Come fare un acquario a filtrazione naturale

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

L'acquario è un bell'accessorio per arredare la casa. Spesso però l'acquario necessita di molte attenzioni e di manutenzioni accurate per salvaguardare il benessere dei pesci che lo abitano e la sua pulizia. Scoprite come fare un acquario a filtrazione naturale per depurare semplicemente e in modo completamente naturale l'acqua in cui i vostri pesci vivranno.

27

Occorrente

  • Filtro esterno completo
  • Tavolette di torba
  • Tubetti di plastica
  • Paglia di fibre
  • Acqua distillata
37

Selezionare il materiale per il filtraggio dell'acqua

Per realizzare un acquario a filtrazione naturale dovrete, innanzitutto, fornirvi di un filtro completo di accessori. Il set comprenderà una pompetta ad immersione e un tubo di plastica di forma rettangolare, da applicare esternamente all'acquario. Posizionate il set dietro o lateralmente nel vostro acquario, questo per poter accedere ad esso in qualsiasi momento. Il filtraggio deve essere costruito con materiali porosi, assorbenti ed adatti a creare una sorta di acqua purissima con un ph di 5,5 per il benessere dei pesci. Acquistate, presso un rivenditore per articoli da giardinaggio, piccole tavolette di torba e dei tubetti di plastica di circa un centimetro e mezzo. A questo punto, presso un centro di acquariologia comprate della paglia in fibra.

47

Posizionare il materiale nell'acquario

Una volta selezionato tutto l'occorrente e scelto il posto in cui posizionarlo non vi resta che posizionarlo nel filtro. Procedete quindi realizzando un primo strato formato solo con tavolette di torba poi, a seguire, i tubetti e la paglia di plastica fino a raggiungere l'altezza del filtro. Cercate di ricordarvi di lasciare liberi almeno 4 centimetri per inserire la pompetta di profondità e il tubicino per il filtraggio naturale dell'acqua del vostro acquario. Questo sistema di posizionamento dei componenti per il filtraggio è fondamentale e servirà per fare in modo che ogni goccia d'acqua giunga distillata (ai limiti della purezza) fin dentro la vasca con i pesci.

Continua la lettura
57

Mettere in funzione l'acquario

Completata la fase di allestimento del filtro naturale dell'acqua nell'acquario, aggiungete dell'acqua distillata purissima. Quindi procedete con l'azionare il motorino della pompa dell'acqua che comincerà la fase di filtraggio dell'acqua, riciclandola ad ogni passaggio. La realizzazione di un filtro con prodotti naturali vi garantisce un acquario pulito, senza batteri e fastidiose alghe. Inoltre vi eviterà, ogni quindici giorni, di effettuare il cambio totale dell'acqua. Per la manutenzione ordinaria, del sistema a filtrazione naturale dell'acqua dell'acquario, dovrete cambiare torba, paglia e lavare il tubicino d'acqua di tanto in tanto; permettendo così il corretto funzionamento del filtro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il filtro esterno giova sicuramente all'estetica del vostro acquario, tuttavia nella remota possibilità che possa insorgere il problema di una perdita di acqua, controllatelo frequentemente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fertilizzare le piante dell'acquario

Chi non vorrebbe un bell'acquario pieno di pesci tropicali? Per molti rappresenta un sogno! Ancora meglio, un acquario pieno di pesci e piante rigogliose. Mica vorrete usare delle orribili piante finte, vero? Come per le piante da terra, però, anche...
Casa

Come pulire i filtri dell'acquario

Se abbiamo un acquario sia esso tropicale o marino, è importante periodicamente pulire il filtro, per evitare che possano generarsi dei batteri che poi risultano nocivi per piante e pesci oltre che pericolosi, poiché compromettono la funzionalità...
Casa

Come costruire un filtro per l'acquario

Al giorno d'oggi sono tantissime le persone che tengono in casa propria un acquario di pesci come "oggetto decorativo", per dare un tocco esotico a qualche angolo buio dell'appartamento o semplicemente per dare alla casa quell'aspetto elegante e raffinato...
Altri Hobby

5 accessori indispensabili per l'acquario

Il mondo acquatico ha, da sempre, attirato e affascinato l'uomo. Qualcuno ha provato a ricrearlo e così sono nati gli acquari. Contrariamente a quello che si può pensare, allestire un acquario degno di essere chiamato con questo nome, non è così facile...
Altri Hobby

Come trasformare un terrario in acquario

Se in casa avete un terrario ed intendete trasformarlo in acquario, potete farlo purché le misure siano adeguate; infatti, è importante sottolineare che specie per i pesci tropicali, deve essere di almeno 60X50X50 riferite rispettivamente ad altezza,...
Casa

Consigli per pulire l'acqua di un acquario

Se vorreste lasciare vivere sani i vostri pesci in un acquario pulito, è bene prendersene cura costantemente e adottare alcuni accorgimenti per pulirne l'acqua. Se non sapete come fare, vi basterà continuare a leggere questi consigli. Prima di tutto...
Altri Hobby

Acquario: manutenzione e pulizia

L'acquario è l'habitat naturale per i pesci che vivono in cattività. I pesci rossi sono piuttosto semplici da curare, non richiedono particolari manutenzioni, per cui la pulizia si può limitare al solo cambio dell'acqua. L'acquario tropicale, invece,...
Altri Hobby

Come creare un finto acquario con barattoli o bottiglie

Se intendete creare un acquario finto, lo potete fare in diversi modi, ed un metodo particolarmente ingegnoso ed originale, è quello di sfruttare barattoli o bottiglie, inserendo all'interno dell'acqua e alcune pietre colorate. Per quanto riguarda invece...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.