Come fare un piccione origami

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Negli ultimi anni l'arte dell'origami è diventata sempre più diffusa. Sempre più persone si cimentano in lavoretti creati con questa tecnica che possono assumere delle forme originali e di pregio anche, quasi a confondersi con delle vere e proprie opere d'arte. Attraverso gli utili suggerimenti di questa guida vedremo come fare, in poche mosse, uno stupendo piccione origami, alla portata di tutti. Naturalmente è richiesta un minimo di manualità e tanta pazienza. In questo modo, potrete avere l'opportunità di apprendere tecniche estremamente utili ed accattivanti, oltre all'importante possibilità di riscontrare un fondamentale risparmio economico, in quanto lo creerete interamente con le vostre mani. Se volete, potrete coinvolgere anche i vostri bambini nella realizzazione, riuscendo così a passare del tempo costruttivo insieme a loro.

27

Occorrente

  • Un foglio di carta quadrato del tipo A 4
  • colori
37

Come piegare il foglio

Per cominciare, piegate il foglio di carta lungo le due diagonali, in modo che rimangano le linee di piega. Nel frattempo, ritagliate un quadrato di carta (la carta non dovrà presentarsi né troppo spessa né troppo sottile). Indicativamente un comune foglio di carta A4 va più che bene. Le dimensioni potranno variare a seconda delle vostre esigenze. È consigliabile comunque non scendere mai sotto i 6 cm di lato, in quanto renderebbe molto difficoltosa la realizzazione dell'origami. Esercitate una buona pressione lungo le linee di piega, che devono risultate ben distinte e marcate: avrete ottenuto una buona piega nel momento in cui il foglio rimarrà piegato da solo nella posizione desiderata. Se il foglio tenderà a tornare nella posizione iniziale, non avete eseguito una linea di piega sufficientemente marcata. Questo principio vale per tutte le linee di piega degli origami ed è uno dei segreti per ottenere un buon risultato.

47

Come aprire i due estremi del triangolo

A questo punto, piegate nuovamente il foglio in modo che la punta ruoti di 180 gradi e create una nuova sezione rettangolare. Piegate ancora il foglio, in modo che la punta ruoti nuovamente di 180 gradi, tornando così nella posizione in cui era all'inizio. Adesso create un'altra sezione rettangolare, dopodiché, aprite i due estremi del triangolo che si è creato.

Continua la lettura
57

Come colorare il piccione origami

Adesso, piegate il foglio a metà sempre in orizzontale. Ed ecco che avete creato il vostro piccione origami! Se volete rendere il vostro lavoro ancora più bello e soprattutto colorato, potete ultimare il piccione, aggiungendo un paio di occhi con il colore nero e il becco color arancio. Ora il vostro piccione potrà prendere il volo!

67

Guarda il video

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Idee per origami pappagallo

Da sempre gli origami affascinano chiunque si ritrovi a vederli realizzare; la loro diffusione è dovuta a questa splendida pratica nata in Giappone probabilmente legata alla pratica della religione shintoista. In ogni caso, consiste nel piegare dei fogli...
Altri Hobby

Come impermeabilizzare gli origami

Gli origami sono delle caratteristiche e particolari costruzioni che si effettuano piegando artisticamente la carta. Davvero disparate sono le tecniche che consentono simili piegature: in genere tutto prende inizio da un foglio di carta che viene organizzato...
Altri Hobby

Come creare un origami di stoffa

Forse non tutti lo sanno, ma si possono fare gli origami non solo con la carta ma anche con la stoffa. Se si conoscono gli origami di carta, basta trasporre sulla stoffa le stesse mosse che si fanno sulla carta. L'unico problema è che, a differenza della...
Altri Hobby

Come creare gli animali con gli Origami: il Cigno

L'antica arte giapponese degli origami ha raggiunto da tempo anche il nostro Paese. Abbastanza spesso ci troviamo a realizzare delle vere e proprie opere d'arte, semplicemente piegando alcuni fogli di carta non bianca senza l'ausilio della colla. Gli...
Altri Hobby

Come fare una giraffa con gli origami

L'origami è un'antichissima arte nata in Giappone, dopo che i cinesi elaborarono un nuovo materiale per la scrittura. Letteralmente, il vocabolo "origami" significa "carta piegata" e consiste appunto nel fatto di riuscire a creare, attraverso diverso...
Altri Hobby

Come fare un cuore di fiori con l'origami

L'origami è una antica arte nata in Giappone secoli fa, significa piegare la carta. Con gli origami si possono creare dei bellissimi oggetti che possono avere svariate funzioni. Potrete fare dei segnalibri e dei segnaposto personalizzati, oppure potrete...
Bricolage

Come creare un cuore con l'Origami

In questo articolo vogliamo darvi una mano a capire in che modo poter creare, con le proprie mani, un cuore con l'origami. Si sa che ora mai il fai da te, è diventato un modo per dar vita a delle creazioni davvero uniche e particolari, che possono essere...
Altri Hobby

Come realizzare un quadro con la tecnica dell'origami

L'origami è una tecnica antichissima che permette di creare piccoli capolavori di carta. L'arte sta nella sapiente piegatura e nella precisione millimetrica. In questa guida vedremo come realizzare un quadro con la tecnica dell'origami. Sarà composto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.