Come fare uno spinotto tv

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Lo spinotto della Tv è, senza ombra di dubbio un elemento fondamentale. Questo permette la ricezione dei canali in un'ottima qualità. Anche se vi è la possibilità di usare un'antenna collegata direttamente al televisore, questa potrebbe non bastare, proprio per questo lo spinotto consente di risolvere questa problematica. Nella seguente guida, analizzeremo passo per passo come fare uno spinotto per la Tv.

26

Occorrente

  • antenna a dipolo
  • filo 300 ohm
  • spellafili
  • saldatore
  • cavo a doppia conduzione
36

Spegnere la TV e togliere la corrente

Nel primo procedimento è necessario avere a disposizione un'antenna a dipolo che viene usata per la televisione e per la radio. Questo componente permette di ricevere le frequenze TV e radio. Detto ciò, sarà necessario acquistare un filo doppio a 300 ohm, possibilmente piatto. Prima di procedere ricordate di spegnere la Tv e togliete la corrente attraverso l'apposito pannello centrale.

46

Sistemare il filo di piombo tagliandolo nella misura adatta

Per acquisire una corretta frequenza del canale TV che si desidera ricevere, sistemate il filo di piombo tagliandolo nella misura adatta. Bisogna considerare però che ogni lunghezza garantisce una diversa frequenza TV o radio. Nel momento in cui avete determinato la qualità della frequenza, applicate questo calcolo: 0,95 x 300/whatever. Il risultato sarà specificato in MHz e vi denoterà la dimensione in metri di cui il filo a piombo gemello dovrebbe essere costituito.

Continua la lettura
56

Rimuovere 2-3 cm di isolamento dai bordi del cavo

Una volta che avete accorciato il cavo, rimuovete attraverso l'utilizzo di uno spellafili, 2 o 3 cm di isolamento dai bordi. Avvolgete i fili di rame su se stessi e saldateli. Prendete un cavo a doppia conduzione e piegatelo a metà. Grazie a questo dispositivo otterrete la linea di trasmissione. Spellate i bordi del cavo conduttore. Sarà necessario connettere una di queste al televisore nella corrispettiva porta. L'altra invece, andrà saldata precisamente nella zona in cui è stato effettuato il taglio. Saldatela al cavo di frequenza che era stato regolato in precedenza. Il punto di giunzione dovrà creare la forma di una T.

66

Collegare il nuovo spinotto alla presa della corrente elettrica

A questo punto collegate il vostro nuovo spinotto alla presa della corrente elettrica. È fondamentale cercare di collocarlo in un punto dove non vi sia la presenza di elementi in metallo, in quanto potrebbero causare delle interferenze con la ricezione. Accendete la televisione e controllate che il segnale sia efficiente e chiaro. Se così non fosse, rimuovete lo spinotto e tagliate nuovamente qualche altro cm, avvolgete di nuovo i fili e saldateli. Legate la base della presa con uno o due giri di nastro isolante, in modo che i cavetti interni siano ben stabili. Riposizionate il cavo nella posizione adatta, bloccando la lunghezza attraverso l'uso di fascette a muro ed infine, controllate che il processo sia ben riuscito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare una prolunga per antenna

Arredando il nostro appartamento capita di non fare molta attenzione alla presenza delle prese elettriche e degli spinotti dell'antenna, che finiscono inevitabilmente dietro ad un armadio, un divano oppure si trovano distanti dagli elettrodomestici e,...
Casa

Come sdoppiare cavo dell'antenna TV

Con il passaggio al digitale terrestre, ogni apparecchio elettronico ricevente il segnale della TV deve avere una tecnologia di tipo digitale. Se avete ancora un televisore analogico, è necessario che voi utilizziate un decoder che trasformi il segnale...
Bricolage

Come fabbricare una mensola scaletta pensile

Hai una cucina piccola, oppure semplicemente hai poco spazio? Dopo aver letto questa guida, riuscirai a liberare una volta per tutte il tuo piano di lavoro, continuando ad avere comunque tutto quello che ti serve a portata di mano, ma in una soluzione...
Bricolage

Come costruire uno yo-yo di legno

Sicuramente molti di voi si ricorderanno il famoso yo-yo, uno dei giochi più divertenti e famosi tra i giovani degli anni '80 - '90. La sua semplicità lo rese uno dei giochi più ambiti dai ragazzi, che si cimentavano in vere e proprie sfide di abilità....
Materiali e Attrezzi

Come collegare i conduttori elettrici

Non è raro che la nostra casa abbia bisogno, prima o poi, di qualche piccolo intervento all'impianto elettrico. Collegare i conduttori elettrici è un lavoro che potrebbe capitare di dover svolgere: si tratta di un compito tutt'altro che complesso però...
Casa

Come sostituire un neon da 32 Watt

I neon da 32 Watt sono circolari e vengono utilizzati per illuminare vari ambienti, sia perché a parità di potenza fanno una luce corrispondente a più del doppio di una normale lampada, sia perché sono molto economici. Inoltre, un altro punto a loro...
Altri Hobby

Come costruire un microfono

Il mondo dell'elettronica è un luogo dove l'inventiva la fa da padrone. Effettivamente, con una buona predisposizione, capacità e tanta pazienza, è possibile costruire in casa ed a costo (quasi) zero svariati oggetti di uso quotidiano. Se siete fortemente...
Casa

Come realizzare una lampada da tavolo

All'interno di questa guida andremo a occuparci di fai da te e, nello specifico, ci concentreremo nello spiegarvi Come realizzare una lampada da tavolo. Per riuscire a rinnovare periodicamente il contesto abitativo, ovvero il contesto dove passiamo il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.