiegare della cipria bianca. Da qui si comincia a lavorare con il colore nero. Partendo dalle sopracciglia, con una matita nera disegnatele e allungatele. Pettinatele per avere un risultato migliore. Aiutandovi con dell’ombretto nero opaco, dovreste ottenere delle sopracciglia lunghe, folte e soprattutto completamente nere.

55

Metodo alternativo più veloce

In alternativa, per realizzare una maschera da Pierrot, è possibile utilizzare dei ceroni bianchi; questi possono essere reperibili nei negozi di cosmetica. Dopo aver eseguito una detersione su tutto il viso, applicate una crema nutriente, attendete circa 5 minuti e stendete il cerone bianco su tutto il viso con l'apposita spugnetta. Con la matita nera, eseguite una lacrima in corrispondenza della guancia destra al di sotto dell'occhio, dopodiché tracciate con l'eyeliner una linea nera sulla palpebra degli occhi e applicate sulle labbra un rossetto in polvere sul bianco. Fissate il tutto con un fissatore spray per il trucco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una maschera di Halloween con il polistirolo

Per la festa di Halloween si possono creare tantissime maschere utilizzando vari tipi di materiale. Uno dei più usati è il polistirolo; quest'ultimo si presta bene per essere lavorato in quanto è leggero e atossico. È ideale dunque per la realizzazione...
Cucito

Come realizzare un costume da Zorro

In questa guida, pratica e semplice, che vogliamo proporre, abbiamo deciso di parlare di come poter realizzare, con le nostre mani e grazie alla fantasia, che ognuno di noi, ha nella sua mente, un bellissimo costume di Carnevale, da Zorro. Zorro è un...
Bricolage

5 idee per bomboniere per il battesimo

Il battesimo è un evento importante e carico di significato in quanto, essendo il primo dei Sacramenti, introduce il bambino al cammino cristiano. Attraverso questo sacramento si ha la liberazione dal peccato originale e l'accesso alla chiesa in quanto...
Altri Hobby

Come fare una maschera da mimo

In italiano, la parola "mimo" indica l'esecutore della rappresentazione mimica, cioè l'attore che si presta a quest'arte. Le origini del mimo sono antichissime: infatti, ne troviamo traccia nella cultura greca e latina. Tuttavia, al giorno d'oggi, il...
Altri Hobby

Come truccarsi da mimo

Se siamo invitati ad una festa in maschera o vogliamo sfoggiare un atipico travestimento per Halloween, il mimo è senza dubbio uno dei personaggi più semplici da interpretare. Per immedesimarci nella sua figura, sono davvero pochi i dettagli che dobbiamo...
Cucito

Come travestirsi da Joker

Batman è uno tra i più famosi personaggi dei fumetti ed è particolarmente amato da tutto il pubblico giovane, soprattutto grazie alla sua storica lotta contro il crimine. Tra i suoi antagonisti, il più famoso è senza dubbio Joker. Quest’ultimo...
Cucito

Come fare il costume da Cappellaio Matto

Uno dei personaggi fiabeschi più affascinanti è sicuramente il Cappellaio Matto. Nella celebre favola di Louis Carroll, in coppia con la lepre, punzecchia Alice con acute osservazioni e con domande a trabocchetto. Una sua fantastica interpretazione...
Cucito

Come realizzare un costume da pagliaccio

Un simbolo tipico del circo è rappresentato dalla figura del pagliaccio, sempre molto colorato, dall'aspetto divertente, buffo e molto amato dai bambini.Il compito principale di questa figura è quello di divertire gli spettatori. Proprio per questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.