Come Fare Una Borsa Con Spago Di Canapa

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

In questa guida ci occuperemo di come fare una borsa con spago di canapa. Adottando la tecnica del macramè, è molto semplice realizzare questa bellissima tipologia di borsa usando lo spago di canapa del colore che desiderate. I punti impiegati sono i seguenti: nodi piatti scambiati, colonnina ritorta con i ferri maglia rasata. Per la realizzazione di questo progetto occorrono due gomitoli di spago di canapa che possono variare in base alla grandezza della borsa che desiderate realizzare. Iniziate il lavoro della borsa cominciando dal bordo ai ferri. Leggete quindi la guida di seguito per sapere come procedere.

26

Occorrente

  • Due gomitoli di spago di canapa
  • Ferri n 3 1/2
36

Partite avviando trenta punti a maglia e lavorateli nel seguente modo: undici ferri a maglia rasata, il dodicesimo sarà da lavorare a maglia diritta (rovescio del lavoro), poi ancora tre ferri a maglia rasata, il sedicesimo va lavorato a maglia diritta (rovescio del lavoro) in modo da formare una costina in rilievo sul diritto. Continuate a lavorare in questo modo, alternando due strisce da undici ferri a maglia rasata a uno dei tre ferri, fino a raggiungere una lunghezza totale di cinquantasei centimetri circa.

46

Adesso procedete con l'intreccio delle maglie e chiudete ad anello con una cucitura a sopraggitto. Piegate la striscia così ottenuta nel senso della lunghezza e cucitela. Tagliate adesso sessantotto spaghi lunghi circa 180 cm, piegateli in doppio e avviateli, a gruppi di due, lungo la cucitura della striscia già lavorata ai ferri. Eseguite ora due nodi piatti ogni 4 spaghi, lungo tutto il perimetro del bordo.

Continua la lettura
56

Continuate adesso lavorando a nodi piatti alternati, disponendo i nodi a un paio di centimetri l'uno dall'altro. Al dodicesimo incrocio eseguite delle colonnine ritorte formate da otto mezzi nodi piatti. Lasciate che le colonnine si avvolgano due volte e prosegui come prima per 3 incroci di nodi piatti. A questo punto interrompete la lavorazione in tondo e piegando piatta la sacca, chiudete il fondo nel seguente modo.

66

Fate combaciare un nodo davanti a uno dietro ed eseguite una fila di nodi piatti scambiati usando otto paghi (4 doppi). Lasciate una frangia di circa dieci centimetri e tagliate pareggiando gli spaghi. Per ogni manico tagliate 10 spaghi lunghi 80 cm circa (per l'imbottitura) più due lunghi cm 250 circa, necessari per la ricopertura. Iniziate i nodi dopo cm 7 circa dall'inizio degli spaghi e lavorate a colonnina ritorta per cm 63 circa, lasciando attorcigliare il manico su se stesso. Lasciate cm 7 di frangia e taglia. Quindi, fissate i manici all'esterno del bordo ai ferri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come lavorare alcune maglie ai ferri

Lavorare ai ferri non è solo un impegno, ma diventa un bel passatempo perché rilassante e comunque produttivo. Oggi, molte persone, dalle donne più anziane ai giovani, sferruzzano per ottenere una sciarpa o magari un semplice maglioncino. Infatti non...
Cucito

Come fare la maglia legaccio

La maglia, o punto, legaccio fa parte della famiglia dei punti base. Questi ultimi servono a formare i motivi più facili e versatili, adatti ad ogni capo e ideali per chi non ha molta esperienza per i lavori ai ferri. Se vogliamo esercitarci con questi...
Cucito

Come fare la treccia a tre fasce ai ferri

Da qualche anno a questa parte, sono tornate di moda le antiche arti, come il lavoro a maglia a uncinetto. Ad esempio la treccia a tre fasce realizzata ai ferri, se ben fatta, è davvero bellissima, soprattutto se creata per un maglioncino, oppure per...
Cucito

Come Eseguire Ai Ferri Il Punto Nodi A Farfalla

l'uncinetto è un'arte antichissima che è stata tramandata fino ai nostri giorni e mediante la quale vengono realizzati diversi tipi di capi, tra cui coperte, maglioni, sciarpe, cappelli, etc. In quest'arte vengono impiegati diversi punti, ognuno dei...
Cucito

Come eseguire ai ferri il punto grandi pois

Il lavoro a maglia senza dubbio è una passione che rilassa e distende. Agli inizi non è facile eseguire tutti i vari punti, infatti se non si segue lo schema attentamente, purtroppo si rischia di scucire parte del lavoro già eseguito ma, col tempo...
Cucito

Come fare un copriletto classico

Un copriletto fatto ai ferri o all'uncinetto rappresenta un'ottima idea regalo quando si desidera fare una sorpresa a un'amica. Con un pizzico di fantasia e una certa dimestichezza nei lavori manuali, è possibile creare qualcosa di davvero grazioso ed...
Cucito

Come realizzare un pupazzo coniglietto per un bebè

Ogni bambino, dovrebbe avere un piccolo peluche che lo accompagni durante tutta la sua infanzia, ed è per questo che sarebbe carino confezionare con le nostre mani un simpatico pupazzo coniglietto da donare al nostro bebè. Il pupazzo coniglietto è...
Cucito

Come fare uno zaino portabebè all'uncinetto

Per le mamme amanti delle lavorazioni ad uncinetto, proviamo ad ideare un simpatico zaino a sacco, portabebè, ideale per le passeggiate nelle giornate miti e tiepide. Il vantaggio di questa lavorazione, è la completa personalizzazione della creazione,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.