Come fare una maglia inglese

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il punto maglia rappresenta la base per la realizzazione dei lavori fai da te, compiuti utilizzando il filo. Nella seguente pratica e semplice guida esposta nei passaggi successivi, vi sarà spiegato come bisogna realizzare una maglia tramite il punto inglese. Talvolta quest'ultimo viene denominato anche punto americano, lancio o di mano destra. Il punto inglese è conosciuto anche come uno stile di lavoro a maglia occidentale, dove il filato viene mantenuto nella mano destra. Lo stile contrario al punto inglese, invece, è lo stile a maglia continentale (detto anche punto tedesco), nel quale il filato viene mantenuto nella mano sinistra sinistra.

26

Occorrente

  • Filo
  • Ago
36

Acquistate il materiale necessario

Il "filato deve essere avvolto attorno alla mano destra in tensione. Esiste anche una tecnica in cui la coda del filo è avvolta soltanto intorno al mignolo dello stesso arto superiore e sopra il suo dito indice, per il controllo. La mano destra manterrà l'ago vuoto (se si è all'inizio di una riga) oppure con i punti maggiormente recenti della maglia. Qualora il filato sia posizionato frontalmente all'ago destro, innanzitutto occorre spostarlo tra gli aghi nella parte posteriore. Nel ciclo iniziale, dovrete realizzare un punto maglia sul ferro sinistro, assicurandovi che state lavorando attraverso un singolo ciclo quando si formano i punti. L'ago deve essere scorrevole a destra dal lato anteriore oppure a sinistra, dalla parte posteriore.

46

Tenete il cappio di filo sul ferro sinistro

Quando l'ago sarà nella giusta posizione, basterà portare il filo di lavoro sopra l'ago a destro, procedendo in senso antiorario attorno all'ago stesso ed assicurandovi di mantenere il filato tra i due aghi. Successivamente tenete il cappio di filo sul ferro sinistro e premete mediante il filo, affinché si realizzi un occhiello nell'ago destro. Per fare ciò, sarà sufficiente far scorrere quest'ultimo in basso, affinché il ciclo si avvicini alla punta dell'ago. Dopo che quest'ultima si sarà accostata al bordo dell'ago sinistro, bisognerà dare una piccola spinta all'ago destro per farlo muovere davanti all'ago di sinistra.

Continua la lettura
56

Capovolgete il lavoro terminato

Dopodiché, il vostro lavoro di ricamo comincerà a prendere forma, perché la maglia da realizzare inizierà a formarsi. A questo punto fate scorrere l'ago a destra, affinché il primo anello sul ferro sinistra scivoli via. Capovolgete il lavoro terminato e, cosi facendo, il lato che vi troverete di fronte diventerà automaticamente la parte della schiena della maglia. Spostate l'ago dalla destra alla sinistra e cominciate l'altro lato. Eseguite nuovamente tutti i passaggi descritti precedentemente per continuare la vostra maglia. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare una rosa con il punto croce

Il punto croce è sicuramente un hobby che può servire per abbellire molti oggetti nella propria casa, da un cuscino ad una presina per la cucina, da una borsa ad una trousse e così via. Con il punto croce potrete anche realizzare dei ricami da regalare,...
Bricolage

Come realizzare pupazzi con ferro filato e lana.

Alle volte basta veramente poco per dare un tocco di simpatia ed originalità alla nostra casa. I pupazzetti con ferri filato e lana sono di facile realizzazione e richiedono veramente pochi strumenti essenziali per essere creati. Dietro la supervisione...
Cucito

Come lavorare con l'uncinetto

L'uncinetto rappresenta la tecnica di ricamo più semplice e più fondamentale di tutti i punti. Questo perché non bisognerà mai lavorare nella prima catena del ricamo, a meno che il modello con cui si sta lavorando non lo richieda specificamente. Ci...
Cucito

Come ricamare sul lino

In questo tutorial vedremo come ricamare sul lino. Chi possiede dei pezzi di corredo antichi della nonna, potrà ammirare la bellezza di tali capi in lino, con disegni e colori che diventano dei capolavori dell'arte del ricamo. Arte che gli avi, imparavano...
Cucito

Come fare il punto piatto per ricami

Se ti stai cimentando da poco nel ricamare e vuoi sapere come fare bene il punto piatto (o pieno) segui questa guida e, in modo semplice e veloce, imparerai ad eseguire splendidi ricami su tele, decorare cuscini, tende, o semplicemente per personalizzare...
Cucito

Come unire due gomitoli di lana

A volte può capitare che quando si sta lavorando a maglia o all'uncinetto si possa rimanere con alcuni residui di lana, che magari non sono sufficienti per poter eseguire nuovi lavori, quindi è necessario ricorrere alla fantasia in modo da risparmiare...
Cucito

Come realizzare una blusa ai ferri

Il Tricot è tornato prepotentemente di moda. Dagli anni Settanta, in cui ebbe il suo più fulgido splendore, divenne un settore di nicchia, con l'avvento di nuovi macchinari, più veloci e semplici da usare. Ciclicamente torna prepotentemente un capo...
Cucito

Come Fare Punti Di Unione E Di Tramezzo Incrociato E Annodato

I punti di unione e tramezzo vengono utilizzati per unire in modo molto decorativo due pezzi di tessuto, ma possono essere impiegati anche per eseguire una cucitura o un orlo decorato non ribattuto. Attraverso il seguente tutorial andremo a spiegarvi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.