Come fare un origami a forma di giglio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L’arte di dare forma alla carta è antica e, allo stesso tempo, attraversa le culture e le generazioni. In particolare, la tecnica origami è quella che dalla cultura giapponese si è ormai diffusa in tutto il mondo. Tutti noi abbiamo provato, durante l’infanzia, a realizzare con un foglio, barchette e aeroplanini. Oggi, invece, andremo un po’oltre le nostre conoscenze di base e vedremo insieme come realizzare un origami che abbia la forma di giglio, perfetto per decorare un pacchetto regalo, oppure per farne un mazzolino che non si secca o ancora, con la carta giusta, per essere utilizzato come bijoux, se attaccato al supporto giusto.

26

Occorrente

  • fogli di carta quadrati
36

Per prima cosa, dobbiamo procurarci della carta abbastanza leggera da tagliare per ottenere un quadrato di almeno 15 cm di lato. In alcuni negozi potete trovare la carta giapponese per gli origami, già tagliata in formato quadrato e con le facciate di colori diversi, tendenzialmente uno bianco e uno colorato o fantasia. Se il nostro foglio è bicolore, mettiamo il lato colorato sopra e pieghiamolo lungo gli assi ortogonali, facendo attenzione che gli spigoli coincidano. Fatto questo, giriamo il nostro foglio dal lato bianco e pieghiamolo lungo le due diagonali, anche in questo caso, dobbiamo cercare di essere il più precisi possibile.

46

Aiutandoci con le pieghe già realizzate, ripieghiamo il nostro foglio lungo l’asse orizzontale e schiacciamo con le dita proprio in corrispondenza dei due punti medi orizzontali, per ottenere una forma a triangolo, come da figura. Ora pieghiamo un lembo del triangolo appena ottenuto verso il centro e, con le nuove guide ottenute, appiattiamolo verso il centro. Ripetiamo questa operazione per i tre lembi rimanenti del rettangolo.

Continua la lettura
56

Abbiamo ottenuto una forma “a diamante” della quale piegheremo i lati corti di tutti e quattro i lembi, portandoli verso il centro e schiacciando bene. Riapriamo i lembi e pieghiamo il diamante a metà, orizzontalmente, poi riapriamo nuovamente. A partire dalla punta bassa del diamante, tiriamo su uno per volta i quattro lembi, così come risulta dalla figura, lungo la linea che divideva orizzontalmente il diamante stesso. In questo modo abbiamo ottenuto una serie di triangoli che ripiegheremo verso il basso, ottenendo una forma “a rombo”.

66

Ruotiamo sottosopra il nostro rombo e pieghiamo i lembi laterali bassi verso il centro, appiattendo bene. Ripetiamo questa operazione su tutti i rimanenti lati bassi del rombo. Sulla parte alta della forma che abbiamo ottenuto, ci sono i petali del giglio. Per dare loro la forma giusta, non resta che ripiegarli orizzontalmente verso il basso e arrotondarli leggermente con le dita. Abbiamo così ottenuto il nostro giglio. Non ci resta ora che sperimentare con diverse carte e diversi formati di foglio, per realizzare i gigli origami più adatti ad ogni occasione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare un origami a forma di fiore

Un affermazione veritiera è quella che dice che l'origami è una vera e propria forma d'arteE questo è vero perché grazie a delle piege che si formano sul foglio, tramite determinati passaggi è possibile creare dei veri e propri capolavori.La difficolta...
Altri Hobby

Origami: come realizzare un pesce rosso

Esiste un modo semplice e divertente per giocare coi pesci rossi. Non si parla di acqua, vasche e acquari ma del fantastico mondo della carta e delle sue creazioni. Si potrebbe avere una bellissima famiglia di pesci rossi che non ha bisogno di acqua,...
Bricolage

Come piegare i tovaglioli a forma di giglio

Quando si avvicinano le feste importanti come ad esempio il Natale, la Pasqua, o semplicemente una ricorrenza speciale per la nostra famiglia, quindi qualcosa di unico, che vede riuniti al nostro tavolo da pranzo parenti ed amici, si cercano sempre idee...
Bricolage

Come realizzare una lampada con l'origami

Il termine origami si riferisce all'arte di piagare la carta per creare figurine artistiche di ogni tipo. In questa guida vi sarà illustrato come realizzare una lampada utilizzando quest'antica tecnica giapponese. Se seguirete con attenzione tutti i...
Altri Hobby

Come Realizzare Un Elicottero Con La Carta: Origami

Alcune volte ci capita di perdere molto tempo girando per i vari negozi alla ricerca di un regalo unico e particolare per i nostri figli o nipoti e spesso dopo tanta fatica per la ricerca il suo costo risulta anche molto elevato. Potremo quindi provare...
Bricolage

Come costruire il viso di un gattino con l'origami

L' origami è un'antica tecnica giapponese che si è ormai diffusa in tutto il mondo, la quale ci permette di dar vita a delle piccole sculture con delle semplici piegature di fogli di carta. Tuttavia, esistono tecniche specifiche dell'origani, si parte...
Altri Hobby

Come fare un dinosauro con gli origami

L'arte orientale dell'origami, consiste nell'abilità di saper piegare la carta e creare forme con essa. Essa è considerata sacra in Giappone, poiché si lega alla religione shintoista. Ai suoi esordi, era piuttosto semplice, poiché si basava sulla...
Altri Hobby

Come fare un unicorno con gli origami

Creare piccole e grandi figure con la tecnica degli origami è una passione che accomuna molti. Una tecnica ricca di tradizione, che richiede pazienza e tanta manualità. Proprio per questa ragione, nei seguenti passaggi, vi illustrerò in due diverse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.