Come fare una tenda con iI nodi

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Le tende sono un elemento di arredo funzionale nelle nostre case. Esse hanno il duplice compito di arredare rendendo esteticamente gradevole i nostri ambienti e di filtrare la luce. Ovviamente sul mercato ci sono tendaggi che vengono incontro ai gusti di ognuno, sia per i costi che per lo stile. Ma se volete avere delle tende dallo stile eccentrico e al contempo eleganti potete farle da sole. Fare una tenda con i nodi non è certo impossibile. Senza contare che il risultato finale vi sbalordirà. La tecnica dei nodi nelle tende è molto antica e viene definita tecnica del macramè. Ecco come fare una tenda con i nodi.

27

Occorrente

  • Due tondini di legno con diametro di cm 1 e cm 1,5, lunghi cm 68
  • Filato di lino bianco e di canapa rosso
37


Per realizzare la tenda con i nodi iniziare con il cordoncino orizzontale. Avviate il numero di fili necessari. Annodate ogni filo con un nodo semplice per due volte, usando come porta nodi il primo filo a sinistra. Nel caso di cordoncino che vada da sinistra a destra, il primo filo di destra, in caso contrario. Il porta nodi deve rimanere perfettamente orizzontale e ogni nodo dovrà essere stretto il più possibile. Tenete in mano l'estremità libera dei porta nodi.

47

Preparate 60 fili bianchi e 14 fili rossi lunghi cm 250 e piegarli in doppio. I fili porta nodi dei cordoncini curvi e le linee spezzate sono formati da un gruppo di otto fili supplementari ben attorcigliati tra loro. Iniziate direttamente con un cordoncino orizzontale, (vedi spiegazione sopra) e utilizzate come portanodi un bastoncino di legno più grosso. Partendo ovviamente dalla metà del filo alternare 2 fili rossi, 10 fili bianchi e formare sette gruppi rossi e sei gruppi bianchi. In totale dovrete avere 148 fili.

Continua la lettura
57

Per realizzare la tenda con i nodi dovete continuare ed eseguire 1 riga di cordoncino orizzontale con il filo porta nodi supplementare grosso. I capi dei portanodi non verranno fissati sul dietro del lavoro. A quindici centimetri eseguite un'altra riga orizzontale di nodi, usando come porta nodi il bastoncino di 1 centimetro di diametro. Con il filo grosso supplementare eseguire il motivo a onde. Per eseguire i cerchietti usate solamente i fili bianchi (lasciando sul dietro del lavoro quelli rossi). Ai cerchi più grossi aggiungere 4 coppie di fili ed eseguire 3 righe di cordoncini obliqui concentrici fino a ottenere i cerchietti.

67

In questo caso il filo porta nodi sarà semplice e scomparirà sul dietro. Eseguire più sotto a destra 3 righe di cordoncino disposte a ventaglio e terminanti a metà del lavoro (il filo porta nodi sarà quello grosso). Altri 2 cordoncini seguiranno il motivo da una parte all'altra dell'arazzo, formando una curva in basso a sinistra. Lavorate a cordoncino 5 righe inclinate su 32 fili, 7 righe su 46 fili e ancora 7 righe su 38 fili e formare un blocco di linee spezzate terminanti sotto la seconda riga curva che li precede. Tagliare uniformemente a quaranta centimetri i fili che formeranno la frangia. La vostra tenda a nodi è finalmente pronta.

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare una tenda macramè

Il macramè è un'arte molto antica, si presume abbia origine dagli arabi. Senza dubbio ti permette di creare veri e propri gioielli d'arte di inestimabile valore. Mediante la realizzazione di questi pizzi in macramè si possono fare bordure per tovaglie,...
Cucito

Come fare una bordura macramè in una tenda

Ci sono tanti modi per decorare e abbellire una tenda, ma qui di seguito vi proponiamo uno schema molto originale e di tendenza, sopratutto nell'ultimo decennio: il macramè. Il macramè è un'arte molto antica di origine araba, che significa letteralmente...
Cucito

Come fare una sciarpa di seta con le frange macramè

Per qualsiasi motivo, ti può sorgere l'esigenza di avere una sciarpa di seta. Tieni presente che la potrai creare tramite le frange macramè. In questa guida, passo dopo passo, ti dirò come fare una sciarpa di seta con e frange macramè. È una procedura...
Bricolage

Come creare uno scoubidou a rana

Quello di realizzare degli scoubidou è uno dei passatempi preferiti tra i bambini, ma anche tra chi bambino non lo è più da un pezzo ormai. Si tratta, infatti, di un'attività molto fantasiosa che permette la realizzazione di oggetti davvero niente...
Cucito

Come Fare Una Cintura Con Spago Grezzo

La cintura è un accessorio, dal valore altamente decorativo, indispensabile per il supporto di pantaloni e gonne. Realizzata con lo spago grezzo, si abbina perfettamente ad un look country o elegante. Le fibre si intrecciano tra loro in una lavorazione...
Cucito

Come lavorare a macramè

Il macramè è una tra le tecniche di ricamo più apprezzata nel mondo. Spesso si assimila erroneamente al pizzo o a un intreccio gradevole di nodi, mentre invece si tratta di un tipo di merletto a nodi, che possiede delle radici molto antiche e profonde....
Cucito

Come fare un pizzo macramè

Il Macramè è una tecnica che ha origini molto antiche. Mentre il nome Macramè deriva dall'arabo. Questo indica un merletto definito a pizzo. La lavorazione consiste nell'eseguire una serie di nodi legati fra di loro. Naturalmente partendo da una base...
Bricolage

Come annodare il cordoncino cerato per collane

Quella per la bigiotteria è una passione che milioni di persone condividono quotidianamente. Non si tratta di "gioielleria di serie B", come erroneamente credono alcuni. Si tratta, piuttosto, della valorizzazione di piccoli oggetti in grado di arricchire...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.