Come fare uscire l'aria dal radiatore della caldaia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sono davvero in tanti coloro i quali, grazie al metodo classico del fai-da-te, sono in grado di porre rimedio ai problemi casalinghi, che spesso sono soliti presentarsi, proprio quando non dovevano. Ecco perché abbiamo pensato di creare questa guida, semplice e veloce, tramite cui utilizzare la nostra manualità e la nostra voglia di fare. Iniziamo subito con il dire che la caldaia, oggi, è un elemento fondamentale per ottenere il riscaldamento di acqua e così via, ma questa richiede ovviamente una buona manutenzione, che dev'essere anche piuttosto costante. Oltre a ciò, dobbiamo ricordare che ci sono parti della nostra caldaia, che potremo controllare noi stessi, come per esempio il radiatore. Con i successivi passi potremo, finalmente, imparare ad eseguire questo controllo sul radiatore della nostra caldaia, facendo uscire l'aria che non dovrebbe formarsi all'interno. Procediamo!

27

Occorrente

  • panno
  • secchio
37

Innanzitutto, la prima cosa che dovremo fare, sarà quella di iniziare a verificare che nel radiatore non vi sia alcuna presenza di aria, cercando di spurgare le apposite valvole. Per fare ciò, dovremo mettere un panno sotto al calorifero, per assorbire l'eventuale acqua che potrebbe fuoriuscire. Dopo aver fatto ciò, dovremo mettere un secchio (o una ciotola) sotto alla valvola che si trova nella parte alta del nostro calorifero.

47

Successivamente, nel caso in cui avessimo un modello nuovo di caldaia, ci sarà del tutto sufficiente svitare leggermente la valvola, mentre nel caso in cui fosse un modello vecchio, ci servirà una chiave o un'apposita rondella. In ogni caso, dovremo svitarli appena e sentiremo immediatamente fuoriuscire un po' d'aria. A questo punto, dovremo tenere aperto il tutto fino a quando non uscirà anche l'acqua, dopodiché potremo richiudere subito il tutto. Quest'operazione, dovrà essere effettuata tutte le volte in cui, per qualunque motivo, saranno stati effettuati degli interventi all'impianto.

Continua la lettura
57

In ogni caso, ci accorgeremo subito della presenza di aria nei caloriferi, poiché non si riscalderanno in modo uniforme, ma ci saranno su di essi anche delle zone che rimarranno fredde, soprattutto nella parte bassa degli stessi. Ed ecco che grazie al metodo del fai-da-te, saremo finalmente in grado, di poter mettere a posto ogni cosa ed anche la nostra casa sarà perfetta e come nuova. La nostra manualità, creatività e fantasia, saranno gli elementi essenziali che devono essere impiegati nel metodo del fai-da-te. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare a sfiatare i caloriferi

Lo sfiatamento dei caloriferi, ovvero i termosifoni, è un'operazione atta ad eliminare le sacche d'aria che si formano nel sistema di riscaldamento durante il periodo di inutilizzo, aiutandolo a funzionare in maniera più efficiente ed efficace. Eliminare...
Casa

Come sostituire il radiatore

Sempre più persone, a causa delle difficoltà economiche che al momento riguardano più o meno tutti, cercano di effettuare dentro casa i vari lavoretti di manutenzione, come ad esempio può essere la sostituzione dell'impianto elettrico o quello del...
Casa

Come sfiatare i termosifoni scaldasalviette

L'inverno è la stagione in cui il termosifone ricopre un ruolo estremamente importante all'interno delle nostre abitazioni, infatti il termosifone ci consente di scegliere la temperatura ideale della nostra casa in base ai nostri gusti. Tramite l'utilizzo...
Casa

Come installare una valvola termostatica

Le valvole termostatiche sono componenti accessorie volte alla regolazione del flusso d'acqua ai radiatori degli impianti di riscaldamento. Rispetto alle valvole a comando manuale, infatti, consentono di mantenere stazionaria la temperatura di ciascun...
Materiali e Attrezzi

Come sostituire le valvole e i detentori dei termosifoni

I termosifoni, tramite l'utilizzo di acqua calda o vapore che circola nell'impianto costantemente, forniscono calore all'ambiente. Principalmente funzionano per mezzo di un singolo tubo nel quale scorre il fluido che viene portato al radiatore tramite...
Bricolage

Come modificare gli attacchi di un termosifone adattandoli a un termo arredo

Il termo arredo è un corpo riscaldante che unisce una buona dose di estetica a una di efficienza. Sostituire un vecchio termosifone con un radiatore di arredo, è una possibilità che viene valutata spessissimo. In tutte le abitazioni. Se l'impianto,...
Casa

Come riparare perdite d'acqua dalla caldaia

Tutte le caldaie sono dotate di un tubo di uscita speciale della pressione; è un piccolo punto di collegamento nel lato della caldaia che non presenta accessori aggiuntivi e che occasionalmente gocciola (ciò consente la fuoriuscita della pressione all'interno...
Casa

Come mantenere efficienti i caloriferi

Se il vostro impianto di riscaldamento è controllato da un termostato ed i caloriferi funzionano male, non riscaldando mai la stanza alla temperatura richiesta, di conseguenza la vostra caldaia lavorerà a ciclo continuo determinando uno spreco di denaro...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.