Come fare una tovaglia in tela di firenze ricamata

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Se siete amanti del cucito e del ricamo e magari sfogliando una rivista avete notato una bellissima tovaglia in tela di Firenze ricamata e avete deciso di realizzarla, questa guida fa proprio al caso vostro. Infatti seguendo attentamente tutti i passaggi descritti nei vari passi, sarete in grado di crearla, con vostra grande soddisfazione. Vi consiglio di eseguire, adoperando l'ago, i seguenti punti: erba, festone, filza, nodi, lanciato e pieno; con l'uncinetto realizzate quello a maglia bassissima e quello a maglia bassa. Nel fare una tovaglia in tela di Firenze ricamata, sbizzarrirete la vostra fantasia inoltre occuperete il vostro tempo libero in modo creativo. Vediamo come procedere.

27

Occorrente

  • Quadro di tela di Firenze bianca cm 135 x 270
  • cotone da ricamo nei vari colori: azzurro, rosso, rosa, verde, nero, lilla, marrone
  • 1 uncinetto n 1,25
  • 1 ago
  • schema di cucito
37

Prima di fare una tovaglia in tela di Firenze ricamata, dovremo fornirci del materiale occorrente per realizzarla, quindi, acquistiamo un quadro di tela di Firenze bianca che dovrà misurare circa 135 x 270 cm; Inoltre dovremo comprare il cotone da ricamo nei vari colori: azzurro, rosso, rosa, verde, nero, lilla e marrone. Non dimentichiamoci di acquistare un uncinetto n 1,25, un ago e lo schema di cucito, necessario per la riproduzione del disegno, tramite i punti descritti. Tutto il materiale potremo trovarlo in un qualsiasi merceria. Successivamente prepariamo il nostro tavolo da lavoro.

47

Cominciamo il nostro lavoro posizionando davanti a noi lo schema e iniziando con il punto a punto festone rado. Dovremo fare 8 punti a destra e 8 a sinistra e, man mano che eseguiamo i, seguiamo la riga e tratteggiamola con il cotone marrone. Sempre adoperando lo stesso colore, ricamiamo a punto filza le linee tratteggiate dello schema, tenendo a mente che 1 quadretto è uguale a mm 9; proseguiamo a punto lanciato obliquo; alterniamo ora il colore marrone, all'azzurro, eseguiamo la "grata" azzurra e marrone con una serie di punti lanciati agli angoli della tovaglia.

Continua la lettura
57

Adesso nel fare una tovaglia in tela di Firenze ricamata, dovremo ricamare negli angoli i tondini: facciamoli a punto pieno contornandoli con un giro di punto filza. Adesso ricamiamo i lati della tovaglia, seguendo sempre lo schema. Potremmo fare a punto erba (in verde) gli steli, mentre le foglie a punto lanciato, a punto nodi e a punto piatto (in giallo) i cuori dei fiori, a punto lanciato rado (in rosso, rosa, azzurro, lilla), le corolle.

67

I cuori dei fiori, realizziamoli a punto nodi. A questo punto non ci resta che orlare la tovaglia con un bordo all'uncinetto. Eseguiamo il primo giro, usando il marrone, puntiamo l'uncinetto a quattro fili dall'orlo e a maglie basse, dovremo fare cinque catenelle. Ripetiamo il tutto finché non completiamo il giro. Per il secondo giro, usiamo l'azzurro: eseguiamo cinque catenelle a maglie bassissime su quelle fatte precedentemente e ripetiamo finché non terminiamo il giro. Dopodichè, tagliamo e fermiamo il filo.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come stirare centrini e ricami

A volte capita di dover lavare e stirare un centrino di pizzo, una tovaglia ricamata che è stata realizzata dalle mani abili e pazienti di una zia oppure delle lenzuola merlettate dono del corredo da sposa. In questo tutorial vengono dati alcuni utili...
Cucito

Come ricamare una tovaglia di margherite

Avete sempre voluto realizzare una bellissima tovaglia di margherite, portando così in casa una ventata di primavera? Ecco come ricamarla. Per una migliore riuscita vi consiglio di crearla in tessuto di lino colore verde acqua ricamata con due rami di...
Bricolage

Come realizzare una tenda con una stuoia ricamata

In questo articolo vogliamo dare una mano a tutti i nostri lettori, a capire come poter realizzare una tenda con l'utilizzo di una stuoia ricamata. Ecco perché abbiamo pensato di presentare questo articolo, tramite il qual poter mettere in pratica la...
Cucito

Come ricamare una tovaglia a punto erba

L'arte del ricamo è una delle tradizioni delle nostre nonne che oggi si stanno perdendo. È sempre più raro infatti, che una ragazza o un ragazzo si appassionino all'arte del cucito, la quale sta candendo in disuso. Ma non bisogna perdere la speranza,...
Casa

Come smacchiare una tovaglia colorata

All'interno di questa breve guida, andremo a parlare delle faccende di casa. Nello specifico, come avrete già potuto notare tramite la lettura del titolo della guida in questione, andremo a spiegarvi Come smacchiare una tovaglia colorata.Mentre gustavate...
Cucito

Come realizzare una tovaglia con ricamo a punto croce

Fin da tempi remoti, moltissime donne si sono dedicate alla lavorazione di asciugamani, tovaglie e ricami vari, per impreziosire le proprie case e per creare corredi da regalare alle proprie figlie una volta sposate. I tempi cambiano, ma la passione per...
Cucito

Come fare la tovaglia a quadretti con smerli e grappoli d'uva

Se la tua solita tovaglia da tavola, ti ha un po' stufata e sei alla ricerca di qualcosa di nuovo e particolare, che incontri i tuoi gusti, senza spendere un patrimonio per decori e merletti, questa è la guida adatta a te. Quando si pensa ad una tavolata,...
Bricolage

Come Fare Una Tovaglia Effetto Ragnatela

La tovaglia è una porzione di tessuto che si utilizza per ricoprire i tavoli. Può essere di diversa forma (rettangolare, quadrata o rotonda), però è più grande del tavolo di circa "30 centimetri". Difatti i suoi bordi ricadono ai lati. La tovaglia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.