Come Fare Il Trucco Dello Stecchino Spezzato E Ricostruito

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Durante le festività natalizie e, in generale, in occasione di una riunione familiare, una delle idee più apprezzabili che possano venire in mente è, senza dubbio, quella di organizzare un vero e proprio spettacolo di magia ed illusionismo per i più piccoli. Con qualche bella idea originale e simpatica ed un po' di organizzazione, una semplice festa di bambini può trasformarsi in uno show davvero spettacolare e magico. Vediamo allora insieme come dare inizio al vostro spettacolo di magia: scoprite come fare il trucco dello stecchino spezzato e ricostruito nella guida che segue. Lascerete certamente a bocca aperta tutti gli invitati, piccoli e grandi, e la vostra festa sarà veramente memorabile!

26

Occorrente

  • strofinaccio, stuzzicadenti
36

Chiedete innanzitutto ai vostri bambini di darvi uno stuzzicadenti. Prendete quindi uno strofinaccio e, con movenze da prestigiatore, nascondete sotto il panno il vostro stuzzicadenti. Chiedete a questo punto ai vostri bimbi di spezzare lo stuzzicadenti sotto lo strofinaccio in quanti più pezzi riescono a ridurlo, attraverso una speciale formula magica che potrete inventare con estrema facilità. Dopo aver pronunciato la formula magica più volte insieme ai bambini, scuotete in aria il fazzoletto e, magicamente, lo stecchino cadrà a terra perfettamente rigenerato. Se vi state chiedendo come sia possibile fare questo trucco, scopritelo nel prossimo passo di questa guida.

46

Il trucco dello stecchino spezzato e ricostruito in realtà è molto semplice. Prima di mettere lo stuzzicadenti scelto dai vostri bambini sotto lo strofinaccio dovete inserire un secondo stuzzicadenti all'interno del risvolto dello strofinaccio stesso. Lo stuzzicadenti deve penetrare per intero nel risvolto, in maniera tale che non possa essere notato da nessuno all'esterno. Successivamente portate lo strofinaccio così preparato davanti al pubblico.

Continua la lettura
56

Non appena vi verrà dato lo stecchino, fate in modo che tutti osservino la sua integrità, anche perché in questo modo gli spettatori non faranno caso allo strofinaccio "truccato" che avete nell'altra mano. Successivamente coprite per bene lo stecchino con lo strofinaccio, avendo cura, però, di far spezzare lo stuzzicadenti che era inserito nel risvolto. E così, magicamente, sembrerà che lo stecchino spezzato si sia rigenerato, anche se in realtà resta nel risvolto, ma nessuno, tranne voi, ne è al corrente. A fine gioco, ovviamente, rimuovete i pezzetti di legno nel risvolto. Buon divertimento.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • E così, magicamente, sembrerà che lo stecchino spezzato si sia rigenerato, anche se in realtà resta nel risvolto, ma nessuno, tranne voi, ne è al corrente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Fare Un Carro Armato Giocattolo

Nell'era in cui la realtà supera la fantasia, in cui i giochi sono sempre più sofisticati e curati nel dettaglio, i bambini rimangono incantati, se si propongono loro, i giochi di una volta! Per fortuna la capacità dei bimbi di divertirsi anche con...
Bricolage

Come realizzare fiori con gli ortaggi scolpiti

Le decorazioni con la frutta sono una grande idea per preparare dei fantastici buffet per festeggiare tante occasioni, o semplicemente per passare una bella serata con gli amici. La frutta con i suoi bellissimi colori e forme si presta a realizzare tanti...
Bricolage

Come fare dei fiori di nylon

Siete stanche delle allergie che vi impediscono di avere dei fiori in casa a causa del loro polline? Ho la soluzione che fa per voi! Dei fiori in nylon; senza odore e senza l'obbligo di innaffiarli tutti i giorni! Vi serve solo un po' di tempo libero...
Altri Hobby

Come fare una dalia di carta

Se avete una certa predisposizione per i lavori manuali, potete provare ad utilizzare la carta, sia crespa che normale, per realizzare tanti piccoli oggetti come origami, animaletti e fiori. Questi graziosi oggetti di fai da te, se disposti in determinati...
Altri Hobby

Come realizzare un pinguino con le cannucce di carta

Tra le tecniche di riciclo creativo quella delle cannucce di carta è un progetto davvero carino che possiamo portare a termine con i nostri bambini. È possibile usare una "tecnica base" che consiste nell'arrotolare su sé stessi i bastoncini, oppure...
Casa

Come riparare una canna al carbonio

Possedete una canna da pesca in carbonio, ma sfortunatamente, nonostante la sua estrema resistenza, essa si è spezzata? Non vi preoccupate, poiché il danno non è del tutto irreparabile. Infatti vi basterà semplicemente seguire le direttive scritte...
Giardinaggio

Come Curare Un Fusto Danneggiato Di Una Pianta

Può capitare spesso di “ferire” una pianta, magari durante le operazioni di potatura graffiando in modo profondo la corteccia, oppure possono capitare rotture accidentali di rami. Dopo questi eventi traumatici il sistema di difesa della pianta agisce...
Materiali e Attrezzi

Come Ripristinare La Dentatura Della Lama Di Una Sega

Tra i vari attrezzi presenti nelle case o nei laboratori degli appassionati del fai da te c'è spesso anche la sega. Viene usata soprattutto per il legno, ma alcuni tipi di sega sono adatti anche ad altri materiali come ferro o gomma. Le lame delle seghe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.