Come fare uno spray repellente al pepe di caienna

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Lo spray al peperoncino ormai è diventato un famoso strumento per l'autodifesa.
Non provoca danni irreparabili, ma solo un bruciore momentaneo agli occhi che passa in un tempo limitato.
In commercio è abbastanza facile trovarlo, sopratutto nei grandi centri commerciali, in alternativa lo si potrebbe fare in casa.
Prepararlo è molto semplice servono solo semplici ingredienti che usate in cada tutti i giorni.
In questa guida vi spiegherò come preparare in pochi passi lo spray repellente al pepe di Caienna.

27

Occorrente

  • Peperoncino di Caienna
  • Alcool (lo stesso che usate per disinfettare le superfici )
  • Olio di semi
  • Bomboletta a spray
37

Innanzitutto dovete preparare per bene tutti i vostri ingredienti, mettete in tre ciotole diverse: alcool, un paio di cucchiai di pepe di caienna e olio di semi.
Il peperoncino in polvere è abbastanza facile trovarlo in qualsiasi supermercato, oppure potete macinarlo finemente con un frullatore.
Per olio di semi, si intende quello che usate semplicemente per friggere.

47

Dopo aver sistemato gli ingredienti, occorre versare l'alcol nella ciotola con il peperoncino in povere, fin quando non si copre completamente il composto (non è necessario metterne molto).
Dovete aggiungere una leggera quantità di olio di semi e dovete mescolare per bene, fin quando non avrete ottenuto un composto ben omogeneo.

Continua la lettura
57

Ora che il vostro composto è pronto non vi resta altro che farlo riposare per un'intera notte.
Fatto ciò, coprite l'estremità di un bicchiere con la carta filtrata che solitamente si usa per il caffè, per filtrare il composto e liberarlo dai piccolissimi residui solidi che altrimenti ostruirebbero il dosatore della vostra bomboletta spray.

67

Ora dovete prendere la vostra bomboletta a spray vuota (assicuratevi che sia vuota e ben pulita).
Dovete versare con molta delicatezza l'intero composto, altrimenti rischiate di provocare irritazioni ai vostri occhi, nel caso ciò avvenga, è opportuno posizionare del ghiaccio nella parte irritata.

77

Dopo aver versato l'intero composto nella bomboletta, chiudete per bene l'estremità ed assicuratevi che il dosatore funzioni perfettamente. Molto spesso al composto indicato si aggiungono poche gocce di limone oppure del sapone, per arrecare una maggiore irritazione. Gli spray che comprate dal supermercato o nei grandi centri commerciali di solito riporta un fattore irritante maggiore rispetto a quello fatto in casa. Gli spray venduti sul mercato ovviamente sono più sicuri, altrimenti con quelli fatti in casa se resi troppo irritanti, si potrebbero arrecare danni permanenti e si commetterebbe un reato. Per questo, per evitare tutto ciò limitatevi a seguire questa guida alla lettera, altrimenti rivolgetevi a rivenditori specializzati. Buon lavoro e fate tanta attenzione!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare un repellente naturale per zanzare

In commercio esistono molti tipi di metodi per allontanare queste fastidiosissime zanzare. Li conosciamo tutti, sono i classici zampironi, lampade elettriche, piastrine e ogni altro ritrovato della tecnologia. Ma per coloro che vogliono utilizzare delle...
Casa

Come preparare un repellente per formiche

Le formiche sono animali sociali, suddivisi in caste, appartenenti all'ordine degli imenotteri che vivono in colonie di migliaia di individui. Nidificano prevalentemente nel terreno, nel legno o nelle pareti in muratura delle case. Sono molto attratte...
Giardinaggio

Come eliminare gli afidi dai fiori

Gli afidi, esattamente come le cocciniglie, sono dei parassiti delle piante. Questi insetti perforano sia le foglie che i germogli, sottraendone la linfa e modificandone la struttura morfoanatomica. Per tale ragione, è necessario contrastare l'anfigonia...
Bricolage

Come fare una candela antizanzare

Prima era un problema che riguardava solo l'estate e la notte, ora invece si presentano anche di giorno ed in altre stagioni dell'anno. Sto parlando delle fastidiose zanzare, che oltre a non permetterci di fare sonni tranquilli, ci levano la gioia di...
Giardinaggio

Come coltivare la Cymbopogon Citratus

Il Cymbopogon Citratus o Lemon Grass è anche noto come Citronella. Ha spighe a forma di barca e molti fiori che ricordano vagamente una barba. Originaria dell’India, in particolare dello Sri Lanka e di tutto il Sudest asiatico, questa pianta erbacea...
Giardinaggio

Come fare la disinfestazione delle formiche

Nei mesi primaverili ed estivi può accadere che una colonia di formiche tenti di entrare in casa, attirata da alimenti quali il pane, lo zucchero e la frutta, oltre che da vari rifiuti. Le formiche molto possono essere abbastanza fastidiose, dal momento...
Giardinaggio

Come eliminare le talpe da orti e giardini

Le talpe possono rovinare l'aspetto di un giardino ben tenuto e rappresentare un rischio per la sicurezza di altri animali. Appena notate la comparsa di questi roditori nel prato, è importante allontanarli dalla vostra proprietà, prima che arrechino...
Giardinaggio

5 rimedi naturali contro i pidocchi delle piante

Delle migliaia di specie di afidi, chiamati comunemente pidocchi delle piante, circa 250 sono considerate dannose per fiori e arbusti. Questi minuscoli insetti infestano le piante, perforandone gli steli e privandole delle sostanze nutritive vitali. Se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.