Come fare un pannello portaoggetti in jeans

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Siate sinceri: il vostro armadio è popolato di vecchi indumenti che, nella speranza di essere un giorno utilizzati di nuovo, finiscono in realtà col restare a prendere polvere per mesi, o addirittura anni. Tranquilli, però, perché esiste un'alternativa al gettarli economica ed ecologica: il riutilizzo. E così, quel vecchio paio di jeans che non vi va più, può diventare in poche e semplici mosse un pratico pannello portaoggetti, utile per non smarrire per casa gli oggetti più disparati: scopriamo insieme come fare.

27

Occorrente

  • Jeans inutilizzati
  • Stoffa fantasia
  • Forbici
  • Ago e filo
  • Nastro di cotone
  • Macchina da cucire
  • Bastoncino in legno o metallo
37

Una volta scelto il paio di jeans adatto, iniziamo a rompere le cuciture con l'aiuto di una grossa forbice: fatto questo, proseguiamo dividendo in due parti distinte il jeans, ovvero quella anteriore e quella posteriore. Per il nostro portaoggetti andrà bene una qualsiasi delle due parti, ma è preferibile utilizzare quella posteriore poiché l'anteriore è dotata della zip, che ci intralcerebbe nella realizzazione. Per realizzare la tasca del portaoggetti, è consigliabile utilizzare un secondo tessuto diverso dal jeans, magari più leggero e colorato, ricavabile anch'esso da un vecchio ed inutilizzato indumento.

47

Fatto ciò, eseguiamo un orlo nella parte superiore della tasca e poi ripieghiamo gli altri tre lati, dopodiché con ago e filo di cotone realizziamo l'imbastitura. Proseguiamo allo stesso modo per ogni tasca che vogliamo realizzare. Se desideriamo rendere l'operazione ancora più semplice, possiamo ritagliare le tasche di altri pantaloni smessi, o quelli dello stesso calzone nella gamba non utilizzata per il portaoggetti. È anche possibile realizzare il pannello per disporlo in posizione orizzontale o in verticale, e sistemare le tasche in base alle proprie esigenze: grandi o piccole, profonde, strette e lunghe, insomma qualunque dimensione ci sia maggiormente comoda.

Continua la lettura
57

Dopo aver posizionato le tasche le imbastiamo e le cuciamo con la macchina da cucire sulla tela in jeans, quindi prendiamo la misura dei lati del pannello e ritagliamo quattro nastri di cotone della stessa lunghezza per poter infine rifinire i bordi laterali del pannello cucendoveli sopra i nastri. Prendiamo ora la parte dei pantaloni in jeans rimasta inutilizzata e scuciamo i passanti del cinturino per poi andare a fissarli sul retro, sempre con l'ausilio della macchina da cucire, nel bordo superiore: potremo così infilare un bastoncino di legno o di metallo per sorreggere il pannello finito ed appenderlo al muro.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come creare le tasche portaoggetti

Vi è capitato di rendervi conto che i posti per riporre i diversi oggetti non sono mai abbastanza? I colori e i pennarelli dei vostri figli sono ovunque? Vi serve un posto, dove mettere le spazzole e i fermagli per i capelli? Non ne potete più di avere...
Bricolage

Come realizzare un portaoggetti in PVC

Il PVC è un materiale idrorepellente, resiste all'usura del tempo e alle intemperie ed è usato per realizzare numerosi oggetti. Attraverso diverse fasi di produzione si possono ottenere manufatti rigidi o flessibili in base alle esigenze dei clienti....
Cucito

Come realizzare un portaoggetti

Il portaoggetti è un accessorio davvero molto utile, soprattutto quando si hanno dei bambini in casa, che tendono sempre a perdere: matite, righelli, colori, forbicine, ecc. Creare un portaoggetti è molto semplice, basta avere fantasia e una minima...
Bricolage

Come Decorare Un Portaoggetti Di Legno In Stile Country

Molte volte ci troviamo per casa degli oggetti che si sono degradati con il tempo o che non vanno più bene con l'arredamento esistente. In alcuni casi potremo evitare di buttarli cercando di sistemarli, personalizzarli e adattarli al nostro arredamento....
Altri Hobby

Come fare un portaoggetti da scrivania a forma di cuore

Molto spesso le nostre scrivanie sono veramente disordinate. Bisogna a tal proposito prendere i giusti provvedimenti affinché tutto sia al proprio posto in maniera ordinata. In questa guida vedremo come realizzare uno strumento che potrebbe aiutarci...
Altri Hobby

Come fare un gatto portaoggetti

Ecco un articolo, in cui noi abbiamo deciso di trattare un argomento alquanto utile ed anche sempre attuale. Stiamo parlando del come fare, con le proprie mani ed in modo semplice e del tutto veloce, un carinissimo gatto portaoggetti, che servirà veramente...
Bricolage

Come trasformare una cassetta degli attrezzi in portaoggetti per la cucina

In questo tutorial vedremo come trasformare una cassetta degli attrezzi in portaoggetti per la cucina. La procedura è semplicissima. Basta trovare una cassetta che non utilizzi più e creare una bella decorazione. Potrai sfruttare il nuovo portaoggetti...
Bricolage

Come creare un cestino portaoggetti con un vecchio giornale

Di solito nelle proprie case si cerca di mantenere ordine e sistema. Questo va fatto per ritrovare tutti gli oggetti al momento in cui servono. Spesso le nostre case vengono invase da troppa carta. A partire dalla carta dei quotidiani, a quella delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.