Come fare una coccinella che salta riciclando una bottiglia di plastica

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Nei pomeriggi della stagione invernale generalmente si passa la maggior parte del tempo in casa. Spesso le persone cercano di inventare dei bellissimi giochi divertenti con i propri bambini. Lo scopo è quello di insegnare loro ad utilizzare la fantasia e di riciclare gli oggetti che si hanno nell'abitazione. I lavoretti con il metodo "fai da te" sono di facile realizzazione e suscitano lo stupore dei propri figli. Leggendo questo semplice tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile fare una coccinella che salta riciclando una bottiglia di plastica vuota.

26

Occorrente

  • Bottiglia di plastica
  • Piccola ventosa
  • Pinza perforatrice per carta
  • Nastro adesivo nero
  • Forbici
  • Cartoncino
  • Colori
  • Rivista o matita
36

All'inizio bisogna creare le zampe di questo insetto dell'ordine dei Coleotteri. Bisogna prendere una bottiglia di plastica e con delle forbici si deve ritagliare un anello che ha uno spessore di due centimetri. Successivamente bisogna decorare il cerchio utilizzando del nastro adesivo nero. Poi, bisogna tagliarlo in due parti della medesima dimensione e si devono incrociare le due metà. Esse rappresentano le zampette della coccinella; in seguito, giusto al centro, si deve fare un foro con una pinza perforatrice per carta.

46

A questo punto bisogna incollare le due zampette l'una sovrapposta all'altra. Esse si devono incrociare in modo tale che devono formare una specie di cupola. Successivamente bisogna applicare una piccola ventosa ed infilare il supporto verticale nel foro che è stato creato precedentemente. In questo modo la coppetta si trova rivolta verso il basso. Questa operazione va eseguitta con la pinza perforatrice per carta.

Continua la lettura
56

Ora è il momento di realizzare il corpo della coccinella; si può ritagliare l'immagine da una rivista oppure si può disegnare su un foglio di carta. È consigliabile incollare l'immagine su un pezzo di cartoncino per renderla più resistente. Infine, utilizzando la pinza perforatrice bisogna fare un foro giusto al centro del corpo della coccinella. A questo punto si deve assemblare quest'ultimo alle zampette, infilandolo nel pezzo sporgente della ventosa.

66

Adesso il gioco è finalmente pronto e quindi è possibile divertirsi con i propri bambini. Per il suo corretto svolgimento bisogna utilizzare un dito e premere il centro del corpo della coccinella verso il basso. In questo modo la ventosa viene a contatto con il tavolo oppure il pavimento e le zampette si aprono. Successivamente bisogna rilasciare l'insetto; esso salta in aria tra la meraviglia dei bambini.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un portapigiama a forma di coccinella

Confezionare da sé un portapigiama è sicuramente un modo semplice per avvicinarsi al mondo del faidate. Non è difficile da fare, quindi il risultato sarà più facilmente soddisfacente. Non occorrono grandi doti da sarta né strumenti particolari....
Cucito

Come creare nastri arricciati e una coccinella

Nel periodo di natale potrete creare per i vostri bambini dei nastri arricciati e una coccinella. Queste due idee appena citate sono perfette per esempio, per arricchire la confezione di un regalo, potrete anche personalizzare i colori a seconda del vostro...
Bricolage

Come realizzare una coccinella portapenne

La coccinella è un simpaticissimo insetto rosso con le macchie nere che da sempre si considera un portafortuna. Questo animaletto dalle dimensioni davvero minute si trova in molte camerette per bambini sottoforma di soprammobile, peluche o complemento...
Cucito

Come fare un costume da coccinella

Conosciuta nei Paesi anglofoni con il nome di "ladybug", la coccinella è un grazioso insetto che ben si presta a divenire un costume per grandi e piccini. Per fare questa maschera occorrono davvero pochi elementi. La sua realizzazione è dunque ideale...
Altri Hobby

Come realizzare bomboniere di laurea in fimo

Il fimo è una pasta sintetica facile da modellare, che consente di dare vita ad una grande varietà di soggetti. Se avete una buona manualità, potrete anche confezionare delle originali bomboniere da regalare ad amici e parenti in occasione di una festa...
Cucito

Come realizzare un appendino a forma di coccinella

Gli oggetti, così come i regali, creati con le proprie mani sono quasi sempre i migliori. L'impressione che si dà è quella di essersi impegnati e di aver impiegato non solo tempo, ma anche passione e amore. Per realizzare un originale, simpatico e...
Altri Hobby

Come realizzare una coccinella in pannolenci

Tutti cerchiamo giornalmente di inventare, di studiare, di organizzare e, conseguenzialmente, di costruire oggetti vari per abbellire la nostra casa e un ambiente in particolare, o più semplicemente, per soddisfare i nostri bisogni, utilizzando la creatività...
Altri Hobby

Origami: come fare una coccinella

L'origami è l'arte giapponese di piegare la carta. Partendo da un foglio, è possibile creare figure tridimensionali di grande effetto. Tra i vari soggetti, gli animali sono quelli più divertenti e amati dai più piccoli. Di seguito troverete le istruzioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.