Come fare un detersivo per lavastoviglie fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In commercio oggi giorno esistono una miriade di prodotti per la lavastoviglie a volte anche molto costosi. Se invece vogliamo risparmiarde del denaro possiamo fare un detersivo fai date allo stesso tempo efficace appunto per questo in questa guida vedremo insieme come fare un deteraivo per lavastoviglie fai da te.

25

Occorrente

  • Borace in polvere
  • Soda
  • Sale fino
  • Succo di limone
  • Sapone neutro liquido
  • Bicarbonato di sodio
  • Formina per cubetti di ghiaccio
35

L'acquisto

Prima di poter iniziare logicamente abbiamo bisogno di alcuni elementi che possiamo reperire facilmente in commercio. Ci procuriamo quindi della borace, la soda in polvere, del sale fino, del succo di limone ed uno scomparto di plastica adatto per fare i cubetti di ghiaccio.

45

Gli ingredienti

Come primo procedimento da fare per realizzare il nostro detersivo è quello si mescolare tutti gli ingredienti secchi, vale a dire la borace, la soda e il sale. Questi prodotti vanno girati ben bene in modo che riescono ad amalgamarsi tra loro (nel caso si possono mettere in un frullatore). A questo punto, aggiungiamo alla polvere compatta alcune gocce di sapone neutro e continuiamo a mescolare finché non otteniamo un composto omogeneo. Solo adesso inseriamo nel composto il succo di limone e l acqua continuando sempre a mescolare. Infine a bagnomaria riscaldiamo il tutto e dopo averne atteso il raffreddamento con un colino provvediamo a versarlo nel contenitore di plastica per fare i cubetti di ghiaccio e lo mettiamo nel congelatore. Arrivati a questo punto i cubetti saranno solidificati quindi pronti per essere utilizzati nell'apposito vano porta deteraivo della vostra lavastoviglie.

Continua la lettura
55

Le formine di ghiaccio

Il risultato di questo detersivo è sicuramente efficace ed ecologico. Il consiglio, in caso di una produzione maggiore di formine di ghiaccio è quello di racchiudere l’intero contenitore in una scatola di polistirolo con tanto di talloncino per evitare erroneamente di scambiarli per comuni cubetti di ghiaccio. Se tuttavia il detersivo fai da te per la lavastoviglie si preferisce farlo in forma liquida invece dell’acqua (non dovendo congelare), si può invece aggiungere dell’aceto bianco e un cucchiaio di bicarbonato di sodio per ottenere un ulteriore effetto sgrassante ed igienizzante (aceto) ed un efficiente agente anticalcare (bicarbonato). Il fai da te porta sempre a una conclusione efficace quindi consiglio che posso darvi è quello di provare e riprocare a eseguire questo detersivo e vedrete che il risultato vi dara' senza ombra di dubbio soddisfazioni enormi oltre a un risparmio notevole di soldi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come sostituire il tubo di scarico della lavastoviglie

Il tubo di scarico della lavastoviglie è quel condotto attraverso cui l'acqua viene scaricata all'esterno ed eliminata nelle tubature dell'impianto idraulico. Generalmente la durata di questo componente è abbastanza lunga e resiste per tutta la vita...
Casa

Come sostituire il termostato della lavastoviglie

Nelle nostre vite frenetiche, diventa sempre meno il tempo che abbiamo a disposizione per le faccende domestiche. Lavare piatti, bicchieri e posate, è un rituale che può portare via un bel po' di tempo, e per questo motivo la tecnologia ci è venuta...
Casa

Come installare una lavastoviglie ad incasso

La lavastoviglie rappresenta uno strumento molto prezioso nelle varie abitazioni, che può anche essere installato seguendo la tipologia di tipo incassato. La funzionalità e l'aspetto della propria cucina possono essere incrementati. Le moderne lavapiatti...
Casa

Cosa fare se la lavastoviglie perde acqua

Avete scoperto una pozza d'acqua davanti alla vostra lavastoviglie? Spesso questo è un problema relativamente facile da risolvere. Nella migliore delle ipotesi, tutto ciò che dovrete fate è stringere un paio di raccordi o regolare l'altezza della lavastoviglie...
Casa

Come Usare E Pulire La Lavastoviglie

La lavastoviglie, negli ultimi anni è uno degli elettrodomestici più utilizzati, in quanto permette di ottimizzare i tempi per pulire e offre prestazioni elevate senza il benché minimo sforzo. In questa guida vedremo come utilizzarla al meglio e pulirla,...
Casa

Come sostituire la guarnizione della porta di una lavastoviglie

Una normalissima lavastoviglie possiede degli elementi che non permettono all'acqua di venire fuori ad allagare casa. Tra questi vi è la guarnizione della porta che si consuma e si lacera col tempo. Quindi bisogna sostituire dopo aver accertato che questa...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire la motopompa della lavastoviglie

La lavastoviglie, dapprima simbolo di modernità e di emancipazione, è ora un elettrodomestico immancabile all'interno delle case. Ma come ogni altro strumento che semplifica la vita di tutti i giorni, necessita di manutenzione e particolari attenzioni....
Bricolage

Come sostituire la resistenza della lavastoviglie

In un tempo non troppo lontano, i piatti si lavavano rigorosamente a mano. Non esisteva infatti nessun altro modo per assolvere a questa poco piacevole incombenza domestica ma, fortunatamente, al giorno d'oggi, esiste un apparecchio elettronico in grado...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.