Come Fare Un Pot Pourri In Casa

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il pot pourri si compone di fiori essiccati ed oli essenziali. Il pot pourri si usa, infatti, per profumare diversi ambienti della casa. Se posti in un recipiente esteticamente bello, il pot pourri diventa anche una decorazione originale per la casa. I contenitori più utilizzati per il pot pourri sono sacchetti di stoffa oppure piccole scatole di legno. Il pot pourri viene venduto in diverse profumazioni e fragranze, ma possiamo anche realizzarlo facilmente in casa. Ci serviranno pochissime cose e tanta creatività. Ecco come fare un pot pourri con le nostre mani. Seguiamo questo procedimento passo dopo passo.

27

Occorrente

  • buccia di agrumi
  • scatola di latta o contenitore di vetro ermetico
  • fiori
  • mela
  • cestino di vimini
  • sacchetto per pot pourri
  • oli essenziali
37

Innanzitutto decidiamo la profumazione e la colorazione del nostro pot pourri. Un pot pourri non si fa solo con i fiori essiccati, ma anche con la frutta, precisamente con la buccia. Di solito si usano gli agrumi: mandarino, arancia, limone e lime. Una volta prelevata la buccia, tagliamola in piccoli pezzi di forma rettangolare. Eliminiamo il più possibile la parte bianca che si trova all'interno. In caso contrario l'aspetto del pot pourri non sarà affatto gradevole. Teniamo le bucce all'aria per almeno 24 ore. Così facendo elimineremo tutta l'acqua al loro interno. In questo modo evitiamo un altro problema che comprometterebbe la riuscita del pot pourri: la muffa.

47

In seguito all'essiccazione mettiamo tutto in una scatola di metallo o di vetro a chiusura ermetica. Passati un paio di giorni trasferiamo il pot pourri in un contenitore oppure in un bel cestino di vimini. Già da ora sentiremo il gradevole profumo emanato dal pot pourri. Per fare una profumazione più delicata aggiungiamo anche qualche fetta di mela. Tagliamole con uno spessore di circa 2 cm, tenendo la buccia. Questa dà al pot pourri un tocco di colore. Anche la mela va essiccata per un giorno, preferibilmente al sole.

Continua la lettura
57

Per fare un pot pourri con dei fiori, scegliamo innanzitutto l'effetto cromatico finale. Solo così sapremo quali fiori ci serviranno per fare il nostro pot pourri. Essicchiamoli mettendoli su uno strofinaccio all'aria aperta. Non resta che prendere i fiori essiccati e metterli in un cestino o in un sacchetto per pot pourri. Una combinazione vincente potrebbe essere quella di petali di rosa e mimosa. Questo tipo di pot pourri avrà dei colori meravigliosi. Per fare un pot pourri molto profumato aggiungiamo alcune gocce di oli essenziali a piacere. Non esageriamo troppo con le dosi, altrimenti il profumo diventa insopportabile. Facciamolo quando il profumo dei fiori si sente di meno oppure non è troppo intenso.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lasciamo essiccare agrumi e fiori per eliminare del tutto l'acqua al loro interno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare cestelli di pout-pourri agli agrumi

Nelle nostre case i profumatori per ambienti la fanno da padroni. Utilissimo per mantenere un ambiente profumato, a volte hanno anche fragranze troppo invadenti. Una buon profumo non eccessivo viene rilasciato dal pout-pourri. Questo composto di fiori...
Bricolage

Come fare il pout pourri in casa

Il pot-pourri è senza dubbio la decorazione perfetta per gli ambienti delle proprie case, specialmente se posto in bagno o in soggiorno, vista la sua buonissima profumazione. Per realizzare da soli in casa il vostro pot-pourri personalizzato, basterà...
Bricolage

Come preparare un pot-pourri tradizionale

Durante le nostre giornate può capitare di avere del tempo libero. Il più delle volte quest'ultimo viene sprecato in attività improduttive. Per impiegare in maniera più produttivo questo tempo libero si potrebbero prendere in considerazione diverse...
Cucito

Come realizzare un cuore di feltro con pot-pourri di roselline

Il feltro è una stoffa realizzata in pelo animale. Non è un tessuto, ma viene prodotto con l'infeltrimento delle fibre. Il materiale che lo compone comunemente è la lana cardata di pecora, ma si può utilizzare qualsiasi altro tipo di pelo come quello...
Altri Hobby

Come Profumare con il Pot-pourri

Il pot-pourri è una composizione formata da fiori secchi, posizionati in ciotole, piatti decorati oppure contenitori aperti, la cui fragranza si diffonde gradevolmente negli ambienti della casa. Si può anche inserire in sacchetti di lino da riporre...
Bricolage

Come realizzare bustine di pannolenci con pot-pourri

Calde e praticissime, le bustine di pannolenci rosso e verde sono decorate con motivi natalizi dipinti con il pennarello bianco, specifico per tessuti. Da utilizzare per profumare vari ambienti della casa, cassetti o armadi, le bustine contengono un pot-pourri...
Bricolage

Come realizzare una sfera di corda con pot-pourri

Lo spago può risultare un ottimo alleato per arredare la nostra casa. Tutti avete visto in giro le sfere natalizie realizzate in corda, ma in pochi immaginano che si può reinventare questo oggetto per renderlo attuali in tutte le stagioni.Se allo spago...
Casa

Come realizzare sacca per pot-pourri con stencil di rose

Decorare tessuti e oggetti con lo stencil è davvero molto semplice e ti consente di realizzare un'infinità di oggetti per arredare la tua casa. Se hai anche la passione per il cucito allora potrai unire queste due passioni e creare delle simpatiche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.