Come fare un ricettario di stoffa

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Vi ricordate quando la zia vi scriveva su un foglio la ricetta segreta per una torta degna dei maestri pasticceri?
Oggi, grazie ad internet le cose sono leggermente cambiate; in rete potete trovare milioni di ricette per tutti i gusti e con tutte le varianti possibili e immaginabili...
Potrete stampare quelle che più vi piacciono e dare vita ad un vostro ricettario personale.
Il problema è sempre lo stesso: dove mettiamo tutti i nostri fogli, scritti o stampati e lasciati in qualche antro della nostra fedele cucina?
In questa guida vedremo come realizzare in maniera semplice un ricettario personale di stoffa, utilizzando un contenitore ad anelli ed un minimo di praticità in sartoria.
E ora diamoci da fare!

28

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Raccoglitore ad Anelli
  • 2 Pezzetti di Lino o altra stoffa grandi la metà del raccoglitore
  • Applique a forma di dolcetto
  • Diversi pezzi di stoffa più grandi di 5 cm rispetto al raccoglitore
  • Fantasia!
38

Per realizzare il nostro ricettario in stoffa procuriamoci un contenitore con anelli di qualunque dimensione, due pezzetti di lino o stoffa di altro tipo di dimensioni uguali, un'applique che raffiguri un dolcetto, o un'altra fantasia se lo desiderate, e tanti pezzi di stoffa che cuciremo in seguito. Le stoffe di lino devono essere grandi la metà rispetto al contenitore, mentre le altre devono essere sufficientemente grandi da permettere di raggiungere una dimensione maggiore del contenitore di almeno 5 cm.

48

A questo punto poniamo il nostro applique al centro della stoffa e rifiniamola a punto festone, utilizzando il colore che desideriamo. Successivamente procuriamoci altri due pezzi di stoffa del colore che desideriamo, e poniamoli uno sopra e l’altro sotto alla nostra stoffa con il dolcetto: sovrapponiamoli e cuciamoli utilizzando la macchina da cucire. Infine stiriamo sia il davanti che il di dietro stendendo bene le cuciture.

58

Guarda il video

Continua la lettura
68

Procuriamoci altri due pezzi di stoffa che andremo a cucire come fatto precedentemente, ma questo volta unendoli lateralmente alla stoffa di lino. Anche in questo caso stiriamo il tutto per bene. Realizzato il fronte del ricettario, prendiamo altri due pezzi di stoffa: il primo di lunghezza uguale al fronte appena realizzato e largo circa 3 cm, e il secondo di dimensioni uguali al fronte. Cuciamoli lateralmente cosi da realizzare il bordino e il retro del ricettario. Effettuate le cuciture con la macchina da cucire procediamo anche in questo caso alla stiratura.

78

A questo punto, posto il nostro quaderno sulla stoffa, lasciamo circa 3 centimetri di spazio tra i bordi e tagliamo la stoffa in eccesso. Pieghiamo i bordi per circa 2 centimetri e stiriamo la piega. Inseriamo il nostro contenitore aperto, ripieghiamo sopra i risvolti appena stirati e assicuriamoci che le dimensioni siano corrette, quindi togliamo il contenitore con gli anelli e procediamo col cucire le pieghe. Terminata la cucitura reinseriamo il quaderno con gli anelli ed avremo finalmente un bellissimo ricettario di stoffa nel quale poter inserire tutte le nostre ricette!

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Cercate la giusta combinazione di colori tra le stoffe

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un ricettario con la tecnica dello scrapbooking

Per realizzare un originale e personale ricettario, usando la semplice e creativa tecnica dello scrapbooking, occorrerà seguire bene le indicazioni che andremo ad illustrare.

Parliamo ...
Cucito

Come confezionare le tende a pacchetto

Abbiamo deciso di cambiare l’aspetto del nostro appartamento? Vogliamo donare un tocco diverso alle finestre, ricorrendo all’uso delle tende? Allora questa guida farà ...
Bricolage

Come realizzare un tappetino da bagno

Con una comune macchina da cucire, degli asciugamani vecchi, e dei pezzi di stoffa, potrete creare moltissime cose nuove. Infatti i vecchi asciugamani che non ...
Cucito

Come cucire una gonnellina

È una delle arti più antiche e creative femminili, quella del cucito; arte che non è comunque rimasta circoscritta nell'universo della donna, tanto che ...
Cucito

Come creare un animale di stoffa

Eccoci qui pronti a capire come poter creare un animale di stoffa, per i nostri bambini e con le nostre mani. Iniziamo subito con il ...
Cucito

Patchwork: come fare una coperta semplice con blocchi curvi

Quando dobbiamo acquistare qualche accessorio per la nostra abitazione come coperte, asciugami, piumoni, tende, ecc., la maggior parte delle volte preferiamo girare per i vari ...
Cucito

Come foderare un cuscino

Trovare un cuscino che cromaticamente si abbini alla perfezione con il nostro divano o letto non è mai impresa semplice. In tantissime occasioni, dopo aver ...
Bricolage

Come trasformare un'agenda o un vecchio diario in un ricettario

Se anche per voi è impossibile cestinare un'agenda inutilizzata e desiderate al contempo mettere in ordine le varie ricette che possedere, con un semplice ...
Cucito

Come realizzare un cestino di stoffa

Il cestino consiste in un contenitore ottenuto mediante l'intreccio di materiali di varia natura, utilizzato per contenere oppure per trasportare oggetti o alimenti. È ...
Cucito

Come fare un portabottiglie in stoffa

Abbiamo comprato una bottiglia di vino e vorremmo regalarla. Ma non vorremmo che si rompesse nel trasporto, anche se stiamo attenti. Per essere sicuri possiamo ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.