Come fare un cuore a punto croce

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Non è per nulla difficile imparare a lavorare a punto croce e realizzare piccoli lavori di ricamo. Oltre alla soddisfazione grazie a questa tecnica possiamo fare dei regali che sono sempre molto graditi, ora vediamo insieme come fare un cuore a punto croce, seguendo i semplici passaggi di questa guida ti troverai ad apprezzare questa tecnica di lavoro. TI serve della tela Aida, del filo da ricamo e degli aghi da ricamo, ora siediti e partiamo.

27

Occorrente

  • tela Aida, filo da ricamo, aghi da ricamo., telaio
37

Una spiegazione molto maccheronica del punto croce è proprio seguire uno schema andando a coprire con delle X i tasselli da coprire. Quindi per partire dobbiamo trovare uno schema per il nostro cuore, possiamo anche crearci noi lo schema, semplicemente prendiamo un foglio a quadretti e disegniamo un cuore, dobbiamo far si che i quadretti siano pieni dove vogliamo il nostro cuore, ora consideriamo la tela, consiglio per i primi lavori la tela Aida 55, la più utilizzata, quando sarete più brave sappiate che esistono diversi tipi di tela, a quadretti più fitti o più larghi.

47

Prendiamo Ago e filo, ora sappiamo che dobbiamo calcolare un quadratino di tela pari ad uno dello schema, quindi seguiamo riga per riga in orizzontale, altrimenti altro metodo di lavoro è quello di lavorare dal centro verso l'esterno, debbo dire che non esiste metodo più valido o meno, dipende da come meglio ci troveremo. Il giusto punto per coprire il quadratino è partire da retro lavoro infilando l'ago nel buchino in alto a destra del quadratino della tela, poi infilare il buco in basso a sinistra per ritrovarsi con l'ago sul retro, ripetere operazione partendo dal buchino in alto sulla sinistra per uscire al fondo della destra, hai fatto? Bene il punto base per ricamare il cuore è fatto.

Continua la lettura
57

Seguendo lo schema in pochissimo tempo avrai il tuo lavoro ultimato, un bellissimo cuoricino, che naturalmente puoi fare in qualunque colore, e puoi inserire in qualunque tipo di manufatto, puoi creare un bavaglino, un lenzuolino ad esempio. Quando ti sarai avvicinata a questo tipo di arte comincerai a pensare a tutte le opere che si possono realizzare, persino dei fantastici quadri, e se hai una vena artistica puoi anche crearti gli schemi, basta alternare correttamente il colore per ben delineare le figure. In commercio puoi anche trovare la tela Aida nei colori più disparati, proprio per dare sfogo alla fantasia. Una nota va data anche al telaio, ne vendono di tutte le dimensioni, ma non tutte si trovano bene a ricamare su telaio, quindi a voi la scelta, vi consiglio però prima di acquistarne un di provare come vi trovate a lavorare senza la guida di un telaio.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di iniziare il lavoro vero e proprio se non hai mai lavorato prova su pezzi di poco conto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come apprendere il punto croce

Per tutti coloro che vorrebbero approcciare l’arte del ricamo ma hanno troppa paura di fare errori irreparabili, esistono alcune tipologie di punto praticamente considerate alla portata di tutti. Il principe di questi punti è senza ombra di dubbio...
Cucito

Come ricamare un asciugamano a punto croce

Il punto croce è una tecnica da ricamo molto semplice, che può essere eseguita con il filo moulinè, quest'ultimo deve essere utilizzato a due capi o più, mentre il filo da ricamo essendo più spesso, può essere utilizzato singolarmente. I fili per...
Cucito

Come fare cuscinetti portaspilli da balia e da cucito

Gli spilli da cucito ed i portaspilli come ben si sa devono trovarsi ben ordinati nei famoso cuscinetti, piccoli oggetti morbidi dove vengono impuntate ed è possibile prenderli con molta facilità. Per chi utilizza questi utensili sicuramente si trova...
Cucito

Come realizzare il punto croce

Imparare a ricamare a punto croce è davvero molto facile, anche se è necessaria un po' di manualità, tanta passione e pazienza. È un'attività rilassante, perché schematica e sempre uguale, non richiede particolare sforzo mentale e fisico. Serve...
Cucito

Come creare uno schema per punto croce

Ricamare e lavorare a maglia è un'arte che le donne tramandano di generazione in generazione. Attraverso questo lavoro certosino sono in grado di tirare fuori capi d'abbigliamento di altissimo valore e pregio. Per lavorare a maglia esistono inoltre diverse...
Cucito

Come ricamare un tovagliolo per bambini

La tovaglia non ha solo il compito importante di mantenere igienicamente corretto il tavolo dove si pranza, bensì anche eventualmente di preservare pulita la superficie. E i tovaglioli che servono a pulirsi la bocca quando si è mangiato e bevuto, possono...
Cucito

Come fare un cubo ricamato a punto croce

Tutti coloro che amano le tecniche tradizionali di ricamo, sanno bene che non è sempre semplice reperire schemi e pattern dal sapore contemporaneo. Il segreto è ricorrere alla propria fantasia e sviluppare da sé i propri disegni preferiti. In questa...
Cucito

Come si legge uno schema a punto croce

Il punto croce è una tipologia di ricamo molto semplice da utilizzare; grazie alla possibilità di lavorare su tele a trama regolare; come la tela Aida. Tuttavia, ciò che rende il punto croce veramente alla portata di tutti, è soprattutto la fruibilità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.