Come fare un quadro con dello spago

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Se avete voglia di decorare il muro della nostra casa in maniera originale e anche abbastanza economica, è bene munirsi di un po' di pazienza, di chiodi e soprattutto di spago o lana colorati, in modo da poter preparare un bellissimo quadro. Questo tipo di quadro è semplice da realizzare e può diventare una decorazione innovativa e di sicuro successo per le vostre pareti. Vediamo quindi come fare per realizzare con le nostre mani qualcosa un oggetto di String Art che ci lascerà soddisfatti una volta finito!

24

Acquistare e dipingere la tavola di legno

La prima cosa da fare è acquistare una tavola di legno. Dipingiamola quindi del colore che desideriamo. È bene utilizzare dei colori acrilici, che daranno carattere al nostro sfondo una volta che si asciugati. Se la tavola è del colore che desiderate, sarete invece già pronti per partire armandovi di martello e chiodi. Se decidete di dipingerla invece deve essere lasciata asciugare per almeno 24 ore, in modo che il colore possa asciugarsi bene regalarci l'effetto che desideriamo. Mentre aspettiamo l'asciugatura della tavola, dobbiamo scegliere il soggetto, procurarci un immagine su foglio A4 o A3 a seconda della grandezza della tavola e cercare lo spago del colore che ci interessa.

34

Tracciare i contorni della figura sulla tavola

Una volta pronto il tutto, possiamo procedere tracciando i contorni del nostro soggetto sulla tavola utilizzando la stampa su foglio. Se abbiamo una tavola di compensato, sarà sufficiente calcare sulla tavola con una penna seguendo le linee sul foglio e facendo attenzione a fissarlo in una posizione a inizio lavoro. Prendiamo ora i chiodi e un martello. Seguendo la linea tracciata sulla tavola in precedenza, piantare i chiodi lungo la linea e tenendo circa la distanza di 1 centimetro tra uno e l'altro. Una volta ottenuto il contorno, possiamo iniziare a lavorare con il filo.

Continua la lettura
44

Annodare lo spago ai chiodi

Annodate il capo dello spago a un primo chiodo e, cercando di mantenere il filo teso, procedete a zigzag passando il filo attorno a chiodi che si trovano l'uno in fronte all'altro. La stessa operazione deve essere ripetuta per gli altri fili di spago, sovrapponendoli ed intrecciandoli gli uni gli altri, in modo da creare una combinazione di fili accattivante. Se non siamo particolarmente creativi si può pensare di seguire le istruzioni di pattern già realizzati, che si possono comprare o cercare sul web. Una volta finita l'opera con i fili possiamo decidere di decorarla con lustrini o perline per rendere più piena la nostra tavola. Avrete così realizzato un bellissimo quadro, utilizzando semplicemente dello spago.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere un martello pneumatico

Il martello pneumatico è lo strumento idoneo a demolire e perforare superfici in cemento. La scelta del modello è molto soggettiva, in quanto dipende dal tipo di uso che se ne deve fare e dalle condizioni di lavoro. In commercio si trovano dai modelli...
Bricolage

Come sostituire il manico di un martello

Il martello è senza dubbio un attrezzo indispensabile per tutti coloro che sono soliti eseguire delle piccole riparazioni in casa con il metodo fai da te. Nonostante questo utensile non necessiti di particolare manutenzione e nell'immaginario collettivo...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare correttamente il martello

Esistono diverse tipologie di martello e queste variano in base al tipo di lavoro che viene svolto: il falegname, il muratore o anche in casa per piccole lavorazioni. Poi esistono anche quelli elettrici che sono più facili da trovare nei cantieri, in...
Materiali e Attrezzi

Come Inchiodare

Apparentemente piantare un chiodo sembra essere un'impresa facilissima, ma invece, non è sempre così semplice. Magari ti è capitato di spaccare il legno o di non ottenere il risultato che avevi previsto o una tenuta abbastanza resistente. Con questi...
Materiali e Attrezzi

Come piantare chiodi e graffette con il martello elettrico

La prima cosa che dovete sapere è che appendere e fissare al muro sono due cose diverse, che però all'apparenza possono sembrare simili, soprattutto nelle attività che si devono eseguire, ma in realtà richiedono diversi accorgimenti.Infatti appendere...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare un martelletto demolitore

Quando ci si ritrova a svolgere lavori ingenti in casa bisogna ricorrere ai giusti attrezzi del mestiere. Per lavori di demolizione pareti, solai, pavimentazioni ed altro, occorre procurarsi un martelletto demolitore, strumento molto utilizzato dagli...
Bricolage

Come sostituire il manico bruciato o rotto della caffettiera

All'interno di questa guida andremo a occuparci di caffettiere. Nello specifico caso, andremo a spiegare come sostituire il manico bruciato o rotto della caffettiera. La guida sarà composta da questo passo avente finalità introduttive, e poi da altri...
Bricolage

Come creare un kit da muratore

Ormai finalmente delle apposite norme di legge regolano la sicurezza sul lavoro. I fattori fondamentali che la costituiscono sono diversi. Uno di questi è senza dubbio la qualità degli attrezzi. Ad esempio, nell'ambito edilizio il muratore utilizza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.