Come fare le babbucce a maglia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se sei particolarmente brava con i lavori a maglia, i ferri e la lana, ecco una guida interessante per rendere caldo e comodo il tuo inverno! Grazie a questo semplice tutorial di maglia, infatti, potrai realizzare a mano un paio di graziose babbucce di lana, comodissime da indossare nelle ore di relax durante la stagione fredda, direttamente sulla pelle oppure coprendo i calzini, per piedi sempre caldi. Fare le babbucce a maglia non sarà estremamente complicato, avrai solo bisogno di un po' di pratica di base con i ferri e la lana e, naturalmente, di tanta fantasia per realizzare delle babbucce non solo comode ma anche carine e colorate, a tinta unita oppure decorate con righe, pois ed applicazioni come fiocchi e nastrini. Le babbucce a maglia potrebbero rivelarsi la perfetta idea regalo per amiche e parenti in occasione delle feste natalizie. Ecco come fare le babbucce a maglia.

26

Occorrente

  • 6 ferri per maglia
  • Lana
36

Le babbucce sono delle calzature di produzione ed origine Orientale: si tratta di una morbida calzatura tradizionale con la punta ricurva. Le babbucce risalgono ai tempi antichi ed erano indossate nel giorno di riposo dagli ebrei spagnoli. La tradizione nell’utilizzare le babbucce è ancora oggi molto gradita, specialmente come comode pantofole domestiche oppure al posto dei soliti calzini in lana, per le ore di riposo e sonno. Inizia subito a fare le tue babbucce a maglia avviando ottanta punti a maglia rasata, con il ferro diritto ed uno a rovescio. Prosegui poi nella realizzazione a maglia delle babbucce di lana aumentando di una maglia, internamente, dal primo e ultimo punto, poi uno ai lati, centrale. L’operazione racchiude, in tutto, quattro aumenti in un ferro.

46

Continua a fare le tue babbucce a maglia. Con l’arnese sul diritto, ripeti gli aumenti sovrapponendoli ai primi, fino ad avere un totale di 120 punti. Esegui due ferri a maglia rasata a rovescio su diritto, in seguito per il piede continua solo sui venti punti centrali. Lascia i punti laterali in sospeso. Riprendi per ogni ferro uno dei punti laterali sul diritto, accavalla uno dei punti centrali sul primo dei punti sospesi: tale punto successivo dovrai poi passarlo al rovescio sino ad averne ripresi trenta per parte.

Continua la lettura
56

Riprendi il procedimento per fare le babbucce a maglia su tutti i punti, dal totale di sessanta per i sei ferri. Per l'apertura, intreccia gli otto punti centrali e continua sulle due parti separatamente per otto centimetri. Ecco che la prima delle due babbucce a maglia è pronta! Inizia a realizzare l'altra babbuccia lavorando nello stesso modo. Rifinisci l'apertura delle babbucce lavorando all'uncinetto un bordino con diverse forme. Poi, se lo desideri, decora le babbucce con un pom pom! Per l'allacciatura potrai anche usare un colore a contrasto, coordinandolo al pigiama o alla vestaglia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare delle babbucce in feltro

Con l'arrivo del grande freddo occorre iniziare ad organizzarci per tenere ben caldi i nostri piedi. Cosa c'è di meglio allora di due splendide babbucce fatte a mano? Se intendiamo realizzare delle babbucce, il feltro è il materiale più idoneo in quanto...
Cucito

Come fare babbucce e scarpine di lana

Sta arrivando l'inverno e abbiamo voglia di metterci davanti al camino e passare delle ore intere ma non sappiamo cosa fare? Bene potremmo cimentarci insieme a creare qualcosa di nuovo all'uncinetto. Un'attività che rilassa e fa trascorrere ore intere...
Cucito

Come realizzare delle babucce

Le babbucce sono delle scarpine da notte, che possono essere realizzate sia per i grandi che per i più piccini; è possibile realizzare le babbucce di varie misure da quella 0 per neonati, fino alle misure più grandi per gli adulti. Questo tipo di scarpette,...
Cucito

5 idee per riciclare coperte

Coperte di lana, di pile, trapunte, catalogne, all'uncinetto. Quanti di noi si ritrovano con armadi occupati da coperte che non usano più perché logore o in eccesso, ma che non hanno il coraggio di buttare? Con un po' di fantasia potremo trovare tanti...
Cucito

Come realizzare dei guanti ai ferri

La lavorazione a maglia o comunemente chiamata "lavorazione ai ferri", è una grande passione per molte donne. Maglie, cappelli, babbucce, sciarpe realizzati con lana o cotone nei più svariati colori possono davvero diventare dei capi unici e originali,...
Cucito

Come eseguire il punto pelliccia all'uncinetto

Lavorare la lana all'uncinetto è un bellissimo passatempo, oltre a tenere la mente occupata, contando le varie catenelle e giri, otterrete anche degli oggetti particolarissimi a lavoro terminato. È infinita la lista delle cose che potete realizzare...
Cucito

Come fare un gilet con i quadrati che si intrecciano

I gilet sono da sempre uno degli indumenti più usati dagli uomini e dalle donne, sia che si tratti di gilet abbinati a vestiti eleganti, sia che si tratti di gilet fatti di lana da abbinare a qualche camicia o maglietta, e sono comodi soprattutto quando...
Cucito

Come fare un gilet giallo con le tasche

Realizzare da soli i capi d'abbigliamento può essere un ottimo modo per dare libero sfogo alla propria creatività, realizzando prodotti di qualità, ma con un tocco di originalità e di gusto personale. Il gilet è un capo particolare che viene ultimamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.