17

Come fare un tableau per il battesimo

tramite: O2O
Difficoltà: media

Introduzione

All'interno della presente guida, andremo a concentrarci sul battesimo. Nello specifico caso, come avete avuto l'opportunità di verificare semplicemente leggendo il titolo della guida stessa, andremo a spiegarvi, passo dopo passo, Come fare un tableau per il battesimo. Le grandi ricevimenti, che vengono organizzati per particolari ricorrenze e festeggiamenti, l'ordine che viene di suddivisione degli invitati nei rispettivi tavoli è un aspetto alquanto controverso. Possiamo dividere quest'ordine in tre differenti tipologie. Vediamole.
Libero: ogni invitato scelgono dove e con chi sedersi al tavolo. Per tavoli: in questo caso agli invitati sarà riservato un tavolo ma non sarà indicato un tavolo in particolare, potendo essi stessi sceglierlo. Per targhette: in questo caso gli invitati avranno un posto riservato mediante una targhetta collocato sul tavolo. Nella seconda e terza ipotesi sarà necessario fare un tableau, il quale avrà la funzione di assegnare i posti agli invitati evitando così inutili confusioni. In questa guida vediamo come fare un tableau per il battesimo.

27

Occorrente

  • base in compensato
  • cartoncini colorati
  • strumenti da taglio
  • colla
  • nastro colorato
37

Come abbiamo appena avuto l'occasione di spiegarvi lungo il passo d'introduzione che ha preceduto questa guida, ora andremo a concentrarci su come Come fare un tableau per il battesimo.
La primissima cosa da fare per poter realizzare il nostro tableau è quella di scegliere il tema. Si possono scegliere i temi più svariati. Trattandosi di un tableau per un battesimo quelli maggiormente gettonati riguardano personaggi di cartoni animati, articoli per neonati (ad esempio ciucci, biberon, bavette, etc...), temi di favole o animali.

47

Supponiamo di scegliere il tema dei cartoni animati e concentriamoci sulla preparazione vera e propria del nostro tableau. Cominciamo con lo spargere della colla vinicola su una base in compensato ed incolliamo un cartoncino colorato (meglio se di colore chiaro in modo da far risaltare gli altri colori) e lasciamo asciugare per bene. Nel mentre, andiamo a ritagliare tutte quelle che saranno le immagini dei cartoni animati che andremo successivamente a inserire nel nostro tableau. Inoltre, mettiamo anche i nomi dei nostri invitati al ricevimento, che andranno a comporre la suddivisione nelle tavolate organizzate. I nomi andranno stampati in un cartoncino a parte.

Continua la lettura
57

Arrivati a questo punto, prendiamo un nastro di tela di una qualsiasi colorazione che ci piaccia, e andiamo ad incollarlo nel tabellone, esattamente come se avessimo l'intenzione di andarlo a impacchettare. In un momento successivo, prendiamo le immagini relative ai personaggi selezionati precedentemente dei cartoni animati, già chiaramente ritagliate, e incolliamole sul tabellone, secondo l'ordine che più ci piace, avendo solo cura di lasciare un po' di spazio tra di loro: infatti accanto ad ogni personaggio dobbiamo incollare anche i ritagli di cartoncino su cui abbiamo stampato i nomi dei vari invitati. Ad ogni personaggio sarà associato l'elenco degli invitati che comporrà il tavolo corrispondente.

67

Ricordiamo che su ogni tavolo dobbiamo ovviamente posizione o un giocattolo del personaggio di riferimento, o semplicemente un'immagine stampata dello stesso. Come già detto si possono creare i tableau più divertenti e simpatici, e per realizzarli occorre solo dedicare poco tempo.
In ultima analisi, vorrei vivamente consigliarvi la lettura di ulteriori guide su questo specifico tema, in modo tale da offrirvi più informazioni, che unirete a quelle apprese lungo questi quattro passi. Eccovi un link davvero interessante: https://given2.com/it/blog/nomi-tavoli-matrimonio.
Spero che questa guida su Come fare un tableau per il battesimo possa esservi utile.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:
16

come fare una bomboniera per il battesimo con i vasetti di omogeneizzati

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Se siete alla prese con il battesimo del vostro bambino o bambina e vorreste dare ai vostri invitati una bomboniera davvero unica ed originale creata con le vostre mani ecco la guida che fa per voi. Nei passi che seguono infatti scopriremo alcuni semplici consigli su come fare una bomboniera per il battesimo con i vasetti di omogeneizzati in modo facile e veloce ottimizzando al massimo il tempo a disposizione. Vi basterà procurarvi dei vasetti di omogeneizzati e dei palloncini colorati e, a dispetto di quanto potrebbe sembrare in apparenza, potrete realizzare voi stessi un simpatico "pensiero" davvero esclusivo. Seguitemi nel dettaglio quindi e procediamo.

26

Occorrente

  • Vasetti degli omogeneizzati
  • Palloncini colorati
  • Filo di ferro rivestito
  • Palline di legno
  • Nastri colorati
  • Colla a caldo
  • Ago e filo
36

Per prima cosa prendete due palloncini dello stesso colore: in uno andrete a tagliare la parte del collo e quella della base mentre dividerete a metà il secondo. Ora procuratevi il coperchio dell'omogenizzato e rivestitelo con il palloncino che in precedenza avete tagliato a metà avendo l'accortezza di impiegare la parte inferiore del palloncino, quella cioè della "base". Successivamente prendete il vasetto dell'omogeneizzato e ricopritelo invece con il palloncino dove di cui avevate tagliato base e collo.

46

Terminata l'opera di rivestimento sia per il vasetto che per il coperchio, mettete ambedue gli oggetti da parte e procuratevi del semplice filo di ferro. Con quest'ultimo, piano piano, cercate di realizzare mediante attenta modellazione, un fiore con cinque petali (o anche qualcuno in più se preferite); proseguite senza tagliare il filo di ferro fino a che avrete creato uno stelo lungo che terminerà con una base rotonda. A quel punto potrete procedere a tagliare tutto il filo di ferro in "surplus". Ora incollate al centro del fiore la parte del palloncino corrispondente alla "testa", ossia quella che normalmente si utilizzare per annodarlo, e lasciate asciugare.

Continua la lettura
56

Arrivati a questo punto prendete ago e filo ed il nastro colorato del colore che preferite. Iniziate ad infilare il nastro colorato lungo tutto il bordo del lato lungo con l'ausilio di ago e filo e, quando avrete terminato, cercate di creare una "coccarda" finale. Prendete ancora un po' di nastro colorato, anche di tonalità differente, e fate un piccolo fiocco quindi infilate la coccarda realizzata in precedenza nel collo del vasetto; successivamente inserite la base rotonda del fiore ed infine il fiocco. Per concludere incollate quattro palline di legno alla base del vasetto ed avrete ottenuto la vostra bella bomboniera pronta per essere consegnata a vostri ospiti in occasione del battesimo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Eseguite i singoli passaggi con molta attenzione
15

Come Creare Partecipazioni Per Il Battesimo Fai Da Te

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Le partecipazioni per il Battesimo fai da te possono essere un ottimo sistema per risparmiare un po' di soldi sulla festa che abbiamo deciso di organizzare per questo importante rito di passaggio religioso dei nostri bambini. Se vogliamo concentrare il nostro budget su altre voci di spesa, perché non realizzare delle partecipazioni fai da te per invitare amici e parenti alla festa? Sono facili da realizzare, come qualsiasi altro invito. Seguite questa guida e in pochi e semplici passaggi, vi illustrerò come creare delle partecipazioni per il Battesimo perfette per le nostre esigenze, in modo da celebrare nel migliore dei modi questa importante avvenimento. Vediamo quindi come procedere.

25

Occorrente

  • Biglietto bianco dimensione 17x12 cm, doppia facciata
  • Cartoncino bianco dimensione A4
  • Cartoncino rosa dimensione A4
  • Busta dimensione 12,5x18 cm
  • Nastro rosa di organza altezza 2 cm
  • Nastro fucsia di organza altezza 2 cm
  • Polvere embossing trasparente
  • Tampone inchiostro fucsia
  • Timbri nascita
  • Forbici
  • Righello
  • Punker forma tonda
  • Soffiatore per embossing
  • Pinzette
  • Pennello
  • Bucatrice
  • Spugnette biadesive
  • Matita
  • Pennarello
35

La prima cosa che dovrete fare è quella di acquistare tutto il materiale necessario. Fatto ciò potrete iniziare la realizzazione delle vostre partecipazioni. Innanzitutto, dovrete comporre con il computer la scritta della data e della cerimonia oltre al nome, successivamente lo dovrete stampare su cartoncino bianco. Potete tranquillamente cercare in rete alcuni modelli prestampati, che offrono idee molto carine per abbellimenti ed aggiunte da inserire nella vostra creazione, (è preferibile, inoltre, che i modelli siano vuoti, in modo da inserire in un secondo momento il vostro messaggio personalizzato). Fatto ciò, disegnate un riquadro irregolare attorno al testo e tagliate seguendo il disegno. A questo punto, dovrete posare sul cartoncino rosa il testo appena ritagliato e dovrete disegnare nuovamente un riquadro che sia di circa 5 mm dal bordo del cartoncino bianco.

45

Successivamente, dovrete ritagliare seguendo il bordo. Adesso ripetete lo stesso procedimento per realizzare il terzo riquadro utilizzando il cartoncino fucsia, ed anche qui dovrete ritagliare il cartoncino. Fatta questa operazione, con il tampone d'inchiostro fucsia, sporcate i bordi dei tre cartoncini. Sulla parte posteriore dei cartoncini, invece, applicate il biadesivo di spugnetta che, oltre a mantenere uniti i tre componenti, vi permetterà di ottenere la tridimensionalità del biglietto. Adesso posizionate uno sopra l'altro i tre cartoncini che resteranno uniti attraverso il biadesivo. Fissate la composizione sul biglietto avendo cura di posizionarla verticalmente al centro del biglietto e orizzontalmente spostata sul lato sinistro, le cui misure dovranno essere 2,5 cm dal bordo, quindi segnate con la matita il punto.

Continua la lettura
55

Adesso utilizzando la bucatrice, dovrete effettuare i tre fori. Fatto ciò, con il punker dovrete realizzare tre cerchi, due rosa e uno fucsia. Adesso, intingete i tre timbri con l'apposito tampone ad effetto trasparente. Fatto ciò, dosate la polvere da embossing sulle tre timbrate. Con il soffiatore realizzate l'effetto embossing. Tagliate 30 cm di nastro fucsia e due pezzi da 20 cm di nastro rosa. Procedete al fissaggio dei nastri e dei tre dischetti. Dalla parte posteriore del biglietto, dovrete infilare i tre nastri di organza. Per i due nastri rosa, invece, dovrete realizzare la chiusura attraverso un semplice doppio nodo. Per il nastro centrale fucsia, create un fissaggio con una bella galla. Fissate i cerchietti ricamati sui tre fori, avendo cura di decentrare il nodo dei tre nastri verso il bordo esterno. Ecco fatto! La partecipazione battesimo è pronta! Adesso potete spedire i vostri biglietti di invito, ricordandovi di scrivere l'indirizzo del mittente, scritto a mano o su un'etichetta.

15

Come costruire un vassoio per i confetti da battesimo

tramite: O2O
Difficoltà: facile

Introduzione

Il primo giorno più importante nella vita di nostro figlio è proprio il giorno in cui riceve il primo sacramento, ovvero il Battesimo. Tra le tante decorazioni che si usano per abbellire la stanza del ricevimento per questa festa, servirà di certo un vassoio centrotavola dove contenere i confetti da offrire agli invitati. In questa guida vi spiegherò come costruirne uno, dai toni pastello, molto romantico e delicato, soprattutto con una minima spesa.

25

Occorrente

  • una pirofila rotonda
  • carte veline color pastello
  • carta da pacchi
  • pellicola trasparente
  • colla
  • flatting
35

Prima di tutto avremo bisogno di una comune pirofila, spennelliamo il fondo con della vasellina e ricopriamo lo stesso con della pellicola trasparente, quella per gli alimenti, questo procedimento ci consentirà di staccare più facilmente il nostro lavoro dalla pirofila. Diluiamo poi in una ciotolina della colla vinilica, e precisamente quattro parti di colla e una parte di acqua, con un pennello piatto spennelliamo il composto così ottenuto sulla pellicola posta sul fondo della pirofila. Strappiamo strisce e triangoli dalla carta velina colorata e iniziamo ad incollarle in modo da comporre una raggiera di frammenti, spennellando sempre con la colla.

45

Continuiamo con questa operazione, sovrapponendo almeno tre o quattro strati di carta velina, ovviamente più strati facciamo più resistente sarà il nostro vassoio. A questo punto strappiamo in tanti piccoli quadratini la carta da pacchi o la carta riciclata, inumidiamola con dell'acqua e iniziamo a sovrapporla sulla carta velina. Andranno stesi almeno due strati, passando abbondante colla con il pennello. Lasciamo asciugare bene per due giorni.

Continua la lettura
55

Una volta asciutto incolliamo di nuovo due o tre strati di carta velina di diversi colori e lasciamo sempre asciugare bene. Una volta asciutto si sarà indurito, stacchiamo delicatamente il nostro vassoio dalla pirofila e piano piano eliminiamo la pellicola. Rifilamo con le forbici il bordo e smussiamo la parte tagliata incollando altra carta velina, se lo si vuole rendere ancora più bello, si potrebbe incollare della passamaneria sul bordo. Come operazione finale, per renderlo più lucido e brillante, passiamo come finitura una vernice trasparente flatting. Anche questa operazione va ripetuta per due o tre volte a distanza di qualche ora tra una mano e l'altra. Una volta asciutto non ci resta che riempirlo di confetti. Ovviamente se ne possono realizzare anche altri, magari di forme e colori diversi, a questo punto largo alla vostra fantasia e buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.