Come fare un pot-pourri aromatico

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

I pot-purri vengono creati per profumare gli ambienti domestici, utilizzando una vasta tipologia di petali di fiori secchi. È molto semplice realizzare un pot-pourri è necessario solo un po' di fantasia. Per saperne di più, basta seguire questa pratica guida dove sarà specificato come fare un pot-pourri aromatico. Ecco dunque come procedere.

25

Composizione

La parola pot-pourri deriva dal francese dove "pot" sta per indicare "vaso" e pourri significa "marcio", ma sentendo la parola pot-pourri, si pensa a una miscela di fiori, ottenuto con petali freschi o semi secchi di fiori interi, come il ginepro, il giuggiolo, la menta, le rose, il rosmarino, il limone, la lavanda, il cedro, la cannella e tanti altri ancora, mettendoli in un tegame di coccio, ottenendo così un profumo eccezionalmente aromatico e duraturo nel tempo.

35

Spezie

Gli ingredienti più importanti sia per un pot-pourri umido o secco sono i comuni petali di rosa profumati. Si possono anche utilizzare legni di agrumi, spezie e varie bucce di agrumi, che, essicati, andranno a creare un profumo corposo e profumato per l'ambiente. Invece, le spezie dolci più comunemente utilizzate sono: cannella, chiodi di garofano, noce moscata e pimento. Per un ricreare un ambiente orientale, aggiungere anice, coriandolo e cardamomo. Tutte le spezie in uso sia in pot-pourri secco o umido dovrebbero essere grossolanamente macinate in un mulino o pestate in un mortaio.

Continua la lettura
45

Lavorazione

Non tutte le spezie possono essere compatibili tra di loro e il segreto per scegliere il giusto accostamento è di non unire le spezie troppo profumate tutte insieme. Ci sono una selezione di legni che sono molto attraenti per i sensi e che si possono aggiungere tranquillamente, Il sandalo darà un forte odore amaro; il cedro è come il pino, quindi, sarà quasi antisettico in odore; la buccia degli agrumi come arance, limoni e lime, quando saranno essiccati, aggiungeranno un colore caldo e un odore intenso e fresco. Il processo di lavorazione delle scorze di agrumi è molto semplice, basterà solo unirle con degli oli Essenziali. Questi, di solito, sono aggiunti solo per migliorare il profumo dei pot-pourri.

55

Preparazione

Per realizzare il pot-porri prendiamo le bucce degli agrumi che abbiamo scelto e le facciamo bollire in abbondante acqua calda. Scoliamo le bucce le lasciamo raffreddare e le tagliamo a pezzettini nel frattempo prendiamo un sacchettino e poniamo all'interno dei petali di fiori abbinabili alle bucce degli agrumi e lasciamoli seccare al sole per circa una settimana, dopodiché utilizziamo il pot-pourri dove vogliamo come ad esempio nell'armadio su un mobile in bagno o nella cucina per nascondere gli odori e dare un maggiore profumo alla nostra casa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare il pout pourri in casa

Il pot-pourri è senza dubbio la decorazione perfetta per gli ambienti delle proprie case, specialmente se posto in bagno o in soggiorno, vista la sua buonissima profumazione. Per realizzare da soli in casa il vostro pot-pourri personalizzato, basterà...
Altri Hobby

Come Profumare con il Pot-pourri

Il pot-pourri è una composizione formata da fiori secchi, posizionati in ciotole, piatti decorati oppure contenitori aperti, la cui fragranza si diffonde gradevolmente negli ambienti della casa. Si può anche inserire in sacchetti di lino da riporre...
Bricolage

Come preparare un pot-pourri tradizionale

Durante le nostre giornate può capitare di avere del tempo libero. Il più delle volte quest'ultimo viene sprecato in attività improduttive. Per impiegare in maniera più produttivo questo tempo libero si potrebbero prendere in considerazione diverse...
Bricolage

Come realizzare bustine di pannolenci con pot-pourri

Calde e praticissime, le bustine di pannolenci rosso e verde sono decorate con motivi natalizi dipinti con il pennarello bianco, specifico per tessuti. Da utilizzare per profumare vari ambienti della casa, cassetti o armadi, le bustine contengono un pot-pourri...
Bricolage

Come realizzare una sfera di corda con pot-pourri

Lo spago può risultare un ottimo alleato per arredare la nostra casa. Tutti avete visto in giro le sfere natalizie realizzate in corda, ma in pochi immaginano che si può reinventare questo oggetto per renderlo attuali in tutte le stagioni.Se allo spago...
Bricolage

Come realizzare il pot-pourri umido

Se siamo degli amanti del fai-da-te potremmo realizzare questo meraviglioso pot-pourri che renderà le nostre stanze profumate, e ci aiuterà ed eliminare i cattivi odori. Possiamo realizzare vari tipi di pout-pourri, sia secchi che umidi. Vediamo allora...
Casa

Come realizzare sacca per pot-pourri con stencil di rose

Decorare tessuti e oggetti con lo stencil è davvero molto semplice e ti consente di realizzare un'infinità di oggetti per arredare la tua casa. Se hai anche la passione per il cucito allora potrai unire queste due passioni e creare delle simpatiche...
Cucito

Come realizzare un cuore di feltro con pot-pourri di roselline

Il feltro è una stoffa realizzata in pelo animale. Non è un tessuto, ma viene prodotto con l'infeltrimento delle fibre. Il materiale che lo compone comunemente è la lana cardata di pecora, ma si può utilizzare qualsiasi altro tipo di pelo come quello...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.